• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > The F word: le star di Hollywood contro la carestia in Africa

The F word: le star di Hollywood contro la carestia in Africa

"The F word: famine is the Real Obscenity"

George Clooney, Jessica Alba, Colin Farrell, e tante altre star di Hollywood e del mondo della musica come Bono, creatore di ONE, (organizzazione per la lotta contro la povertà e le malattie che colpiscono le popolazioni più povere, dall'Africa ai Caraibi, che conta due milioni e mezzo di iscritti).

Sembrano dire una parolaccia, vengono bippati sulla prima lettera, ed a prima vista pare proprio che dalle loro labbra esca il bad word inglese per eccellenza: "fuck".

Ma non è un insulto quello che questi attori gridano con rabbia. E' una parola che viene spesso ignorata ma che esiste eccome, ed inizia anch'essa per "f": è "famine", carestia.

La carestia che sta colpendo il Corno d'Africa e di cui nessuno parla, quasi fosse un tabù. "La carestia è la Vera Oscenità", questo lo slogan scelto per l'iniziativa che ha coinvolto decine di nomi noti, per dare un peso ed un volto ad una parola dimenticata.

L'iniziativa, promossa proprio dalla ONE di Bono Vox, è volta a sensibilizzare l'opinione pubblica su una tematica trascurata dai media. In Somalia 30 mila bambini sono morti nel giro di tre mesi, ma in pochi sembrano essersene accorti.

Sul sito ufficiale esiste una petizione, da inviare al Congresso americano ed ai Capi di Governo di tutto il mondo, affinché agiscano contro questa piaga che sta decimando la popolazione somala. Se delle star di Hollywood si sono degnate di occuparsi del problema, allora possiamo farlo anche noi.

 

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares