• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Cesarezac

Cerco di non essere succube di condizionamenti , né di ideologie, né di confessioni religiose, sono assolutamente laico, ma cerco anche di non farmi condizionare dall'emotività , dalle paure, dall'invidia , in sintesi cerco di essere razionale, pragmatico. Le mie opinioni sono sempre basate sull'informazione. Ascolto sempre anche, direi soprattutto, chi non è della mia opinione e se ne ricorre il caso sono pronto ad ammettere di essere incorso in errore e a cambiare idea.
Oggi l'intercalare più diffuso è: "cioé voglio dire". Tutti vogliono dire non per trasmettere idee o per informare, bensì per sfogarsi. Pochissimi sono disposti ad ascoltare. Peggio per loro ; rinunciano ad imparare. 
Non cerco il consenso. Mi risulterebbe assai facile. Populismo e demagogia sono i punti deboli delle democrazie. Scrivo cose sgradite a molti. Moderatori e lettori sono avvisati.
Costituzione della Repubblica Art.21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Statistiche

  • Primo articolo sabato 01 Gennaio 2011
  • Moderatore da sabato 04 Aprile 2011
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 98 157 246
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 187 171 16
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Cesarezac (---.---.---.252) 8 agosto 2013 23:15

    Caro amico,

    capisco il suo sdegno, ma lei non ha letto il mio articolo con la dovuta attenzione.
    Sintetizzo anche per altri lettori:
    le tasse, o meglio, le imposte, devono essere proporzionate alla capacità contributiva dei cittadini.
    Quando come ora accade, per colpa di una fiscalità rapace e stolta, le imposte superano i limiti delle possibilità dei cittadini, l’EVASIONE è una conseguenza prevedibile e inevitabile, quindi, E’ LEGITTIMA DIFESA!!
    Le alternative sono: 1) il suicidio del soggetto d’imposta; 2) il fallimento dell’impresa con licenziamento dei dipendenti; 3) la fuga all’estero.
    Spero di essere stato chiaro. Se qualche lettore ravvisa in queste mie parole apologia di reato, mi denunci pure.
    Mi chiamo CESARE ZACCARIA 
     
  • Di Cesarezac (---.---.---.252) 26 luglio 2013 21:44

    Ringrazio sinceramente per i complimenti in special modo per "la persona di spirito". Lo humour sdrammatizza e consente di valutare obiettivamente, senza condizionamenti emotivi, ogni problematica.

    Detto questo , colgo l’occasione per evidenziare che il dottor Silvio Berlusconi, come da Lei già detto, rappresenta circa 9 milioni di Italiani, 9 milioni di Italiani della classe media, depositari della tolleranza, della buona educazione, delle tradizioni, della cultura.Sono la maggioranza silenziosa che non va a dimostrare nelle piazze facendo devastazioni, sputando agli uomini delle forze dell’ordine, trucidando vigliaccamente innocenti sotto l’egida delle Brigate Rosse e inalberando i sinistri simboli con la falce e martello, vergogna ormai solo italiana.
    Sono la parte migliore e più qualificata della popolazione.
    Stia bene.
    Cesare Zaccaria  
  • Di Cesarezac (---.---.---.252) 24 luglio 2013 16:47

    Per indole, non sono invidioso, per lo meno in senso deteriore del termine, né sono portatore di odio, tuttavia il dott. cav.Silvio Berlusconi è persona di non comune intelligenza, capacità imprenditoriale, acume politico e soprattutto grande coraggio e spirito di servizio. Per tutte queste sue doti, è certamente degno di essere emulato.

     Se si fosse schierato a sinistra come la quasi totalità dei grandi imprenditori sopravvissuti alla feroce guerra civile in atto, ora sarebbe in una botte di ferro, come i vari Scalfari, De Benedetti , oppure la ineffabile signora Lucia Annunziata, ora anche Montezemolo e tanti altri. 
  • Di Cesarezac (---.---.---.252) 24 luglio 2013 07:55

    Secondo te IL MURO racchiudeva I VALORI DI COESIONE SOCIALE?

    Mi pare che siamo alla demenza più patologica. Purtroppo non sei l’unico ad esserne portatore.
  • Di Cesarezac (---.---.---.252) 24 luglio 2013 07:50

    Altro che "teutonica pignoleria teutonica" , il MURO così come LA CORTINA DI FERRO costituiva il muro del più grande carcere comunista della storia dell’uomo, a cielo aperto e a quei muri si ispirano coloro che alimentano ancora oggi una guerra civile che da oltre mezzo secolo sta distruggendo il nostro Paese. 

    Altro che leggi ad personam, GIUSTIZIA DEMENZIALE AD PERSONAM strumento illegale di battaglia politica. Avete ridotto l’Italia come i vecchi Paesi dell’EST europeo.Il muro di Berlino ancora opprime il nostro Paese. Abbiamo la vergogna di essere l’unico Paese comunista del mondo.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera Ambiente

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità