• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Stefania Pezzopane: andrò casa per casa, strada per strada, città per (...)

Stefania Pezzopane: andrò casa per casa, strada per strada, città per città

SONO CANDIDATA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI, ANDRÒ CASA PER CASA, STRADA PER STRADA, CITTÀ PER CITTÀ 

è il commento della senatrice Stefania Pezzopane che ha ufficializzato la sua candidatura al proporzionale della Camera, collegio di L’Aquila e Teramo. 

(...) Mi guardo indietro e penso da dove sono partita, ragazza appassionata e desiderosa di cambiare il mondo. Non sono cambiata, stessa passione a cui si è aggiunta l’esperienza di questi anni difficili e lo studio, la formazione sul campo a fianco alla mia gente. Ho fatto una gavetta intensa e piena di sacrifici mettendoci la faccia e facendo battaglie su tanti fronti. Ora il Pd mi chiede un nuovo impegno, ed io sono pronta, mi piacciono le sfide. (...) 

Fra le righe del commento della senatrice, probabilmente preoccupata per il suo posto nella Storia, si potrebbe percepire, se si è lettore malvagio, un azzardo, una velata "minaccia": non tutti sarebbero entusiasti di ritrovarsi dentro casa un politico d'assalto, al grido di "uniamoci e sterminiamoli!".

Lasciamo sguazzare i malvagi nei loro conflitti cerebrali e occupiamoci a mente lucida delle dichiarazioni spontanee di una rappresentante del popolo, nelle più alte cariche dello Stato.

La senatrice Pezzopane racconta di essersi guardata alle spalle ripensando alle proprie passioni giovanili che l'avrebbero portata presto a raggiungere nobili obiettivi. A tentare di cambiare il mondo attraverso una intensa gavetta riempita con anni difficili, di studio, di formazione acquisita sul campo.

E raggiungere faticosamente un traguardo che l'accomuna alle stesse vicissitudini vissute stoicamente dal collega e avversario di Forza Italia, il senatore Antonio Razzi.

Due sognatori, due carriere iniziate dal basso, due personalità differenti, ma convergenti negli intenti, nel raggiungimento di un seggio senatoriale.

La Pezzopane dichiara di essere pronta a nuove sfide e così, forte nella sua determinazione, si è vista ricevere di nuovo una candidatura, un nuovo impegno in Parlamento, dal partito di Matteo Renzi.

Non è andata così, purtroppo, per chi ha percorso vie istituzionali assai simili a quelle della senatrice uscente. L'ex cavaliere Berlusconi forse ha progetti diversi per l'uomo che ha riunito le due Coree. 

Antonio Razzi non sarà più in prima linea, a salvaguardia dei diritti del popolo italiano. Resta qualche speranza per una candidatura all'estero. La Pezzopane scoverà gli elettori casa per casa.

Chi fosse in disaccordo con le strategie politiche della senatrice uscente acquisti al più presto porte blindate e serrature a prova di promesse elettorali. Fare molta attenzione a girare per strada.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità