• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

pint74

pint74

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo giovedì 01 Gennaio 2009
  • Moderatore da sabato 01 Gennaio 2009
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 161 316 459
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 400 397 0
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0

Ultimi commenti

  • Di pint74 (---.---.---.203) 2 maggio 2013 19:15
    pint74

    Il classico segreto di pulcinella questo...E’ovvio che con questa forma di capitalismo selvaggio e di globalizzazione si arriva a questo.Nessun rispetto per gli esseri umani,considerati consumatori.Nessuna etica,nessuna morale,solo la legge del soldo.Ma credete alla favoletta che manca il lavoro ,che c’è crisi ed altro?
    Gran parte delle aziende si è semplicemente trasferita nei paesi a manodopera a costi quasi zero,dove possono far lavorare i "lavoratori" oltre le 12 ore al giorno,in posti senza sicurezza ed in barba a tutte le norme,inquinamento compreso...Tanto noi compriamo lo stesso ed i fatturati lievitano...E quando non avremo più soldi non preoccupatevi,i grandi azionisti di queste multinazionali si saranno già pappati tutti i beni utili di questo mondo,terreni,edifici ed altro...E potranno sempre guadagnare delle nuove economie emergenti,fino a che non chiederemo noi di essere i loro schiavi,ed alllora la ruotà girerà...Ma chi ci guadagna son sempre i soliti.

  • Di pint74 (---.---.---.103) 30 aprile 2013 18:19
    pint74

    "Una strada che deve trovare l’unità delle forze politiche in Parlamento, come sempre è accaduto in Italia di fronte alle emergenze nazionali, e la solidarietà umana nelle comunità."

    Di che Italia parli?
    Di quella del cittadino normale,presumo...i governi che si sono succeduti in questi ultimi decenni hanno quasi sempre delapidato miliardi in aiuti che poi si sono rivelati lenti,mal organizzati e fatti per aiutare,in molti casi, le aziende che ricostruivano ed erano amiche del politico di turno...
    L’Italia che descrivi era quella dell’italiano medio che partiva volontario a prestare soccorso ai bisognosi,l’Italia di associazioni come l’ANA,Emergency e tanti altri...

    Inutile,a mio parere, parlare ad un governo composto dai rappresentanti di quella politica che ci ha portati a questo punto.
    Pensi forse che non si siano accorti del problema?
    Pensi che non sappiano che gran parte della disoccupazione è nata per colpa dell’emigrazione delle nostre fabbbriche in luoghi come la Cina,a manodopera low cost e senza problemi con leggi antiinquinamento e sicurezza?
    E pensi veramente che faranno qualche cosa?
    Dopo decenni che li hai visti in azione ,beato te che credi in questo cambiamento.
    A me sembra più una favola che non finirà in un lieto fine purtroppo...

  • Di pint74 (---.---.---.108) 27 aprile 2013 08:22
    pint74

    MA se non lottate nemmeno per salvare questa nazione da chi la stà facendo a pezzi.
    ma per favore,noi offendiamo i partigiani,quelli si che hanno lottato.Qui la parola lottare è associata ad un mi piace su facebook ed altre cosette inutili,fatte per tenere a bada il popolo...
    Resistenza...Ormai è una parola vuota,come democrazia.
    Guarda che bel governo ci appiopperanno...La gente che è in giro da decenni,la stessa gente che ha visto il paese cadere nella recessione,le aziende emigrare in Cina e non ha fatto nulla.

  • Di pint74 (---.---.---.79) 20 aprile 2013 12:54
    pint74

    Lìipocrisia è un brutto male...Se poi è unita all’ignoranza è ancora peggio...Questo è il mondo che ci hanno costruito adosso i potenti di questa terra...Tutto vero quello che dici ma le tue soluzioni sono inapplicabili perchè con il sistema attuale i potenti vivono da nababbi e fanno quello che vogliono.Cambiandolo non potrebbero far più ciò che vogliono e le loro entrate diminuirebbero.Ed i potenti hanno in mano i grandi media e la maggior parte dei governi...

  • Di pint74 (---.---.---.239) 18 aprile 2013 18:08
    pint74

    E dire che nemmeno un’anno fà,si criticava il Venezuela per la scarsa sicurezza dei suoi impianti di raffinazione,questo dopo l’eplosione in una delle raffinerie ,che provocò numerose vittime...Ora che cosa si dirà a riguardo?
    nemmeno qui la sicurezza sembra perfetta.


Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità