• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Enzo Salvà

Enzo Salvà

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo mercoledì 09 Settembre 2018
  • Moderatore da venerdì 09 Settembre 2018
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 23 233 131
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 111 96 15
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.157) 30 novembre 2019 19:16
    Enzo Salvà

    paolo, le mie prime parole sono: io non ho un opinione ..... per manifesta ignoranza. Tu dici che si abusa...di nuovo non ho elementi per giudicare, 

    Nel merito la spiegazione è completa, nessun dubbio sull’autore e sull’espressione. Significato, chiaramente e completamente riportato e non ha nulla a che vedere con patologie se non per evidenziare una situazione che è uscita dagli schemi della politica.

    Dalla spiegazione la mia opinione. 

    In generale: di fronte ad un neologismo vado a cercarne il significato, è neo...... mi sembra il minimo.

    (figurati che l’altro giorno sono andato a cercare il significato di "valetudinario", che neologismo non è, ma io non l’avevo mai sentito)

    Un saluto

    Es.

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.157) 30 novembre 2019 18:39
    Enzo Salvà

    paolo, io non vedo molta TV e quel poco è sconcertante, te ne do atto. Sono spesso in macchina e ascolto le cronache parlamentari alla radio: troppe volte è imbarazzante anche solo ascoltare i nostri rappresentanti, ma tralascio, non credo che gli italiani ascoltino granché: nel mio Comune, coloro che assistono ai Consigli Comunali sono 2/3 su 15mila e coloro chi si interessano nei giorni successivi attraverso le riprese postate sui motori di ricerca, sono pochissimi. 

    Il punto invece, "ignoranza o malafede": tu fai una cronaca ma sei chiaro . 

    E se aggiungessi "assuefazione" e conseguente rassegnazione? Io spero di non vedere forconi, spero e mi attendo che i nostri rappresentati si votino alla dignità ed all’onore di persone che si mettono al servizio dei cittadini trascinando questi ultimi a conoscenza e discernimento,

    troppo ottimista? allora si cambino nuovamente i rappresentanti: se il primo cambiamento politico epocale è stato, secondo me, infelice, si butta nel cestino e si passa ad altro. Chi? Non so abbastanza di politica partitica, so che non sarò mai qualunquista, so di temere "le tifoserie" fac-simile di quelle calcistiche e so che per cambiare bisogna capire......altrimenti serve a poco, ma non prendere posizione non votando per sconforto, è anche peggio.

    Un Saluto

    Es.

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 30 novembre 2019 09:35
    Enzo Salvà

    paolo, cosa fai, provochi?: sovranismo psichico è un neologismo inserito nella Treccani, con tanto di spiegazione, ....... "sovranismo psichico prima ancora che politico", frase contenuta nel rapporto CENSIS del 2018 che ho riportato nell’articolo che è inserita nel rapporto Censis quale spiegazione concisa di che cosa sta succedendo agli italiani. 

    Saltano fuori, basta che nel tuo motore di ricerca digiti "sovranismo psichico"> notizie, articoli di siti e giornali sovranisti che se ne sono accorti con un anno di ritardo, e che non vedono l’ora di attaccare qualsiasi cosa abbia a che vedere con quello che loro chiamano "mainstream" cioè tutto ciò che è accettato a livello ufficiale e/o controverso in maniera razionale. La cultura in primis e Treccani è ovviamente uno dei capisaldi dell’insegnamento italiano.

    Volendo si può anche chiamare "destrutturazione" come Osservatorio Globalizzazione spesso propone a firma Garau; è spesso ospite qui su AV. Io certi articoli non arrivo a capirli, capisco giusto che attaccheranno qualcuno, che la destrutturazione é distruzione, che un bell’articolo che parli delle loro proposte "per esteso" e del futuro, "per esteso", che intendono perseguire e come fare per raggiungerlo, spiegato bene, non lo trovi.

    Ho scritto l’articolo perché già l’incipit del rapporto CENSIS cerca di spiegare perché questo paese, nel giro di poco tempo, sia diventato acido, cattivo, intollerante, aperto ad ogni promessa anche la più irrazionale: reazione psichica prima che politica, sulla quale marcia e prospera chi non ti dice cosa farà per te, punta al potere senza se e senza ma, accusando altri di nascondere o proteggere o avere potere, contro tutto e tutti in particolar modo quella parte importante e maggioritaria che non la pensa come te.

    Mi ha fatto pensare, per contro, alla positività tanto per restare sull’attualità, di Sardine e Friday for Future, con i loro propositi di ricerca di fare la cosa giusta, di solidarietà e diritti e di condivisione.

    Andrea Zhok è un Professore Universitario, ebbe una diatriba anni fa con la comunità LGBT, scrisse il pezzo di risposta del quale ho postato il link. il paragrafo 5, gli si ritorce contro. Mi fa letteralmente incazzare perché è un Professore che ha dimenticato che insegnare è diverso da inculcare. 

    Del resto anche sovranità e sovranismo non sono sinonimi, anzi non sono nemmeno lontani parenti.

    Sulla Meloni cosa vuoi che ti dica, è molto carina, se non fosse cattiva di suo i suoi strafalcioni a me sono simpatici e poi a me i dialetti piacciono hanno il senso dei nostri vecchi, della semplice cultura contadina, contengono tanti vocaboli ormai desueti nella nostra lingua, che vengono da lontano: sono storia e cultura, certo é che se parli agli italiani, due o tre cosine dovrebbe provare a sistemarle 

    Un Saluto

    Es.

    (ps: certo che ti alzi presto)

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.157) 29 novembre 2019 19:37
    Enzo Salvà

    Attendiamo la CADUTA, ...... ma l’ascesa sta "stracciando" il tessuto sociale di questo Paese,

    Un Saluto

    Es

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 29 novembre 2019 09:39
    Enzo Salvà

    Concordo, ieri a Verona si sono radunate in oltre cinquemila, c’era aria positiva, fresca -non solo climaticamente-,

    Un Saluto, 

    Es.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità