• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Bonafede da Gruber: cosa ci è andato a fare?

Bonafede da Gruber: cosa ci è andato a fare?

Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia del M5S, è stato ospite della Gruber a Otto e mezzo. Cosa ci sia andato a fare, non si sa. Lagnoso, querulo, inconcludente, sempre come stupito delle domande che gli si rivolgono.

 

Taciamo di Valeria Golino, altra ospite, che ha soltanto scaldato la sedia e non è stata capace di formulare una frase degna di questo nome. Ma lei è un'attrice e quindi non c'importa.

C'importa, però, e molto, di chi comanda, la giustizia, per di più, e i tribunali, le norme, le regole, tutto un affare che se un cittadino ci impatta, colpevole o innocente ... ahi! "E scusate se è poco", direbbe Di Maio con il suo forbitissimo linguaggio. Se ne volete prove (esilaranti), qui "a' soreta":
https://soveratoperche2.blogspot.com/…/ministro-di-maio-ma-…
e qui la testuggine: https://soveratoperche2.blogspot.com/…/il-ministro-di-maio-…

Dunque, Bonafede. Impappinandosi non poco sulle sue stesse riforme, prescrizione etc, per cui ha già la guerra con l'alleato leghista, continuava a replicare ma no, ma, ma no...

Sui malumori all'interno del Movimento e sui "dissidenti", dei quali abbiamo letto le loro ampie rivendicazioni dei valori della prima ora, oggi abiurati, ha risposto che "il problema non esiste"! Se leggete la senatrice Fattori, vedrete invece che le sue parole sono di fuoco. 


https://soveratoperche2.blogspot.com/…/soverato-genzano-di-…

Sul condono per Ischia, pattinava sul ghiaccio, incespicando ogni due parole. E' una regolarizzazione del vecchio condono fatto da Berlusconi, non è una sanatoria, terremoto, cittadini: fumo!

Sul condono fiscale, quello totale "salva disonesti" è stato comico, fino ad arrivare a dichiarare che è rivolto soltanto a chi è in condizioni economiche disagiate! "Alle persone che non possono pagare", testualmente. Leggetevi la manovra "del popolo" e vedete fino a quale somma stellare si condona! Cifre talmente alte da essere inarrivabili da coloro in condizioni di disagio a cui si è riferito il ministro.

Ma il finale scoppiettante si è condensato quando Bonafede ha apostrofato uno sbalordito Giannini con la deontologia dei giornalisti e con "le vendite di Repubblica che sono calate perché il giornale diffonde notizie false"! E ha continuato affermando che l'aver messo in copertina l'immagine della Raggi, il 27 ottobre, giorno della manifestazione a Roma "adesso basta", dimostra quanto "il giornale sia schierato"! Ha detto proprio così!

Sia Giannini che la stessa Gruber erano così stupiti dell'osservazione del ministro che soltanto una consumata abitudine alle scene ha impedito loro di boccheggiare muti.

Comunque, alla osservazione di Giannini (quando si è ripreso e ha smesso di crollare il capo) che "gli accessi al sito di Repubblica si contano in quattro milioni al giorno", l'arguzia di Bonafede, e la sua perspicacia e prontezza, si è rivelata nella seguente risposta "Perfetto! Ci mancherebbe!", sempre testuale.

Eh? Roba da rimpiangere Angelino Alfano. E abbiamo detto tutto!

Soverato Perché 2

Blog, https://soveratoperche2.blogspot.co...

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

  • Di paolo (---.---.---.49) 4 novembre 2018 17:32

    E’ proprio vero, hai detto tutto. Certo che deve essere dura non poter rivedere all’opera fulgidi esempi ( ne cito solo alcuni) come i Giovanni Conso, Alfredo Biondi, Piero Fassino, Clemente Mastella, Nitto Palma, Angelino Alfano e il più recente Andrea Orlando. Quelli si che avevano le idee chiare ed erano concludenti. Infatti ci hanno lasciato una Giustizia efficiente, giusta e limpida come non ne esiste al mondo. E niente condoni, nessun "liberi tutti" o prescrizioni di sorta, ma duri e puri nella lotta contro il malaffare, la corruzione e soprattutto la guerra alle mafie che, difatti, grazie al loro strenuo ed esemplare impegno sono state completamente sconfitte. Loro si che potevano andare a buon titolo dalla Gruber.

    Mica questo povero confuso di Alfonso Bonafede che, udite udite, vuole perfino riformare l’istituto della prescrizione che tante brave personcine ( tra gli altri un immacolato Silvio Berlusconi) ha tolto dalle grinfie delle "toghe rosse".

    • Di Soverato Perché 2 (---.---.---.198) 4 novembre 2018 19:40
      Soverato Perché 2

      Ci scusi ma la sua risposta è pretestuosa e non entra nel merito di quanto abbiamo scritto. Lei acchiappa l’ultimo rigo e ne fa una barzelletta! Se vuole contestare, deve argomentare su quanto abbiamo resocontato.
      Altrimenti è la solita solfa: "E allora il PD?", "Lasciateli lavorare", "Lo faranno, lo faranno", "Preferivi Renzi/Berlusconi", "Rosichi, vero?", e altre scemenze del genere. Stile Bonafede, appunto.
      Soverato Perché 2

  • Di paolo (---.---.---.49) 5 novembre 2018 09:09

    Sentite cari, le scemenze le avete scritte voi con un penoso e demenziale tentativo di mettere Bonafede in burla. Bonafede non sarà un genio, ha certamente dei limiti comunicativi, ma quelli che lo hanno preceduto, magari dialetticamente superiori, hanno prodotto il disastro sulla giustizia che solo voi non percepite. Lo stupore di Giannini e della Gruber, sulla cui collocazione politica non esistono dubbi, è del tutto in sintonia con il vostro; siete la stessa faccia della stessa medaglia.Tutto l’articolo è un inno alla faziosità, altro che ultime righe. Se questa è la qualità della critica messa in campo dall’opposizione, al prossimo giro Lega e M5S prendono il 90 % dei voti.

    • Di Soverato Perché 2 (---.---.---.239) 5 novembre 2018 09:59
      Soverato Perché 2

      Lei continua a menare il can per l’aia e non argomenta!
      Bonafede, ministro della Giustizia della Repubblica Italiana, non può avere limiti di alcun tipo e il suo scrivere di lui "non sarà un genio" è davvero illuminante, e sconcertante. Immaginiamo apprezzerà anche Toninelli, altro "non genio" per dirla come lei.
      Per la "faziosità" cui si riferisce, è la solita solfa cui abbiamo già detto. E allora il PD? impera in casa grillina, con le altre amenità che conosciamo bene.
      Se intervenite, dovete avere argomenti, non propaganda, ché di quella ci satollano già troppo tutti i vostri!
      E con questo, chiudiamo.

  • Di Buonsenso (---.---.---.210) 8 novembre 2018 16:47

    Vi conosciamo oramai, gli argomenti giusti lo avete solo voi, gli altri dicono solo fregnacce. Siete solo capaci di sputtanare l’avversario. Ci siamo fatti gli anticorpi oramai. È inutile argomentare. Le ideologie lasciano dei brutti esiti.

    • Di Soverato Perché 2 (---.---.---.109) 9 novembre 2018 11:48
      Soverato Perché 2

      Egregio, sempre lei! L’invito è sempre lo stesso: deve argomentare, se vuole intervenire. Scrivere come scrive lei equivale a "E allora il PD?", cioè il nulla assoluto! 
      Argomenti, entri nel merito, confuti, sparare come spara lei è inutile. Per noi finisce qui. Grazie

  • Di Un italiano (---.---.---.101) 9 novembre 2018 13:59

    E voi, a quanto pare, avete le risposte fotocopia.

  • Di Soverato Perché 2 (---.---.---.109) 9 novembre 2018 17:29
    Soverato Perché 2

    L’invito è sempre lo stesso: deve argomentare, se vuole intervenire. Scrivere come scrive lei equivale a "E allora il PD?", cioè il nulla assoluto! 
    Argomenti, entri nel merito, confuti.

    Grazie

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità