• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Doriana Goracci

Doriana Goracci

Sono una blogger in copy left da molti anni e mi piace impegnare parte del mio tempo nel giornalismo partecipativo, usando il cestino-come mezzo- per raccogliere quelle piccole e preziose cronache di vita, spesso sotto traccia.

Statistiche

  • Primo articolo giovedì 08 Agosto 2009
  • Moderatore da giovedì 09 Settembre 2009
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 457 364 457
1 mese 6 7 10
5 giorni 1 1 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 282 147 135
1 mese 41 13 28
5 giorni 8 3 5












Ultimi commenti

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.252) 24 ottobre 2009 17:23
    Doriana Goracci

    La notizia è appena arrivata: L’AQUILA - Si e’ dimesso Luca D’Innocenzo, l’assessore del Comune dell’Aquila indagato dalla Procura, assieme ad altre persone coinvolte nell’inchiesta sul post terremoto, per il crollo della Casa dello Studente. So bene - scrive l’assessore al sindaco nella lettera di dimissioni - che l’avviso di garanzia e’ un atto che un amministratore pubblico puo’ incontrare nella sua attivita’, anche quando e’ nella certezza del proprio corretto svolgimento dell’azione politico-amministrativa, cosi’ come so bene che in questo specifico caso l’indagine nulla ha a che vedere con il ruolo di assessore nella Giunta Comunale dell’Aquila". (RCD)

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.14) 22 ottobre 2009 23:12
    Doriana Goracci

    Franceschini sceglie Touadi «Mio vice perché è nero». dopo poche ore la correzione.."Lo statuto prevede due vicesegretari.Uno sarà Touadi l’altro sarà una donna che sceglieranno con me le donne del Pd". E’ quanto annuncia Dario Franceschini sul suo Twitter".
    E vissero tutti felici e contenti..
    Adesso mi è più chiara la vicinanza dei due che insieme andavano verso la Bocca della Verità. Io attendo ancora una risposta dall’Onorevole nero, un po’ di chiarezza informativa, non nuocerebbe a nessuno tanto a destra che a sinistra. ..Mi rendo conto che sono tutte e tutti indaffaratissimi in questa corsa “primaria” del fine settimana. Buon impegno!
    Ai posteri le sentenze già scritte...

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.14) 22 ottobre 2009 16:21
    Doriana Goracci

    La stampa divulga caro commentatore ed entra nel privato che di più non si può, quando crede, quando il tornaconto è di una parte che è la metà di una stessa medaglia. In un articolo non posso fare l’analisi del "problema" lavoro nero, peraltro affrontato infinite volte, anche perchè sono solita fare fin troppi ricollegamenti, quasi con un ansia che non potrò farli più. Parto anch’io dal mio vissuto personale, non accademico: sono stata una bancaria, al borsino per più di 30 anni e per gli ultimi, interno alla Rai, via Teulada, Viale Mazzini. Le risparmio i ruoli del resto della famiglia, nella collettività, allargata a chi mi è caro.

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.134) 21 ottobre 2009 02:03
    Doriana Goracci

    Credo meriti un aggiornamento, l’articolo porta la data del 20 ottobre
    "Carlucci: vortice di accuse La portaborse in nero che le ha fatto causa?
     "Una ladra" sostiene l’onorevole. Che ci ha contattati per dire la sua.
    Salvo poi sbattere giù la cornetta appena le si fa qualche domanda". Il seguito quì.


    http://magazine.libero.it/generali/protagonista/onorevole-gabriella-carlucci-portaborse-sentenza-denuncia-furto-ne10616.phtml?ssonc=1407593670

  • Di Doriana Goracci (---.---.---.62) 20 ottobre 2009 17:38
    Doriana Goracci

    Rispondo al signor Vito che forse non mi conosce ancora, ponendogli una domanda: faziosa e spiccatamente a favore di chi e per chi e per cosa?
    Se legge con attenzione questo articolo e i miei precedenti, capirà ma glielo dico apertamente che non voto più da anni, per nessuno. Questo non toglie che io eserciti il senso critico , come posso, come mi è congeniale. Se crede sono dalla parte della cultura, di chi siede a scuola per imparare o insegnare, di chi mette in relazione quanto vive sulla propria pelle e su quella di chi gli è lontano, anche geograficamente, fossero pure una cinquantina o 5.000 km.
    La condanna "subita" dalla signora Carlucci è un fatto, non privato. La cena che si vede nel video, non è carpita alla sua privacy. E’ stata girata da Uno di Loro, e gli astanti erano felici di partecipare per poi ri-vedersi (tra l’altro il video che ho scelto su you tube era partito con circa 200 visioni...). Il danno fatto alla cultura, signor Vito, è stato un’opera di massacro perpetrato in decenni e scientemente, da qualunque assiso o assisa sugli scranni parlamentari e su quelli secondari delle amministrazioni, ad opera dell’alternarsi "democratico" delle Forze politiche.Non ricordiamo neanche quello che è successo ieri, siamo mangiati dalle notizie. Cosa mi riprometto? Di fare informazione, segnalare e se possibile ri-collegare, nella stessa misura in cui leggo, le parti..., le voci meno note e con molta attenzione quelle note, le agenzie di stampa battute e sparite, in pochi minuti.
    E’ di ieri l’articolo http://www.agoravox.it/Era-17-ottobre-2009-a-Roma-e.html che non ha avuto commenti...tantomeno gradimenti come oggi: come mai?
     Si è chiesto perchè la notizia della Gelmini espulsa nel 2000 dal consiglio comunale di Desenzano su richiesta di Forza Italia,sia il ministro della Pubblica Istruzione, Ricerca e Università? Perchè la Sinistra questa informazione non ce l’ha, non è sui giornali non di oggi ma del 2000? Ma in compenso la Stampa e i Media ce ne hanno tante altre...intime e stuzzicanti? Perchè hanno acconsentito a un disastro del genere? Sono la stessa, mi creda, che in maniera molto poco "professionale" nel senso comune del giornalista accreditato che non sono, non si risparmia...e tantomeno risparmio energie su certe operazioni dette oggi di marketing, ieri propaganda...che hanno portato 300.000 persone il 3 ottobre in piazza, mentre i precari, una per tutte, Barbara, avevano per la prima volta manifestato insieme sulle scale della Pubblica Istruzione. Come ho scritto e non mi stanco di farlo, anche "io ci tengo"...alla cultura, anche se sono consapevole che quanto ai pasti, siamo alla frutta e rancida.Ha ragione neanche rancida, ci propinano rifiuti, di parte, e dovremmo anche credere che dal fango nascono fiori...c’ era una volta...quando la terra era concimata col letame e non con i veleni.Il mio orto, vero, va ad acqua e tentativi di cure amorose.Se mi fosse vicino le proporrei un cespo di insalata, o un grappolo di uva fragola che ancora resiste, non una gettata di fango.
     
    Si riveda questo video, è un capolavoro naturale e chiarissimo, sempre che le piaccia la Musica.
    http://www.youtube.com/watch?v=eI56Te2zY6M

    p.s. per inciso nessun onorevole, di colore o meno, ha risposto a quanto ho scritto e documentato ieri, su varie notizie, sparenti come le navi.