• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

paolo

L'età avanza e perciò la lascio perdere ,coniugato con figlio ,milite assolto ,laurea in fisica + corsi post ,vita lavorativa intensa e a tipologia variabile dall'insegnante(breve) all'autonomo con passaggi in mutinazionali .
Interessi personali in elettronica ed informatica .

Statistiche

  • Primo articolo martedì 08 Agosto 2010
  • Moderatore da martedì 11 Novembre 2010
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 272 2807 1510
1 mese 1 4 0
5 giorni 0 2 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 377 352 25
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di paolo (---.---.---.49) 1 luglio 00:09

    I meridionali che sostengono la Lega ? Se fosse cosi’ potrebbe anche essere un tentativo disperato di trovare una strada alternativa. Insomma una ventata di Nord laborioso e produttivo. Il problema è che votano per Salvini e non è esattamente la stessa cosa. Comunque ho l’impressione che il vento stia cambiando, ovunque si presenta il "capitano" viene sonoramente fischiato e contestato. E’ un innamoramento che è durato lo spazio di un mattino e le prossime regionali ne saranno una conferma.

    saluto

  • Di paolo (---.---.---.49) 29 giugno 17:25

    Articolo che propone una ricostruzione precisa e giornalisticamente apprezzabile di come si fabbricano le fake news. Si inventano fatti con una qualche coerenza temporale, si attribuiscono a personaggi non meglio definibili, poi il mix viene confezionato da una testata straniera " amica " e quindi il tutto viene ribaltato dal nostro sistema mediatico, sempre in palla quando si tratta di infangare.

    E’ probabile, per non dire certo, che il mandante (o i mandanti ) di questa colossale "balla" siano tutti di casa nostra. Mi chiedo quando non spunterà un "finanziamento" dei russi o dei cinesi per le sardine. E’ il segno di una profonda disperazione. Ad agosto dell’anno scorso i " pieni poteri" erano cosa già fatta, poi la delusione per avere scoperto che in questo paese è in vigore una Costituzione, infine la disperazione che ti butta a fare qualsiasi tentativo. Adesso farebbero qualsiasi cosa per raggiungere il loro scopo, compresa la campagna acquisti di personaggi pronti a vendersi pur di rimanere alla greppia.

    Pensi, caro Antonio, che nel circuito mediatico al di sotto di ogni sospetto che ogni giorno ci innonda di "balle", masmediologi di rango (si fa per dire ) hanno persino tentato di equiparare questa "balla" al sospetto di tangenti petrolifere russe alla Lega, sul quale sono in corso indagini ben fondate su documenti, testimonianze certe ed intercettazioni. Cercavano il pareggio. Tentativo maldestro e penoso.

    saluto

  • Di paolo (---.---.---.49) 25 giugno 11:50

    E’ la solita storia, grandi opere"strategiche" (nel bene e nel male) significa succose tangenti. Oltre a colossali business per i soliti "prenditori" che sono anche i padroni di tutta l’italica informazione. Gli unici che si sono messi di traverso a questo andazzo sono quelli del M5S e per questo motivo sono quotidianamente sotto tiro da parte dei media nostrani. Nel frattempo una massa di narcotizzati e ipodotati si lascia affascinare da personaggi come Renzi, Salvini o la Meloni. Non cito Silvio per non offenedere la decenza. 

    Non cambierà mai nulla.

  • Di paolo (---.---.---.49) 5 giugno 00:18

    E siccome il quadro è proprio esattamente quello che lei ci descrive, c’è chi pretende che Conte allenti o azzeri i controlli sui fondi pubblici da destinare per tirare fuori il paese dal disastro economico provocato dal Covid19. Soldi a tutti e sulla base di una semplice autocertificazione, poi si vedrà (sic!!) . Poi niente tasse per tutto il 2020, ovviamente anche per chi, nel frattempo, ha fatto affari d’oro proprio a causa della pandemia.

    Questo è quello che va ripetendo tale Matteo Salvini, funambolo della cazzata, citando, tra l’altro quello che avviene in Svizzera (peraltro smentito da fonti ufficiali ). Oltretutto soldi che non abbiamo, proprio per il livello spaventoso di evasione ed elusione fiscale, da assoluto primato mondiale. Politici estemporanei, affabulatori di masse di ipodotati, che denunciano come mai questo paese ( leggi Conte ) afflito dai mali endemici che lei ci ha ben descritto, non metta in campo tutte le risorse che altri paesi, come la Svizzera appunto, la Germania o la Francia possono fare.

    Se questi pifferai riusciranno a prendere in mano il timone, assisteremo al più grande spolpaggio di soldi pubblici che il paese abbia mai visto. E si che di saccheggi da parte di "prenditori" o "patrioti" ne abbiamo già visto a iosa.

    saluto

  • Di paolo (---.---.---.49) 25 maggio 17:50

    Purtroppo dare rappresentanza privileggiata della volontà popolare ai partiti e la conseguente relazione biunivoca " ti voto se tu mi dai" ha creato il quadro che tu dici, su questo non ci sono dubbi. Poi la degenerazione ha fatto il resto.

    Ma il mio dubbio è come disinnescare i politici di professione, ovvero come sostituirli con rappresentanti delle classi sociali, delle professioni, della cultura ecc.. .

    Certo, caro Persio, riuscirci sarebbe come fare bingo. In fondo il M5S è proprio nato per questo, anche se l’improvvisazione ha creato anche dei problemi. Tu dici che una parte del PD sarebbe pronta e che i numeri in Parlamento ci sono, io invece dubito. Purtroppo temo che nessuna riforma cosi’ radicale possa scaturire dal Parlamento. Ecco perché insisto sul metodo step su step, ovvero il M5S, nei due anni che rimangono, deve riuscire a mettere in cantiere quante più riforme possibili. Deve limare il limabile, creare i presupposti per una rinascita della coscienza civile.

    Poi però deve essere il popolo ad agire. E ti dico la verità, io sugli italiani nutro poca fiducia.

    ciao

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità