• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Enzo Salvà

Enzo Salvà

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo mercoledì 09 Settembre 2018
  • Moderatore da venerdì 09 Settembre 2018
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 23 233 115
1 mese 2 12 16
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 111 96 15
1 mese 4 4 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 3 aprile 10:21
    Enzo Salvà

    D’accordo con Lei, assolutamente, come minimo per le nuove costruzioni.

    Gli eco bonus, i bonus ristrutturazione, ecc sono in vigore da ormai una decina d’anni. Adesso c’è anche il Conto Termico per serramenti e sostituzione impianti di riscaldamento che restituisce, in soldi sul conto corrente, una parte sostanziosa della spesa.

    In tutto sarebbero grandi risparmi in termini ambientali e per le nostre tasche,

    Però non è tutto, Le faccio notare un dettaglio: oggi alle 8,30 a Verona ci sono 6°, significa che i riscaldamenti in questa zona sono accesi e non verranno spenti;

    Verona è una città che vive costantemente ai limiti o in sforamento inquinamento, PM10 e PM2,5; 

    I dati riportavano aria discreta anche poco prima del blocco totale delle attività;

    Gli impianti di riscaldamento negli ultimi due mesi non sono certo stati sostituiti,

    La mia logica, sarà anche sbagliata, mi fa pensare che il traffico privato e la riduzione del traffico commerciale che a Verona, per la presenza di Aeroporto, Terminal Quadrante Europa, Mercato Ortofrutticolo e varie attività produttive, è importante, abbia una grandissima importanza;

    C’è da dire che l’inquinamento che investe direttamente i nostri polmoni è in basso, a terra.

    Se colleghiamo tutto, alla fine si può tranquillamente dire "abbiamo un problema Houston" e risponderci "magari fosse uno solo".

    Servirà una vera e propria rivoluzione, anche economica.

    Non sarà uno scherzetto,

    Un Saluto

    Salvà

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 2 aprile 16:52
    Enzo Salvà

    L’influenza dell’inquinamento atmosferico su ogni singolo organo animale è purtroppo ben conosciuta e divulgata, si studia e se ne parla da almeno 30 anni, sia sulla stampa specializzata che sulla stampa cosiddetta mainstream (brutto termine), ma certamente non in prima pagina.

    Purtroppo emerge solo in casi di disgrazie poi finisce rapidamente nel dimenticatoio oppure, recentissimo, mi riferisco al caso dei FFF e di Greta Thunberg, il termine diventa "gretini".

    Purtroppo i movimenti ambientalisti non hanno la forza materiale per ricche campagne informative: la stampa, opinionisti molto bravi con le parole e "certi" scienziati sono invece molto sensibili alla pecunia che provvede alla loro sopravvivenza.

    La maggior parte dei politici non si fida a proporre soluzioni contrarie a certi interessi economici ed industriali, con la motivazione che ci andrebbe di mezzo l’economia, pur ammettendo il problema.

    Cercare soluzioni migliori e/o alternative neanche a parlarne: ci sono interi comparti economici che da queste soluzioni perderebbero la loro rendita e non hanno nessuna intenzione di schiodarsi dalla loro posizione.

    Io vivo in una delle zone citate, da qualche tempo l’aria è "discreta". Se pensa che finita questa tragedia si cercheranno soluzioni anche a questo.... Lei è un ingenuo, ed io con Lei, 

    Purtroppo è così......

    Un Saluto

    Es.

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 1 aprile 10:14
    Enzo Salvà

    Mazzotti, l’evento di Verona, il 1° in classifica, non c’è ...... sia preciso. Comunque Lei è fantastico: se le fa, se le dice, se le commenta pure magari a capocchia; assomiglia ad un guindolo ........ (si contenga, dai!)

    Un Saluto

    Es

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 31 marzo 10:41
    Enzo Salvà

    No Paolo, non ho scritto politica ma partitica, fazioni, e ideologia, che però era riferita a Flores, ideologia nel senso negativo del termine.

    La Politica -gestione della polis- al momento preferisco lasciarla da parte, se ne parlerà a lungo dopo, diciamo che questa è una emergenza, non proprio di quelle italiane che durano 30 anni, da affrontare e basta. Ci sarà tempo per capire se e come è stata affrontata. 

    Un Saluto

    Es

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 30 marzo 11:24
    Enzo Salvà

    La state buttando in partitica ed ideologia, non va bene, io nel mio commento l’ho fatto forse troppo delicatamente notare,

    facciamo così: a qualcuno interessano 10.000 morti che senza distanziamento sociale sarebbero stati molti di più? (senza tener conto di quelli che certamente, confermato dai sanitari, non sono nel conto e non si sa quanti siano?)

    leggo che negli USA non è chiuso nulla, e non è vero, sono partiti da una posizione ideologica ed individualista del tipo chi se ne frega, adesso Trump dice che con 100mila morti sarà un successo, nel frattempo la Fiera dell’Auto di Detroit chiude e diventa ospedale, Central Park pure, Non ci sono restrizioni ma inviti … e funzionano, a quanto pare, assieme ai negozi di armi. (proprio una bella civiltà)

    In GB il buon Johnson corre ai ripari, NHS (il sistema sanitario inglese) è nel panico più totale, non ci sono restrizioni ma inviti …. che pare funzionino

    In Germania il lockdown è già avanzato, ci sono regole chiare di distanziamento sociale, gli ospedali sono attrezzati, il personale c’è, i piani predisposti per questo tipo di epidemie dal Robert Koch Institut Istituto deputato dai Governi tedeschi a questo scopo, non erano solo carta ma pronti in tutto per essere applicati, i problemi economici sono enormi, però si risponde a tutto con calma e ad una regola scientifica: oggi non c’è altra arma contro l’epidemia che il distanziamento sociale oppure si deve accettare una possibile ecatombe: i tedeschi, che non sono proprio scemi, hanno risposto, non servono particolari controlli, (che pure ci sono)

    Ai fantastici italiani, se chiedi prudenza, viene in mente per prima cosa: come faccio a fare fessi tutti e a dimostrarmi più furbo? Salvo poi piangersi sulle scarpe perché ci si ammala e non c’è qualcuno pronto a salvarti, ed allora ecco pronti

    I FENOMENI,

    che per quattro militari in strada a salvarci la salute dalla nostra stessa cretinaggine e maleducazione diventano servizio allo Stato Autoritario, come se lo Stato autoritario non fosse stato richiesto dalla maggioranza degli italiani contro l’invasione africana. Pensateci, fenomeni, forze militari contro poveracci allo stremo delle forze…. Fan culo.

    Ma, fenomeni, lo vedete cosa abbiamo fatto al nostro Welfare State? Lo vedete cosa abbiamo fatto alla nostra Sanità, alla nostra Scuola, ai nostri Territori ed Ambiente? Vi viene mai in mente di considerare che DOPO, forse sarà il caso di cercare e trovare il senno perduto? Vi rendete conto che operai e personale dipendente in generale sono persone e che in questo cazzo di Paese persino le normali norme di sicurezza sono disattese e fonte di disprezzo?

    Ma cazzo, cosa avete nella zucca? Ci stiamo prendendo una tranvata pazzesca, siamo a casa a non fare un tubo, voi, io no devo lavorare anche se con quello che fatturo non ci pago nemmeno la luce ,ed invece di pensare al casino che abbiamo fatto e ad essere propositivi per il futuro siamo a polemiche da……. Non lo dico, Flores poi pensa che offenda lui personalmente.

    Noi abbiamo più di 70 sigle partitiche, forse sbaglio, che si presentano alla elezioni, fanno la loro campagna elettorale, quello che ne esce è una maggioranza di eletti dal popolo, il quale popolo tornerà a votare, prima o poi, per giudicare il lavoro fatto e raccogliere le promesse per il futuro e decidere (magari mettendosi una mano in tasca a vedere quanto soldi ci sono, ricordando se i servizi sono stati buoni e se precedenti promesse sono state mantenute) ……… questa è una parte sostanziale della democrazia ……… mettetevi in testa che dare la colpa a ….. i poteri forti, gli gnomi, le banche, i cazzi e mazzi non serve a niente …………….. se noi stessi siamo degli ignavi,

    Ma adesso ci sono i morti …..!

    Un Saluto (e scusate lo sfogo e gli errori)

    Es.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità