• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Doriana Goracci

Doriana Goracci

Sono una blogger in copy left da molti anni e mi piace impegnare parte del mio tempo nel giornalismo partecipativo, usando il cestino-come mezzo- per raccogliere quelle piccole e preziose cronache di vita, spesso sotto traccia.

Statistiche

  • Primo articolo giovedì 08 Agosto 2009
  • Moderatore da giovedì 09 Settembre 2009
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 626 563 741
1 mese 6 11 7
5 giorni 0 1 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 767 353 414
1 mese 36 18 18
5 giorni 5 5 0












Ultimi commenti

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.64) 19 gennaio 15:07
    Doriana Goracci
     le due donne che mentre andavano al lavoro a Kabul , sono state uccise senza alcuna pietà, donne giudici della Corte suprema afghana,hanno finalmente un nome: si chiamano Zakia Haravi e Qadria Yasini.
    L’unico sito dove li ho trovati è www.greenme.it pubblicati oggi con un post firmato da Donatella Vincenti. Grazie,e non le dimenticheremo.Nella foto del giugno 2015 la prima donna giudice l’avvocatessa Anisa Rassoul, membro dell’Alto Consiglio della Corte suprema, massimo organo giudiziario del Paese. https://www.facebook.com/doriana.goracci/
  • Di Doriana Goracci (---.---.---.64) 19 gennaio 12:19
    Doriana Goracci

    e ancora

     "L’Onu lancia l’allarme: il popolo afghano è stremato e bisognoso di pace, dopo decenni di guerra, catastrofi naturali e la pandemia.

    Sono 18 milioni le persone ridotte alla fame ed è per questo che le Nazioni Unite rivolgono un appello per reperire 1,3 miliardi di dollari di finanziamenti. In 4 anni la popolazione bisognosa è cresciuta di 6 volte e la situazione è grave per l’infanzia: un bimbo su due è malnutrito.

    "Per sopravvivere le persone si indebitano e non solo, favoriscono i matrimoni precoci delle giovani figlie e cercano di far lavorare i ragazzi invece di mandarli a scuola", ha dichiarato Parvathy Ramaswami, coordinatrice umanitaria delle Nazioni unite per l’Afghanistan.

    Secondo l’Onu, è necessario intervenire presto perché la sopravvivenza di milioni di persone dipende dagli aiuti umanitari e dalla capacità di reperire risorse finanziarie sufficienti. "Le conseguenze di finanziamenti tardivi o insufficienti sarebbero disastrose" sottolinea Ramaswami.

    Negoziati e vaccini Uno spiraglio di speranza, secondo le Nazioni Unite, arriva dai negoziati avviati di recente tra i gruppi in lotta: "Dopo decenni di guerra, le persone sono mentalmente esauste e anelano alla fine delle morti e delle sofferenze dei civili", ha aggiunto la rappresentante Onu. Per questo è indispensabile un cessate il fuoco permanente anche per consentire agli operatori umanitari di intervenire nelle zone più difficili da raggiungere.

    Intanto è partita in Afghanistan la campagna di vaccinazioni contro la poliomielite. L’obiettivo è vaccinare 9,9 milioni di bambini con meno di cinque anni, come annunciato dal ministero della Salute di Kabul, che ha dato notizia. Mobilitati 65.000 operatori sanitari.

    Secondo i dati ufficiali lo scorso anno in Afghanistan sono stati almeno 56 i casi di poliomielite e 3,3 milioni di bambini sono rimasti esclusi dalla campagna di vaccinazioni. Secondo l’agenzia Dpa, i talebani hanno fatto sapere di un incontro in Qatar tra il mullah Abdul Ghani Baradar e i responsabili dell’Oms e dell’Unicef per l’Asia meridionale per discutere della campagna di vaccinazioni in Afghanistan, dove a complicare la sfida c’è anche la pandemia di coronavirus. " da rainews24

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.64) 18 gennaio 20:40
    Doriana Goracci

    a distanza di 48 ore, non si sa niente delle due donne, chi fossero, il loro nome, chi lasciano...in compenso ho trovato un video recente della BBC, un mese dopo l’attacco all’Università di Kabul, in cui parlano studentesse e studenti che si preoccupano dell’impatto che ha avuto sulla loro salute mentale, la strage. Le vittime furono almeno 22 .Era agli inizi di novembre, l’ Ansa diceva:’’L’Italia condanna con forza l’attacco odierno all’Università di Kabul, l’ultimo di una serie di terribili crimini contro le strutture educative’’. Lo scrive in un tweet l’Ambasciata d’Italia a Kabul. ’’Gli attacchi contro i civili, e in particolare i giovani afghani che investono sul loro futuro, devono fermarsi ora’’ conclude l’Ambasciata." Purtroppo non si è fermato NIENTE e neanche conoscevo questa strage. https://www.youtube.com/watch?v=6m_hETVxgUQ

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.64) 13 gennaio 08:33
    Doriana Goracci

    Marina cara in questo momento ho scritto su FB,sulla mia pagina...Non sono sconcertata sono stanca e so che questo non è che l’inizio di una giornata qualsiasi. In Italia. A due passi da me, solo la crisi di un piccolo grande Paese che è malato,anziano. Fategli il vaccino o rischia di morire.

    E ti abbraccio, questo post, differentemente da altri che hanno avuto molto clamore e attenzione, è stato letteralmente snobbato, evidentemente tu ed io abbiamo qualcosa in comune. Tra 4 gatti.

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.200) 9 gennaio 00:54
    Doriana Goracci

    grazie! segnalo alla redazione perchè io non posso far nulla.


Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità