• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Truman Burbank

Statistiche

  • Primo articolo venerdì 11 Novembre 2012
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 2 273 4
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0




Ultimi commenti

  • Di Truman Burbank (---.---.---.5) 6 luglio 11:14
    Truman Burbank

    Sarebbe più opportuno chiamare la rubrica "Oggi magia" visto che sembra sostenere una magica efficacia di magici vaccini contro qualsiasi contagio.

    Però il riferimento a Israele è interessante, il dato di ieri, 5 luglio, disponibile su tutta la stampa, ad esempio https://quifinanza.it/info-utili/video/variante-delta-israele-protezione-vaccino-pfizer/507337/ dice "57% dei cittadini che ha completato il ciclo vaccinale" e poi "Il 55% dei nuovi casi rilevati venerdì scorso in Israele interessavano persone che avevano già ricevuto il vaccino." A me questi numeri danno l’idea che l’efficacia del vaccino (Pfizer nel caso specifico) è praticamente nulla.

    Ma contro la magia non ho argomenti.

  • Di Truman Burbank (---.---.---.5) 18 giugno 18:53
    Truman Burbank

    Riguardo alla frase

    "il principale meccanismo di difesa dai poteri forti consiste nel crearsi una cultura personale e professionale continua, attraverso ..."

    ho qualche dubbio. Potrebbe essere più utile approfondire e consolidare le proprie conoscenze. Provo a spiegarmi.

    Una volta, un motto della controinformazione era "tutto quel che sai è falso", nel senso che fin da piccoli ci hanno ingozzato di menzogne.

    Oggi è il potere istituzionale a dirci "tutto quel che sai è falso" nel senso che tutte le nostre conoscenze sono superate, obsolete, e che bisogna correre ad aggiornarsi in continuazione.

    E allora tendo a pensare che la corsa all’aggiornamento sia persa in partenza, ricomincio da tre, cercando nella mia esperienza qualche fondamento che vale la pena di mantenere. E poi adotterei un titolo di Zerocalcare: "Costruire fossati, nutrire (poco) i coccodrilli". Non so bene cosa intendesse Zerocalcare con questo titolo, ma per me è chiaro: chi vuole mantenere la propria identità oggi deve imparare a costruire intorno a sé un fossato abitato da coccodrilli affamati.

  • Di Truman Burbank (---.---.---.5) 18 giugno 15:01
    Truman Burbank

    Credo ci sia qualche imprecisione nel testo.

    "A giugno 2021 comprare un climatizzatore 9000btu costava circa €250": credo qui si volesse intendere "giugno 2020".

    Comunque una prima ricerca oggi mi dà come costo circa 300€, che presumibilmente conferma la tendenza indicata dall’articolo, ma in misura modesta.

    In generale le cifre indicate sarebbero da verificare.

  • Di Truman Burbank (---.---.---.5) 18 giugno 14:48
    Truman Burbank

    Articolo abbastanza confuso. Vengono definiti diversi tipi di polo nord ma poi non si dice quale si sposterebbe. Certamente non è il polo nord geografico, che è convenzionale e fisso. Il polo nord istantaneo cambia in continuazione. Il polo nord magnetico è notoriamente variabile.

    Tendo a pensare che lo spostamento sia da riferire a qualcosa come "valore medio del polo nord istantaneo". Provo a ragionare in questo senso.

    I riferimenti allo scioglimento di ghiaccio dai poli dovrebbero essere abbastanza ininfluenti, perchè sono vicini all’asse di rotazione ed un loro scioglimento produce acqua che si distribuisce uniformemente. (Questo scioglimento, che porta acqua verso l’equatore, potrebbe provocare variazioni della velocità di rotazione della Terra, tipicamente rallentamento, ma è un altro discorso).

    Lo scioglimento di ghiaccio dalla Groenlandia provocherebbe qualche effetto, perchè una massa asimmetrica diventerebbe centrata, quindi (a parte possibile rallentamento della Terra, come per il ghiaccio polare) dovrebbe rendere la rotazione più regolare, avvicinando il polo nord istantaneo al suo valore medio, in sostanza regolarizzando il movimento della Terra. Il paragone della trottola mi sembra adeguato, più la trottola è regolare, meno oscilla.

    Provo a ridirlo con un po’ di precisione maggiore: se ci riferiamo al valore medio del polo nord istantaneo, lo scioglimento del ghiaccio della Groenlandia non dovrebbe cambiare tale valore medio, mentre cambiarebbe la sua varianza, avvicinando il valore istantaneo a quello medio.

    Vale forse la pena di ricordare che la regola di base per queste considerazioni è il principio di conservazione del momento della quantità di moto ("angular momentum" nella lingua dell’Impero). Poi che razza di fisica studiano in Cina non lo so. Una volta studiavano la stessa fisica che conosco io, ma forse si sono aggiornati.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità