• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Non chiamatela Legittima difesa

Non chiamatela Legittima difesa

Non chiamatela legittima difesa, ma sovvertimento dei valori della nostra civiltà, perché la vita umana è sacra, ma la proprietà è ancora più sacra, perché la vita delle persone è importante, ma i voti e il potere non sono ancora più importanti.

Non chiamatela legittima difesa, ma finanziamento della politica, perché i produttori di armi, in carenza di finanziamento pubblico ai partiti, diventano per tutte le forze politiche, o per molte di esse, una tentazione irresistibile.

Non chiamatela legittima difesa, ma business affaristico, per le lobby delle armi,perché questa legge rende inevitabile, se non oggi, domani, avere più armi in circolazione e liberalizzare la detenzione e il porto d’armi.

Non chiamatela legittima difesa, ma business elettorale, per chi la propone, per chi accarezza le paure gli istinti dell'uomo per fare voti. Non chiamatela legittima difesa, ma difesa del posto in Parlamento, per quelli che la votano solo per scongiurare la fine della legislatura.

Quando l'ignoranza diventa potere succede che mettere in pericolo l’ordine pubblico, la convivenza civile, diventi motivo di gioia anziché motivo di preoccupazione e di allarme. E così applausi schiamazzi, striscioni e grida di gioia hanno accompagnato l’approvazione alla camera di questa legge, mancava solo la bottiglia di champagne, per brindare al suicidio della politica e di un popolo.

 



Pubblicità




Pubblicità



Palmares

Pubblicità