• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Contro il razzismo a Firenze: ricordare Marian Ciungo, Rom, vittima dell’ (...)

Contro il razzismo a Firenze: ricordare Marian Ciungo, Rom, vittima dell’ esclusione

Il Consiglio Nazionale Rom Sinti Caminanti (RSC) di Firenze e l'Associazione Nazione Rom (ANR) hanno promosso e partecipato insieme a cittadini, associazioni e movimenti, alla manifestazione antirazzista, convocata il 13 dicembre 2018, in Piazza Dalmazia a Firenze.

PNG - 1 Mb
Marian Ciungo, cittadino di etnia Rom, vittima di razzismo ed esclusione a Firenze

E' la piazza dove furono uccisi, da mano razzista ed assassina, i nostri fratelli senegalesi Samb e Diop. La stessa città dove venne ucciso, da mano razzista ed assassina, il nostro fratello senegalese Idy Diene.

E' la stessa città dove, il 19 dicembre 2017, è morto bruciato vivo, il cittadino di etnia Rom, Marian Ciungo, un ragazzo con disabilità di soli 27 anni, attivista del Consiglio Nazionale RSC di Quaracchi e Sesto Fiorentino, ucciso da un rogo che ha distrutto l'abitazione nel quale viveva insieme alla sua famiglia ed altre 120 persone.

PNG - 1001 Kb
Consiglio Nazionale Rom in lotta a Sesto Fiorentino contro il razzismo e per la giustizia

Nei giorni seguenti, i genitori di Marian Ciungo, Mihai Maria e Mihai Severin, il fratello Adriano, si sono rivolti, accompagnati da ANR, al Procuratore Alessandra Falcone presso il Tribunale di Firenze, titolare dell'indagine per “omicidio colposo" e relativo alla morte del loro figlio e fratello, chiedendo di indagare sulle “minacce di morte, giunte un mese prima della morte di Marian, rivolte a tutta la comunità Rom di Quaracchi.

Le minacce, diffuse sul profilo facebook dell'organizzazione fascista denominata "Casaggì" costola di "Casapound" e parte del partito Fratelli d'italia.

                 https://www.youtube.com/watch?v=RFhF18gNTZU&feature=youtu.be

Le minacce di morte arrivarono al termine di una manifestazione nella quale la comunità chiedeva la fine degli sgomberi senza inclusione, la verità e la giustizia sull'utilizzo dei Fondi Strutturali Europei. Ad oggi non abbiamo ancora ottenuto nessuna risposta.

JPEG - 68.5 Kb
Fratelli Rom e Senegalesi Uniti contro il Razzismo

Nel frattempo sono continuati, sistematici, gli sgomberi senza inclusione ordinati dal Sindaco di Firenze Dario Nardella e dal Sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi. Amministrazioni pubbliche governate dai partiti politici della sinistra, dal Partito Democratico e dalla Sinistra Italiana. Nessuno di questi sindaci ed amministratori, nessuno di questi partiti, ha mai messo un fiore o speso una parola per ricordare il nostro fratello Marian Ciungo, vittima a Firenze, di razzismo ed esclusione sociale.

E' la stessa città, dove il 20 febbraio 2014, il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza composto dal Sindaco Dario Nardella, dal Prefetto Luigi Varratta, dal Questore Raffaele Micillo, emise una ordinanza, diffusa sul sito della stessa Prefettura, per impedire l'ingresso dei cittadini di etnia Rom nella Stazione Ferroviaria di Santa Maria Novella, perchè poveri, perchè chiedevano le elemosina, perchè rovinavano l'immagine del “fiore all'occhiello” di Firenze. Parole sporche, parole di aperto “razzismo anti Rom ed anti Umano”.

Per sconfiggere il razzismo, il principale cancro di cui si è ammalata la società, il principale fattore di morte non naturale sul pianeta terra, ci siamo uniti negli #INDIVISIBILI ed abbiamo manifestato, lo scorso 10 novembre a Roma.

Adesso invitiamo tutti a partecipare, la prossima domenica, il 16 dicembre 2018, all'Assemblea Nazionale Antirazzista, convocata a Roma, alle ore 11.00, c/o lo SCUP Sport Cultura Popolare, in Via della Stazione Tuscolana 84 (San Giovanni) per costituire la nascita di un coordinamento, di un Fronte Unito Solidale Antirazzista Permanente.

 

ufficio stampa e comunicazione

Associazione Nazione Rom

email nazione.rom@gmail.com

tel +39 3281962409

Lasciare un commento


moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.



    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità