• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

alfadixit

alfadixit

Opinioni e pensieri dell'uomo della strada. Di Claudio Donini.
http://www.alfadixit.com.
alfadixit e presente anche su twitter

Statistiche

  • Primo articolo giovedì 01 Gennaio 2011
  • Moderatore da martedì 02 Febbraio 2011
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 80 19 263
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 4 4 0
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di alfadixit (---.---.---.180) 16 settembre 2016 09:06
    alfadixit

    Caro Angelo, francamente mi sarei aspettato una critica un po’ più costruttiva da chi si considera tanto superiore da darmi del cretino. Comunque mi consenta alcuni commenti.

    - Ovviamente l’articolo volutamente ha un sapore "provocatorio e polemico" giusto per stuzzicare i lettori, da qui l’accenno a "Previti". E’ chiaro che non c’entra nulla. Si tratta solo di uno stile piuttosto "grillino" non le pare?
    - L’elogio dell’incompetenza non mi risulta sia un punto di forza della politica di nessun altro paese europeo e non. E’ uno slogan. In oltre 30 anni di lavoro io non ho mai visto incompetenti fare meglio di chi conosce veramente. Altrimenti a cosa servono le scuole? Del resto U.Eco proprio questo ha detto giusto lo scorso anno.
    -Che poi i politici "professionisti" debbano essere sostituiti non vi è dubbio. Ma non con le casalinghe. Mandati a termine potrebbero risolvere il problema come negli USA per esempio, dove per altro non mi pare che si siano presentate casalinghe per sostituire l’attuale presidente.

    La saluto cordialmente e continui a leggermi anche su blog www.alfadixit.com

    <Claudio Donini
  • Di alfadixit (---.---.---.180) 12 dicembre 2013 10:28
    alfadixit

    io mi limito a scrivere per chiarire le idee prima di tutto a me stesso e, con i commenti dei lettori, cerco di aggiungere un po’ di verità e altri punti di vista...

  • Di alfadixit (---.---.---.129) 15 settembre 2012 13:55
    alfadixit

    Gent. Sig. xxx.169 io sono l’autore dell’articolo, ho 54 anni e ho lavorato in molte fabbriche. Può vedere il mio CV sul sito www.alfadixit.com. Ciò che dico è semplicemente che siamo un paese dove il rispetto delle regole non funziona e questo non rispetto ha un enorme costo sociale anche sul suo e sul mio stipendio. Se non si considerasse lo stato come il nemico da abbattere ma ci fosse più morale staremmo tutti meglio. Pagare in nero l’idraulico non è gratis, truffare l’assicurazione non è graris, dichiarare un minor il prezzo dell’appartemento acquistato per pagare meno tasse non è gratis. Tutta questa corruzione diffusa non è gratis, fa lievitare i costi e peggiora le prestazioni. Ora siccome è finita la favola di addossare tutto al debito pubblico i nodi vengono al pettine sul suo e sul mio stipendio. Non sono solo i politici, è l’educazione diffusa alla truffa che non va bene, la mentalità clientelare l’assenza dimeritocrazia. Nessuno è assente. Se tutti fossero corretti forse il suo stipendio sarebbe notevolmente più alto.

  • Di alfadixit (---.---.---.25) 3 settembre 2012 21:33
    alfadixit

    Bravo xxx.254 un’ideona intelligente così quel poco di lavoro che ancora c’è andrà all’estero. Per colpa di quei minchioni che la pensano come te i tedeschi si arricchiscono e se la ridono alle nostre spalle e Marchionne ride pure perchè a casa lui non ci va. Forse però tuo figlio sì, perchè impoverire il paese non fa bene a nessuno. Quelli come te dovrebbero andare a vivere in Germania perchè almeno non fanno danno

  • Di alfadixit (---.---.---.180) 24 luglio 2012 18:48
    alfadixit

    Egr. Sig. xxx.28
    Sono io l’autore dell’articolo. Che le piaccia o no, questa è la realtà, la quale, essendo scomoda, fa male. Se lei non è d’accordo contesti i dati alla Unione Europea, di cui il nostro ministero ha pubblicato il "libro bianco". L’ndirizzo della relazione è il seguente
    http://www.lavoro.gov.it/
    Per quanto riguarda la produttività del lavoro si diverta guardando il bollettino della Banca d’Italia ei dati dell’Istat . http://www.istat.it/it/files/2011/05/05_produttivita.swf
    Contesti i dati a loro, non a me.
    Le sue opinioni sono certamente importanti ma per fare dell’informazine e capire il perchè delle cose bisogna avere chiaro il fenomeno. Mi faccia sapere.
    Claudio Donini
     

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera Satira

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità