• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Il Pd, la formazione del Governo la possibile alleanza con il (...)

Il Pd, la formazione del Governo la possibile alleanza con il M5s

 

Non se ne può più di un leader e di un partito che, dopo aver distrutto la sinistra, si apprestano a distruggere l’Italia consegnandola, fragile debole e confusa, alle cancellerie europee, ai fascio razzisti e al loro padrone,il potere finanziario.

Non se ne può più della irresponsabilità di chi ha prodotto una legge elettorale che ha portato a l'ingovernabilità, alla situazione di stallo in cui siamo, e ora non fa niente per risolvere la situazione.

Non se ne può più di una classe dirigente politica che si preoccupa di conservare il potere, e se ne fotte di ciò che sta fuori del recinto del suo potere, della gente che soffre, del clima di odio e di xenofobia che attraversa il Paese.

Eppure le possibilità di salvare la legislatura, e la faccia del PD. ci sono tutte. Di Maio invoca il dialogo, ha invitato a fare proposte senza chiedere incarichi. La UE preme per un accordo con il Mov5s.

La sinistra europea chiede che il PD appoggi Di Maio.

Se questo e` il quadro, il PD è l'ago della bilancia in Italia e in Europa. In Italia, per dettare le condizioni di un accordo. In Europa per favorire una svolta nella politica rigorista.

Per questa stabilità così agognata a Roma come a Bruxelles, il PD si confronti con il Mov5s indichi, i suoi punti irrinunciabili, dopodiché il cerino e le responsabilità per la situazione di stallo in cui è bloccato il nostro Paese, passano al mov5s e a Bruxelles.

Diversamente, se il PD si chiama fuori dalle responsabilità di dare un governo stabile al Paese, per consentirgli la permanenza fra i paesi che contano in Europa e nel mondo, se diventa il garante della instabilità, e` destinato a fallire e a trascinare con sé l'italia che non può restare senza governo.

 

Commenti all'articolo

  • Di pv21 (---.---.---.187) 17 marzo 2018 19:10

    Senza fretta ! >

    Con un Debito sui 2300 miliardi, una disoccupazione all’11%, con il 23% di “poveracci”, ecc. riconoscere urgente priorità al tema dei vitalizzi dei parlamentari e confrontarsi sulla base del Reddito di Cittadinanza significherebbe “certificare”, fin d’ora, l’affidabilità e la credibilità di M5S come partner che guida il Governo.

    Meglio ASPETTARE che sia M5S a ripiegare su posizioni meno intransigenti.

    Governare non è spettacolo da Pantomima e Rimpiattino ...

  • Di pv21 (---.---.---.187) 18 marzo 2018 18:49

    Pronto !?!? Il PD dice di aver capito COSA e DOVE ha sbagliato.

    Di voler cambiare e di voler tornare a essere una forza di sinistra che si prende cura dei più deboli e dei più disagiati.

    Allora cominci col proporre Pier Luigi BERSANI a prossimo Presidente del Senato.

    Un nome, una storia, una garanzia. Da qui a Bruxelles.

    Pronto !?!? ...

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità