• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cultura > “Il Gatto con gli Stivali e la magica notte di Natale”: ai sogni basta (...)

“Il Gatto con gli Stivali e la magica notte di Natale”: ai sogni basta crederci perché si realizzino

Fino al 6 gennaio all’Auditorium della Conciliazione di Roma in scena la favola “Il Gatto con gli Stivali e la magica Notte di Natale”

La fantasia, al tempo della crisi, sembra essere l’unica salvezza possibile. Ce lo confermano il successo dei musical Peter Pan che, nonostante il costo del biglietto “impegnativo” per le famiglie italiane, continua a registrare il tutto esaurito ogni qualvolta torna in scena. E ce lo conferma anche la novità “Il Gatto con gli Stivali e la magica notte di Natale”. In programma fino al 6 gennaio all'Auditorium della Conciliazione, a Roma, la favola porta sul palcoscenico tutte le favole grazie ad Alice, Babbo Natale e il Gatto con gli Stivali.

La storia racconta di una bimba che alla vigilia di Natale esprime il desiderio di poter volare per una notte nel mondo dei sogni e delle favole. E, un magico Babbo Natale, accompagnato da renne e folletti, la accontenterà, dando vita a un viaggio straordinario nel pieno spirito natalizio, con scene e costumi spettacolari, canzoni, balletti, numeri di magia e strabilianti effetti speciali.

Al fianco di Alice lungo il viaggio il Gatto con gli Stivali che la convince del fatto che i desideri possono divenire realtà se si ha il coraggio di crederci veramente e si abbandona lo scetticismo. Seppur con mille incertezze, Alice si lascia guidare dal proprio sogno e da quello strano Gatto e i due, tra amore e odio, diventano un simpaticissimo duo, facendoci saltare da uno scherzo all'altro, da una magia all'altra, da una favola all'altra. La bambina, così, incontrerà sul suo cammino i personaggi delle favole più amati di tutti i tempi: Aladin, Mago Merlino, Cenerentola, Biancaneve, La Bella Addormentata del Bosco, la Sirenetta, Cappuccetto Rosso, i Tre Porcellini… Ma non aspettatevi niente di tradizionale e già visto perché qui il lupo, grazie alla fantasia, non sarà cattivo!

Regista e coreografo Fabrizio Angelini, nome noto nel mondo del musical che ha lavorato a lungo con la Compagnia della Rancia. Sua la regia anche del recente “W Zorro” andato in scena al Sistina.

Info: 06/32810333 - www.conciliazionelive.com

 

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares