• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Enrica Moi

Enrica Moi

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo lunedì 03 Marzo 2012
  • Moderatore da venerdì 03 Marzo 2012
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 18 1 33
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 12 0 12
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Enrica Moi (---.---.---.99) 7 maggio 2012 16:50
    Enrica Moi

    So bene che con la chiusura delle nuove province non ci sarà assolutamente alcun risparmio, se non irrisorio.
    Il vero problema, purtroppo, è che questo Referendum è stato una vera e propria truffa. Promosso come "referendum anticasta", ahimè, la quasi totalità del 35,5% dei sardi che si sono recati alle urne si sono fatti "infinocchiare" dalla giunta Cappellacci. Tutta colpa della superficialità d’analisi con la quale sono andati a votare ad un referendum che, alla fine, direi che si rivelerà addirittura "pro-casta".
    Un’altra cosa imbarazzante, poi, è che c’è stata una campagna unilaterale: solo i personaggi vicini a Cappellacci hanno promosso il Sì, mentre non c’è stato nessuno a spiegare di cosa si trattasse realmente e a promuovere il No, piuttosto. Dov’era l’opposizione?
    In uno dei quesiti che ho citato nell’articolo, il n.8, il 97% delle persone ha in realtà votato a favore dell’abolizione del tetto massimo per lo stipendio dei consiglieri regionali. Quindi ora non ci sarà più un limite, ma potranno decidere arbitrariamente quanto prendere.
    Si tratta di dieci quesiti referendari INGANNEVOLI e scritti a regola d’arte, perché con le loro parole sono riusciti a mascherare le loro reali intenzioni.
    Un’altra cosa è infine la diminuzione del numero dei consiglieri regionali: non è questo ad essere uno spreco, quanto piuttosto il loro stipendio. Con una diminuzione del loro numero si avrà invece una diminuzione della democrazia ed un consiglio regionale meno rappresentativo. In questo modo si creerà un’oligarchia e tutti i poteri si concentreranno proprio nelle mani della CASTA.
    Se Cappellacci sosteneva il Referendum con così tanta forza, una ragione c’era, no?






Palmares