• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Le vittorie dei Pirri

Le vittorie dei Pirri

Chi pensa che al Senato si sia votato solo per la Torino Lione si sbaglia di grosso. La competizione reale era su un fronte ben più ampio: la TAV,. come spesso accade, è stata solo il punto d'innesco.

In questo agosto meteorologicamente instabile le temperature sono certamente più roventi nelle Camere, dove le forze in campo si preparano al conflitto autunnale.

Salvini
Salvini ha giocato sinora benissimo le sue carte, raccogliendo a man bassa i voti della parte dell'elettorato più propensa ad una linea dura, se non durissima (non uso termini da ventennio, anche se li penso) anche su questioni etiche ed umane, dimostrando che per alcuni italiani il proprio tornaconto è superiore a qualsivoglia principio morale.
Il dubbio di Salvini è: questo pozzo dal quale sinora ho attinto potrebbe essere esausto? Forse. E questo il dubbio: in vista di un post voto anticipato.
Quanta forza avranno i possibili alleati al momento presenti ? Fratelli d'Italia cresce, ma a rilento. La destra più estrema (lo so che sembra difficile crederlo, ma c'è) si è dimostrata sinora poco utile nelle urne.


Le nuove truppe di Giovanni Toti saranno un esercito o all'appello elettorale si presenteranno solo un generale, qualche colonnello e pochi capitani? Se potesse contare sull'adesione di Forza Italia sarebbe più sereno, ma sa che Berlusconi sdogana solo chi sa di poter poi gestire. Senza FI i numeri potrebbero non essere sufficienti e questi dubbi frenano al momento Salvini nella corsa alla Presidenza del Consiglio.

M5S
Luigi Di Maio ha dimostrato in quest'anno di Governo meno acume del primo dei ciechi del famoso quadro di Bruegel, inanellando una serie di sconfitte alle quali neppure la peggiore Inter è mai arrivata. L'unico successo portato a casa, il Reddito di Cittadinanza, non ha fatto decollare il consenso del Movimento, anzi. La farroginosità della sua gestione ha portato, alle recenti elezioni, più danni che vantaggi. L'andamento ondivago in politica premia all'opposizione, ma diventa un difetto se si è al Governo. Il recente ritorno sulle scene di Di Battista ed il suo "Luigi stai sereno" assomiglia sempre più a quello di renziana memoria. Insomma, il 50+1 atteso da Grillo e Casaleggio al momento è più lontano, ed una nuova tornata elettorale a breve potrebbe essere una nuova batosta: ecco il motivo per cui il M5S le vede come fumo negli occhi.

Forza Italia
Un anno al balcone a guardare cosa succede, pensando più agli sviluppi interni che esterni. 

Foto: Pixabay

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità