• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Enzo Salvà

Enzo Salvà

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo mercoledì 09 Settembre 2018
  • Moderatore da venerdì 09 Settembre 2018
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 20 167 88
1 mese 1 18 7
5 giorni 0 3 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 86 75 11
1 mese 8 7 1
5 giorni 3 2 1












Ultimi commenti

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.87) 4 agosto 01:54
    Enzo Salvà

    A Kocis: grazie per l’intervento, sono d’accordo, se consumiamo il nostro tempo su singoli casi e non ne cerchiamo le cause, non si finisce più o si finisce male e soprattutto si tralascia tutto il resto.

    Tralasciando questioni umanitarie che per me sono importanti, nel mio piccolo nel 2018 avevo cercato di analizzare la questione come se fosse un problema di logistica (che è parte della mia professione) senza intenti partitici. 

    Il Governo M5s-Lega e i migranti: ma siamo sicuri? 

    Decreto Salvini - Sicurezza e Immigrazione... ci siamo!

    A paolo: il soggetto sui generis De Falco è un ex Ufficiale della Marina Italiana che di marineria e delle sue regole ha solo da insegnarci, è un fatto,

    che sia stato invitato dai 5S a rappresentare il popolo italiano per un atto del tutto lecito e dovuto usando modi e termini poco ufficiali, non mi impressiona.

    Ordinamento sovranazionale vuol dire poco, i Trattati Internazionali che il nostro Paese sottoscrive prevalgono sulle leggi nazionali. Ne sono compresi i Regolamenti UE (non le Direttive) poiché c’è un trattato sottostante. (e comunque un Regolamento esce solo dopo che il Consiglio dei Capi di Stato e di Governo lo approva).

    La questione “media” io l’ho inserita in termini dubitativi in riferimento a "sembra annichilita". E’ un fatto che AGCOM sia intervenuta più volte sulla questione.

    La cosa meno importante ma che mi fa piacere ricordare: noi ci siamo conosciuti nel 2012 anno in cui io ho iniziato a commentare su Agoravox (allora usavo lo pseudonimo Epsilons).

    Forse ricorderai che io non ho mai considerato il PD un partito di sinistra e l’ho sempre definito una Grosse Koalition con il difetto che in Germania è un’alleanza provvisoria per governare mentre qui ex PCI-PDS ed ex DC-POPOLARI hanno fondato un nuovo partito ….. destinato a fallire.

    (La questione la vedo molto più complicata, il neoliberismo ha vinto parecchie battaglie e qui finisce che vince anche la guerra, le sue nuove armi sono populisti e post-ideologici …. Che minchia sono i post-ideologici?)

    Ma alla domanda che pone De Falco:

    cosa dovrebbero fare il pescatore, il comandante della nave mercantile o militare?

    solo Kocis risponde, esplicitamente nei suoi post, implicitamente anche in questa occasione!

    Un Saluto

    Es.





  • Di Enzo Salvà (---.---.---.87) 1 agosto 19:24
    Enzo Salvà

    Paradosso della parsimonia! Concetto keynesiano? Bell’articolo, complimenti, vero, purtroppo, anche per quanto riguarda il lavoro all’estero.

    Un Saluto

    Es. 

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 1 agosto 09:05
    Enzo Salvà

    Caro paolo, quanto accaduto è tragico, ma il continuo, reiterato "ma anche" francamente distoglie l’attenzione. Se parliamo di noi, facciamolo, punto.

    Un Saluto

    Es.

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.87) 26 luglio 20:51
    Enzo Salvà

    Angelo Umana credo proprio che abbia ragione. Il TAC (treno alta capacità) serve a nulla, Lione —> Venezia, fine. Ma per favore, viene da piangere. Da vedere poi come e dove sistemeranno i Terminal di scambio strada-rotaia. 

    700 km al massimo via strada, 20 miliardi di costo, 70% scuole italiane fuori norma anche dal punto di vista sismico, Ferrovie italiane nord sud e viceversa, quelle che contano, da terzo mondo .......... 

    Meditate gente, meditate ................

    La Lega esulta, la mangiatoia si riapre, i grilliani adesso sappiamo chi e cosa sono e siamo tutti felici e contenti .........

    Un Saluto

    Es.

    ps: io di mestiere faccio lo spedizioniere in campo intermodale

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 11 luglio 17:03
    Enzo Salvà

    Sig. De Gregorio, io vivo in un Comune "riciclone" 15.000 abitanti che supera l’85% di raccolta differenziata porta a porta pur in presenza di un Aeroporto e due aree di Servizio Autostradali. TARI, la seconda più favorevole della provincia di Verona, in calo da due anni. Trattamenti, solo parziali, non abbiamo attrezzature di pulizia ma i rifiuti il Comune li compatta e li consegna direttamente; per l’indifferenziato vige da oltre un anno la tariffa puntuale tramite microchip.

    Tutto questo per volontà politica dell’Amministrazione comunale, e si potrebbe anche fare di più se solo i cittadini fossero più educati, tenessero di più ai luoghi nei quali vivono, smettessero di blaterare che "io pago le tasse quindi sono affari "loro"", dove "loro" sono coloro che sono stati eletti e devono gestire lo "stare bene" della comunità. 

    I comuni hanno sufficienti poteri per ottenere risultati e possono consorziarsi. I vari consorzi tipo CONAI ci sono. I finanziamenti mancano, questo è un problema, la loro mancanza è anche la foglia di fico dietro la quale nascondere la mancanza di volontà politica locale. E’ anche vero che diventare un comune "riciclone" ha inizialmente un costo elettorale e successivamente una gestione non proprio agevole.

    Ciò che manca in realtà è “cultura a livello popolare”, volontà dei cittadini elettori di vivere nel pulito rendendosi conto che serve la loro partecipazione e stimolo. Non si può sempre e solo delegare e pretendere.

    Per le plastiche: discorso lungo, difficile, che vede come attori interessi economici potenti che per il solo profitto sfrutterebbero qualsiasi cosa…. e lo fanno, per la verità.

    Non c’è politica o politico che resista senza avere alle spalle un forte movimento di opinione .…….e così torniamo alla cultura dei cittadini elettori.

    Comunque qualcosa si muove: dal 2021 le plastiche monouso saranno vietate nella UE:

    http://www.europarl.europa.eu/news/it/press-room/20190321IPR32111/il-pe-conferma-il-divieto-d-uso-della-plastica-usa-e-getta-entro-il-2021

    https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?qid=1562830683815&uri=CELEX:32019L0904

    Un Saluto

    Es.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità