• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Doriana Goracci

Doriana Goracci

Sono una blogger in copy left da molti anni e mi piace impegnare parte del mio tempo nel giornalismo partecipativo, usando il cestino-come mezzo- per raccogliere quelle piccole e preziose cronache di vita, spesso sotto traccia.

Statistiche

  • Primo articolo giovedì 08 Agosto 2009
  • Moderatore da giovedì 09 Settembre 2009
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 643 576 757
1 mese 5 2 0
5 giorni 1 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 828 386 442
1 mese 2 2 0
5 giorni 1 1 0












Ultimi commenti

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.84) 2 novembre 2009 10:52
    Doriana Goracci

    E’ ironicamente realista il tuo testo, mi è piaciuto seguirti in questo sragionamento...Penso proprio che non fosse serena, tanto prima quanto poi.Chi, poi ,se ne giova di un regime di isolamento e contenzione? La vita di Diana mi sembra un deserto d’amore, forse ne aveva così tanto inespresso, che non sapeva da che parte cominciare e non aveva mai avuto modo di praticarlo, se non in quel tragico modo, che non aveva iniziato un bel niente,se non la fine di Biagi ,tanto per la persona, che per il lavoratore.Il presupposto iniziale, mi sembra quanto mai calzante, di infallibile non c’è niente ma gli obiettivi si continuano a trovare...fallibili sfruttati e sotto ricatto e ci si accontenta sempre di più, anche della solidarietà politica, che non vuol dire niente.

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.205) 2 novembre 2009 00:05
    Doriana Goracci

    Hai ragione Truman,ma io non sono mai troppo seria e completa, servono a questo i commenti. poco fà ho aggiunto in altra parte quanto è chiarito da varie agenzie di stampa, senza troppo cercare..."Ieri aveva avuto un colloquio in carcere con alcuni investigatori che risulterebbe non essere stato il primo. Diana Blefari Melazzi aveva fatto capire agli investigatori di essere disposta ad essere sentita su Massimo Papini, romano di 34 anni, attrezzista al cinema, arrestato qualche settimana fa a Castellabate alla Digos di Roma e Bologna, assieme ai colleghi di Salerno con l’accusa di partecipazione alla banda armata Brigate Rosse per il Partito Comunista Combattente.La brigatista, arrestata dopo la scoperta del covo deposito di via Montecuccoli a Roma, avrebbe dovuto essere interrogata in questi giorni ma la condanna definitiva all’ergastolo firmata il 27 ottobre dalla Cassazione per il delitto Biagi aveva determinato uno slittamento dell’atto istruttorio. Alla Blefari Melazzi gli investigatori avrebbero chiesto informazioni circa una serie di contatti con Papini attraverso l’uso di schede telefoniche prepagate in maniera ’dedicata’, ovvero effettuando chiamate dirette a un solo interlocutore per evitare che si potesse risalire all’autore delle chiamate. Una modalita’ - stando all’accusa - tipica dei brigatisti. Papini, tra l’altro, era stato trovato in possesso di programmi di criptazione per computer simili a quelli usati da altri appartenenti alle Br-Pcc. Attraverso i tabulati telefonici gli inquirenti hanno anche ricostruito una serie di spostamenti dai quali e’ emerso il contatto con la Blefari in occasione di attivita’ cosiddette di ’organizzazione’."

    Mi sono resa conto anche che il tempo passa molto in fretta, oggi 1 novembre 2009, giulio Petrilli Pd , riporta quanto avevo scritto in un appello per Diana a giugno del 2006 http://www.ilcapoluogo.com/e107_plu...

    27 settembre 2006 autonomia proletaria...http://www.autprol.org/public/news/...

    che scherzi della vita eh Truman? Oggi cronaca nera, morti di donne, è salita in cielo anche Natuzza...
    http://www.corriere.it/notizie-ulti...
    /1-A_000057809.shtml

    E’ lecito tutto, anche NON tacere.

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.205) 1 novembre 2009 19:46
    Doriana Goracci

    Se questo può indignarla e farla sentire più cattivo e me buona, ho raccolto oggi anche la provocazione della morte di un’estetista a Bologna, trovata nuda nel bagno, strozzata.E ne ho scritto.
    Continuerò forse con Alda Merini, una che si è divertita ad andare col paniere di manicomio in manicomio, a scrivere scenografie per le sue poesie.
    Ho scritto per uomini morti, che non conosceva nessuno e neanche io, come Francesco Mastrogiovanni e altri un po’ meno non famosi, molto meno, ma assai raramente. Preferisco parlare di vita, come quella che hanno dispensato Andrè Gorz e la Signora Dorine , suicidi entrambi, vicini. Se crede se li legga a questo link
    http://www.didaweb.net/fuoriregistr...

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.251) 27 ottobre 2009 14:36
    Doriana Goracci

    La grande Famiglia è sempre pronta...

    Marrazzo: convalescenza in istituto religioso 27 Ottobre 2009 11:31 ROMA - Piero Marrazzo ha deciso di trascorrere la convalescenza in una struttura religiosa gestita da sacerdoti. L’ex presidente della Regione Lazio ha lasciato stamani la sua casa di Roma. (RCD)
  • Di Doriana Goracci (---.---.---.254) 27 ottobre 2009 09:34
    Doriana Goracci

    Concordo con Massimo. Quando la smetteremo di essere dei guardoni? Di interessarci dei loro stress delle loro debolezze delle loro lotte?
    O dobbiamo scendere in difesa di queste parti come se non avessimo altro da fare nei dintorni dell’Italia?

TEMATICHE DELL'AUTORE

Media Mondo Cronaca Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità