• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Fabio Della Pergola

Fabio Della Pergola

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo sabato 09 Settembre 2011
  • Moderatore da giovedì 09 Settembre 2011
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 544 1022 3209
1 mese 1 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 86 42 44
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.107) 14 aprile 2012 18:24
    Fabio Della Pergola

    In ogni caso, ricordo al commentatore che la mitologia fondativa di quella che comunemente è chiamata "apocalittica giudaica" - da cui indiscutibilmente è sgorgato dopo qualche secolo il cristianesimo - si basa proprio su un primo racconto in cui gli angeli, vista la bellezza delle donne umane, scesero dall’alto dei cieli per possederle; procreando così - per l’evidente trasgressione dell’ordine naturale delle cose - dei mostri di violenza e di malvagità, i "giganti", che diffusero il male nel mondo. Si tratta del Libro dei Vigilanti, primo testo del più ampio Libro di Enoch, canonico nella chiesa copta etiopica.

    Non tutti i cristiani quindi concordano che gli angeli non hanno sesso; qualcuno dice che ce l’avevano e che "l’usarono", dando il primissimo impulso all’idea di una possibile commistione spirito-materia, antica matrice dell’idea cristiana di incarnazione. E, naturalmente, anche immagine manifesta dell’angelo "caduto" che le scritture chiamano diavolo.

    Per il resto rimando al testo di padre Zaleski o all’articolo di Eva Cantarella pubblicato qui http://27esimaora.corriere.it/artic...

    Saluti

  • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.107) 14 aprile 2012 00:52
    Fabio Della Pergola

    Terrò presente.

  • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.107) 6 aprile 2012 09:12
    Fabio Della Pergola

    A proposito di quello che ha detto o non detto il leader iraniano, aggiungo da Repubblica di oggi venerdì: " Il capo dell’esecutivo iraniano da tempo parla in discorsi, verbalmente, di negazione del diritto all’esistenza di Israele, è noto, non devo per forza parlarne nel poema". Sono parole di Gunter Grass intervistato.

  • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.107) 6 aprile 2012 00:52
    Fabio Della Pergola

    Di Israele si dice che abbia un numero imprecisato di bombe atomiche (qualcuno dice un centinaio qualcuno di più) ma non lo ha mai ammesso; inoltre è uno stato che non ha mai sottoscritto il Trattato di Non Proliferazione nucleare (come il Pakistan e l’India). Quindi non è assoggettabile a controlli internazionali.
    L’Iran invece ha sottoscritto il TNP ed è quindi sottoposto ai controlli dell’AIEA (l’agenzia atomica dell’onu), non può intraprendere programmi nucleari militari e le sue attività sono monitorate.

  • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.107) 5 aprile 2012 23:35
    Fabio Della Pergola

    Le parole dette da Ahmadinejad ad un convegno intitolato "Per un mondo senza sionismo", nell’ottobre del 2005 furono una citazione di Khomeini "Il regime che sta occupando Gerusalemme deve essere cancellato dalle pagine della storia" o "cancellato dalla carta geografica" secondo un’altra versione. Quando si parla di "distruggere" Israele credo che nessuno intenda il radere al suolo l’intero paese, ma è certo che se vuoi "cancellare" dalla storia un "regime" (n.b. è un sistema parlamentare democratico cui partecipano anche partiti arabi) minimo devi scatenare un conflitto...o sono solo parole al vento ? La collaborazione militare di Teheran con Hamas e Hezbollah è ampiamente nota e non le definirei parole al vento.

    Si può liberamente parteggiare per chi si vuole naturalmente, ma la sostanza del discorso riportato, citando anche Prosperi e Tramballi, non mi pare manipolata.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera Mondo Satira Politica

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità