• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Truman Burbank

Statistiche

  • Primo articolo venerdì 11 Novembre 2012
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 2 216 4
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0




Ultimi commenti

  • Di Truman Burbank (---.---.---.242) 16 ottobre 2017 12:04
    Truman Burbank

    Una volta c’erano giornalisti che facevano giornalismo. In quell’epoca remota si diceva che per capire i fatti bisogna seguire i soldi, "follow the money".

    Se volessimo seguire i soldi ci domanderemmo chi pagasse il soggiorno di Regeni in Egitto e perché lo avesse inviato lì. Non sarebbe difficile arrivare a Oxford Analytica che in sostanza vuol dire MI6, i servizi segreti militari inglesi.

    Sono andati i nostri investigatori a chiedere informazioni, ma nessuno si è degnato di rispondere. Mi ricorda quella volta che, negli anni di piombo, la polizia bussò alla porta dell’appartamento dove era tenuto prigioniero Moro e i brigatisti semplicemente non risposero. Fecero finta di non esserci. Quando quelli che sembrano giochi di bambini ce li raccontano come verità, spesso c’è la mano pesante dei servizi segreti. Appunto.

    Se volessimo seguire invece i soldi che finanziano Amnesty, si potrebbe scoprire che arrivano da parecchi governi, compreso quello britannico. Non servono ricerche complesse su siti complottisti, è sufficiente andare su Wikipedia, https://en.wikipedia.org/wiki/Amnesty_International e andare alla sezione "Funding".

    Non è sorprendente che un’organizzazione finanziata dal Governo britannico si dia tanto da fare per attribuire colpe all’Egitto, distogliendo l’attenzione dal MI6.

    Una chicca: sulla pagina inglese di Amnesty c’è una magnifica foto di Harvey Weinstein, lo stupratore seriale di Hollywood. Sembra che negli anni passati si sia dato molto da fare per sostenere Amnesty.

  • Di Truman Burbank (---.---.---.238) 15 ottobre 2017 18:23
    Truman Burbank

    Mi danno un certo fastidio i razzisti. Possono essere pericolosi se le loro ragioni vengono alimentate in continuazione.
    Mi danno ancora più fastidio quelli che inventano problemi di secondo ordine per evitare di parlare di quelli reali. Perchè con il loro pianto ipocrita alimentano le ragioni dei razzisti, delle destre xenofobe, dei qualunquisti.
    "Il sonno della ragione genera mostri" ammoniva Goya. Il sonno della ragione di tutta la sinistra provoca mostriciattoli come lo "ius soli" e alimenta mostri più grandi (la crescita della parte più xenofoba e reazionaria della destra), contribuendo nel frattempo a demolire gli ideali della sinistra.
    Tra le svariate metodologie con cui la sinistra si è suicidata, la "ius soli" è ben piazzata.

    Per conoscere i veri problemi dell’Italia sarebbe sufficiente che questi parlamentari eletti nel disprezzo della nostra Costituzione si dimettessero e lasciassero la voce agli elettori. Loro potrebbero utilmente dedicarsi all’gricoltura in Siberia. Putin sarebbe lieto di ospitarli.

  • Di Truman Burbank (---.---.---.242) 13 ottobre 2017 19:20
    Truman Burbank

    Il mito dell’uomo forte che interpreta il volere popolare e lo applica è funzionale alla destra.

    Il mito dello scienziato geniale che, solo lui, capisce la realtà, è un mito anche questo di destra, che spinge a confinare la scienza nelle mani degli "esperti" e la toglie alle masse, le quali restano a fare le pecore dietro al mito.

    Per secoli la scienza ha lavorato perché il sapere fosse alla portata di tutti. Oggi sembra andare in senso opposto.

  • Di Truman Burbank (---.---.---.242) 13 ottobre 2017 11:00
    Truman Burbank

    Il link fornito mi è venuto male. Questo è meglio https://vaers.hhs.gov/data.html

    Bisogna scaricare il file csv e con un po’ di pazienza convertirlo in Excel.

  • Di Truman Burbank (---.---.---.242) 13 ottobre 2017 10:48
    Truman Burbank

    "Sotto la dittatura siamo tutti bambini" diceva il grande giornalista Robert Fisk. Questo spiega il linguaggio "bambinese" con cui si parla dei vaccini sui media. E’ il linguaggio del potere, che impone al bambino di non ragionare.

    Pur comprendendo le oggettive difficoltà di praticare la professione medica in un paese come l’Italia, dove abbiamo un ministro della Sanità che impone la sua ignoranza chiamandola "sapere", con la complicità attiva dell’Ordine dei medici, è vergognoso il modo in cui dei medici tradiscono il giuramento di Ippocrate non curandosi della salute dei cittadini.

    Il discorso dei vaccini, per chiunque lo affronti in modo sistematico, porta a concludere con relativa facilità che i vaccini possono essere utili o dannosi a seconda del tipo di vaccino, delle modalità di somministrazione, dello stato di chi viene vaccinato.

    E’ quindi evidentemente falsa l’affermazione qui sopra "non costituisce un rischio per la salute". I vaccini possono essere pericolosi e non ci sono solo effetti superficiali. Andando a prendere il database degli USA dove venivano riportate tutte le segnalazioni di effetti avversi ho rintracciato con facilità 40 segnalazioni correlate a morte del vaccinato. Sto parlando di quaranta morti, certamente pochi rispetto alla popolazione degli USA, ma sono quaranta morti. Questi 40 morti sono distribuiti nell’arco di anni, potrebbero non essere tutti causati dai vaccini, come pure potrebbero essercene molti altri non segnalati.

    Metto qui il link https://vaers.hhs.gov/data/data

    Mi scuso però, verificando il tutto i morti correlabili ai vaccini sono 50 e non 40.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità