• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Gallarate: no allo sgombero delle famiglie Rom e Sinti

Gallarate: no allo sgombero delle famiglie Rom e Sinti

NESSUNO SGOMBERO PER LE FAMIGLIE ROM E SINTI DI GALLARATE: CONVOCARE TAVOLO DI INCLUSIONE RISPETTANDO ACCORDI EUROPEI

JPEG - 69.2 Kb
Famiglie Rom e Sinti di Via Lazzareto a Gallarate in lotta per il rispetto dei Diritti Umani e degli Accordi Europei

L'Associazione Nazione Rom (ANR) ha inviato ieri un importante documento al Comune di Gallarate, Polizia Municipale, Protezione Civile, Sindaco Andrea Cassani e Comandante Antonio Lotito, Prefettura di Varese - Prefetto Enrico Ricci, Regione Lombardia - Presidente Attilio Fontana, Agenzia di Coesione Territoriale – Giorgio Martini Autorità di Gestione PON Metro 2014-2020, Ministero del Lavoro - Raffaele Tangorra Autorità di Gestione PON Inclusione 2014 – 2020, Ministero dell'Interno - Ministro Matteo Salvini, UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali - Coordinatore Luigi Manconi, Dipartimento Pari Opportunità – Capo Dipartimento Alessandra Ponara, Forum Nazionale Rom Sinti Caminanti, Consiglio Nazionale Rom Sinti Caminanti, Commissione Europea, Commissario alla Giustizia Vera JOUROVA, Commissario agli Affari Sociali Marianne THYSSEN, Commissario Europeo agli Affari Regionali Corina CRETU, avente come oggetto l'URGENTE SOSPENSIONE SGOMBERO famiglie dal Campo di Via Lazzaretto n. 50 e CONVOCAZIONE TAVOLO DI INCLUSIONE ROM SINTI CAMINANTI nel rispetto degli ACCORDI QUADRO STRUTTURALI EUROPEI e della STRATEGIA NAZIONALE.

JPEG - 75 Kb
Famiglie Rom e Sinti di Via Lazzareto a Gallarate in lotta per il rispetto degli Accordi Europei

Questo il testo integrale della lettera:

 

CONSIDERATO CHE

 

le ordinanze dirigenziali dell'Ufficio Urbanistica, hanno denunciato abusi edilizi presenti all'interno del campo di Via Lazzaretto n. 50, Comune di Gallarate (Va) e la loro mancata ottemperanza da parte dei residenti;

 

la volontà espressa dal Comune di Gallarate e dallo stesso Sindaco è quella di voler procedere allo sgombero dello stesso campo a partire dalla data odierna;

 

è evidente, altresì, la mancanza di un piano di inclusione sociale per le famiglie Rom, Sinti, Caminanti (RSC) presenti all'interno dello stesso campo, tra cui moltissimi minori;

 

i problemi relativi all'ordine pubblico che lo sgombero del campo provocherebbe sarebbero di grave entità: le famiglie del campo non hanno alternative abitative e sarebbero costrette ad accamparsi su piazze e pubblica via;

 

CONSIDERATO CHE

 

lo stanziamento di ingenti quantitativi di denaro pubblico, fornito dall'Unione Europea all'Italia per l'inclusione dei RSC, tramite i programmi operativi nazionali PON Inclusione 2014 – 2020 (1.250 milioni di euro), PON Metro (894 milioni di euro) ed i programmi operativi regionali POR Fes 2014 – 2020, Fesr 2014 – 2020, Feasr 2014 – 2020 non hanno ancora portato localmente, alla definizioni di piani concreti per l'inclusione abitativa, lavorativa, scolastica e sanitaria;

 

CONSIDERATO CHE

 

ad oggi, è ancora colpevolmente inadempiuta la mancata convocazione del TAVOLO DI INCLUSIONE RSC da parte della Regione Lombardia, nonostante la nostra richiesta del 05/03/2013, tavolo propedeutico all'implementazione degli ACCORDI QUADRO STRUTTURALI EUROPEI, della STRATEGIA NAZIONALE, degli SCHEMI DI GOVERNANCE e del corretto uso dei FONDI STRUTTURALI EUROPEI; (ALLEGATO)

 

PQR

 

si chiede quanto espresso in oggetto, ovvero sospensione sgombero famiglie dal Campo di Via Lazzaretto n. 50, Comune di Gallarate (Va) e convocazione TAVOLO DI INCLUSIONE ROM SINTI CAMINANTI nel rispetto degli ACCORDI QUADRO STRUTTURALI EUROPEI e della STRATEGIA NAZIONALE;

 

il TAVOLO, da attuarsi anche localmente, andrà ad occuparsi di procedere alla stesura di un piano di superamento del campo di Via Lazzarretto, utilizzando il denaro stanziato dai FONDI STRUTTURALI EUROPEI, il coinvolgimento di UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali c/o la Presidenza del Consiglio dei Ministri, nominato PUNTO DI CONTATTO NAZIONALE nelle relazioni costruite dall'Italia con la Commissione Europea relativamente alla questione degli ACCORDI QUADRO STRUTTURALI di cui sopra;

 

in attesa di un riscontro, con urgenza

 

cordiali saluti

 

 

Marcello Zuinisi
legale rappresentante
Associazione Nazione Rom                                                              tel +39 3281962409                                                                                    email nazione.rom@gmail.com

 

JPEG - 157.9 Kb
Famiglie Rom e Sinti di Via Lazzareto a Gallarate in lotta per il rispetto degli Accordi Europei


Pubblicità




Pubblicità



Palmares

Pubblicità