• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Home page > Tempo Libero > Cinema > Bando di finanziamento per registi migranti: a Napoli e Roma la (...)

Bando di finanziamento per registi migranti: a Napoli e Roma la presentazione del Premio Mutti

Giovedì 6 dicembre a Roma giovedì 6 dicembre a Roma, ore 18.30 agli Spin Time Labs, e venerdì 7 dicembre, ore 18 presso l'Ex Asilo Filangieri, sarà presentato il bando per l'11a edizione del Premio Mutti -Archivio Memorie Migranti, che offre un premio di 18mila euro per un progetto cinematografico proposto da un regista migrante attivo in Italia. 

Il bando di finanziamento proposto dal Premio Mutti - Archivio Memorie Migranti è rivolto a registi migranti, residenti in Italia dal almeno 12 mesi, provenienti da Asia, Africa, Est Europa, Balcani, America Latina e Medio Oriente. La proclamazione del miglior progetto cinematografico avverrà in occasione della Mostra del Cinema di Venezia. e il vincitore riceverà 18mila euro per poter realizzare propria opera. 

Il Premio Mutti, istituito nel 2008, si propone l'obiettivo di sostenere la produzione cinematografica di registi migranti che incontrano difficoltà ad accedere ai fondi dei propri paesi di origine e di quelli del nostro Ministero dei Beni Culturali, perché non di nazionalità italiana. Un modo per diffondere la conoscenza valorizzando le espressioni culturali provenienti da altri paesi del mondo. Il premio è promosso e realizzato dall’Associazione Amici di Giana, dalla Fondazione Cineteca di Bologna, dall’Archivio delle Memorie Migranti (AMM) e dalla Fondazione Pianoterra Onlus.

L'evento di venerdì a Napoli sarà ospitato dall'Ex Asilo Filangieri su proposta del gruppo Kosmopolis, associazione per la promozione di una cittadinanza globale. Durante il pomeriggio saranno proiettati due film vincitori del Premio Mutti – AMM: L’interprete di Hleb Papou (2018) e Va’ pensiero di Dagmawi Yimer (2013). Al termine delle proiezioni è prevista una tavola rotonda dal tema "Contronarrazione dell'Italia", alla quale parteciperanno, sia a Roma, sia a Napoli, lo stesso Dagmawi Yimer, Giampiero Judica (attore e membro dell’Associazione Amici di Giana), Amin Nour (regista e attore del Collettivo N), Giuseppe Brigante (produttore e co-sceneggiatore del film di Hleb Papou L’interprete), Bagya Lankapura (regista napoletano di origini srilankesi vincitore dell’ultima edizione del Premio Mutti-AMM) e Antonella di Nocera (coordinatrice FilmAp – Atelier di Cinema del Reale). Modererà gli incontri Elisa Serangeli della Fondazione Pianoterra Onlus.

Scarica qui il bando

Pagina Facebook Evento di Napoli

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità