• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Tutti contro Marino? E allora viva Marino. Roma è ancora quella descritta da (...)

Tutti contro Marino? E allora viva Marino. Roma è ancora quella descritta da Carducci

D’accordo, avrebbe pagato qualche cena non proprio istituzionale con la carta di credito del Campidoglio e si sarebbe imbucato nella trasferta del Pontefice nel Nuovo Continente. Cose che non si fanno.

Ma sarà per questo o non piuttosto per aver imposto l’apertura pomeridiana degli uffici comunali, la rotazione dei vigili urbani e dei dirigenti comunali, nuove regole per gli appalti della Capitale, lo sfratto di camioncini-bar e bancarelle dall’area archeologica che Marino è stato silurato?

L’ingenuità dell’oramai ex sindaco è stata quella di credere di poter governare Roma con spirito geometrico e razionalità cartesiana ma Roma per molti versi è ancora quella tratteggiata dal Carducci; una città «di affittacamere, di coronari, di antiquari, che vende di tutto, coscienza, santità, erudizione, reliquie false di martiri, false reliquie di Scipioni, e donne vere; un ceto di monsignori e abati in mantelline e fogge di più colori, che anch’esso compra e vende e ride di tutto; un’aristocrazia di guardiaportoni; una società che in alto e in basso, nel sacro e nel profano, nel tempio e nel tribunale, nella famiglia e nella scuola, vive in effetto quale è tratteggiata nelle satire di Settano e del Belli, come la più impudicamente scettica, la più squisitamente immorale, la più serenamente incredula e insensibile a tutto ciò che di sublime, di virtuoso, d’umano possano credere, vagheggiare, adorare o sognare le altre genti» (G. Carducci nella Prefazione a U. Pesci, Come siamo entrati a Roma. Ricordi, Milano, 1895, cit. in V. Vidotto, Roma contemporanea, Roma-Bari ,2001, p. 36).

Marino è un tipo iracondo e talvolta sprezzante; ma come si fa a non tifare per lui quando gli si scagliano tutti contro, dall’ultimo degli uscieri al Papa, un altro tipo non poco stizzoso, alla comunità ebraica scesa in campo a difesa dei propri ambulanti?

(Foto: Alberto Luccaroni)

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità