• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

angelo umana

libero pensatore, difficilmente "ingreggiabile" o assimilabile a parrocchie, bassa soglia di sopportazione dell'autorità costituita o dei gradi e mostrine e titoli che vengono esibiti (lo showing off di on.le, ill.mo, deputato o senatore, prof, dott, avv, cav, conte marchese e tonterie simili) ma capace di stimare chiunque sia competente nella sua materia. Amante del cinema, delle lingue straniere o domestiche e loro etimologia, convinto che la lettura e l'informazione equivalgono a libertà mentale e capacità di discernere. No televisione, scrivo per esprimermi, l'esprimersi e rendersi comprensibili dal maggior numero di persone è già una conquista, un risultato. E un pò di vanità per i propri scritti ... chi non l'ha? Ciao!

Statistiche

  • Primo articolo sabato 08 Agosto 2012
  • Moderatore da giovedì 11 Novembre 2014
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 210 52 97
1 mese 4 3 0
5 giorni 0 1 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 13 10 3
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di angelo umana (---.---.---.185) 11 dicembre 20:49
    angelo umana

    penso non si sbagli sig. Occhiobello.

  • Di angelo umana (---.---.---.185) 10 dicembre 09:44
    angelo umana

     A distanza di tempo, Di Paolo, rileggo quanto ci scrivemmo allora. In varie parti d’Italia si dice "quand la m.rd. la munta i scan, o la fà spussa o la fà dann": e così siamo sempre a sperare che una volta caduti fuori gli escrementi ci si possa ripulire, ricominciare daccapo con altri condottieri probi, e prima il duce, poi craxi, poi silvietto poi il giglio magico (il cui "lupetto" pare nel frattempo essersi comprato un bel palazzetto in quel di Firenze), e noi sempre a sperare che gli italiani votino meglio, per il loro bene o utilità collettiva. E quando sarà caduto qst’ultimo sogno di mezza estate che è stato matteuccio ci riaffideremo a un nuovo masaniello? No, per favore no, basta.

  • Di angelo umana (---.---.---.185) 6 dicembre 10:45
    angelo umana

    Sig. Andrea Altinier, le dico quelle che mi sembrano inesattezze nel suo testo, che a volte dà l’impressione di contenere cose buttate lì, "un tanto al tocco" dicono a Milano. Dunque secondo lei quei due, pd e m5s, "non riescono a imporsi con forza sulla scena mediatica": io non penso che i partiti debbano perseguire "l’imporsi sulla scena mediatica". "Sfondare" nella "scena mediatica" non sempre depone a favore delle buone intenzioni dei partiti candidati: i talk-shows istruiscono la gente, la informano? E la maggioranza di giornali che in Italia appartengono a gruppi d’interesse, pensa che debbano istruire, pensa che davvero informano? Oppure i loro temi e tesi, opinioni, sono guidati da quei gruppi d’interesse? I media al massimo sposteranno qualche voto di indecisi, di gente che trova comodo leggere il solito giornale o accendere la tv... Chi vuole veramente conoscere i candidati e i partiti ha cento altri canali su cui informarsi. Io non penso proprio che la "scena mediatica" sia il campo giusto per sapere di più, i candidati li seguiamo nel tempo, vediamo la loro maggiore o minore rettezza, sincerità (la comunicazione non verbale!). "I temi importanti x i cittadini (li aiuteremo a casa loro? Chi prende 500€ di pensione ne prenderà 1000? La sicurezza la avremo armandoci? Le tasse le ridurremo come, senza ridurre la parte di spesa pubblica inutile?)... sfruttando il ritorno di SB sulla scena": posto che i tempi importanti siano quelli della "pancia" di gente che si informa poco, posto che abbiamo bisogno di chi "sfondi" il video ... insomma è quasi un casting per attori? Oppure ciò che convince la gente a votare per uno o l’altro sono i duelli televisivi all’"americana"? Non ci basta seguirceli, conoscerli, ci occorrono le "finali" x informarci? Povera Italia e povera informazione. Che grande cosa poi il ritorno del malfattore seriale sulla scena... Il centrodestra avrebbe superato le sue "litigiosità e conflittualità"??? Ma se ha solo messo sù un’accozzaglia di gente x vincere le elezioni siciliane, insomma tre partiti al costo di uno è facile che vincessero sui 5S, mi pare che ognuno dei tre (meloni salvini sb) prenda ogni giorno le distanze dall’altro, litigiosità finita? Sì, x "l’entente de fauteils", per la voglia di poltrone. "I casi di cronaca legati a Roma e Treviso": ecco cosa intendo quando dico "un tanto al tocco", è una sua opinione, è quello che la "scena mediatica" ci vuol dare, "casi di cronaca", a TO e RM governano delle mafie? Non parlare d’altro che dei presunti fallimenti delle amministrazioni di Torino e Roma, delle loro incapacità ... già, gli esperti li abbiamo avuti prima, gli ottimi Fassino Alemanno Rutelli Veltroni... ancora lì, a dirci come si fa! Su ciò che si sta facendo a Torino e Roma ci si può informare più dettagliatamente su altri canali, non sulla "scena mediatica" che ci ammannisce quanto le è stato comandato. E si può informare al riguardo di altre decine di comuni dove i 5S governano. Un elettore ignorante è un elettore morto! (Angelo Umana, nel caso non comparisse il nome di chi le scrive).

  • Di angelo umana (---.---.---.166) 25 settembre 10:17
    angelo umana

    Aumenta il consenso ma diminuiscono i votanti online per il 5S: forse non c’è cmq da preoccuparsene, ben venga che, coloro che votano, votano convinti e si collegano deliberatamente ad internet per votare, anche l’assenso a proposte di legge provenienti dagli iscritti stessi. Il "deliberatamente" quanto è applicabile a coloro che una parte o per l’altra votano per abitudine o tradizione o per fede formatasi in altri tempi? Quanta gente poi è abituata a "dirlo alla rete"? Io immagino un Paese in cui x votare non si andrà più ai seggi ma al proprio computer. Altro che rimborsi elettorali, altro che compensi a presidenti e scrutatori di seggi.

  • Di angelo umana (---.---.---.9) 20 luglio 09:17
    angelo umana

    Ritornano d’attualità i fatti di Genova del 2001 per via delle recenti dichiarazioni del capo della polizia Franco Gabrielli.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Cinema Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità