• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Messina: ma ai grillini interessano davvero i cittadini?

Messina: ma ai grillini interessano davvero i cittadini?

Sono passati appena 9 mesi dalla “scoppola elettorale” del Movimento 5 Stelle messinese, il quale passerà alla storia come il meno votato alle amministrative in tutta Italia (2,87%). Si sperava che il crollo dei consensi fosse servito da lezione per un partito che in riva allo Stretto è sembrato troppo disattento, inerte, confuso e persino autocensore.

Un anno fa su queste pagine scrivevo della inspiegabile quanto irrispettosa la scelta – peraltro immotivata – di disertare l'ultima manifestazione "No Ponte", lasciando soli i cittadini messinesi. Riflessione successivamente rivelatasi profetica, vista la punizione inflitta da questi ultimi, i quali hanno preferito dirottare il proprio consenso su Renato Accorinti.

A un anno di distanza, dicevamo, i grillini ne combinano un'altra: Messina si trova nel bel mezzo dello scandalo formazione-Genovese e tra le continue invasioni in pieno centro città da parte dei tir diretti agli imbarcaderi – proprietà dei Franza – con associata perdita di vite umane (l'ultima, Natale Lembo, risale a un anno e mezzo fa). Proprio quando i cittadini organizzano una manifestazione per protestare contro tutto ciò - alla faccia di chi dice che Messina è “città babba” - i grillini si tirano indietro (a parte Valentina Zafarana, presente per una decina di minuti), preferendo un palco di propaganda con i deputati, tacendo su tutto ciò. Palco peraltro poco attraente, visti i circa 100-200 spettatori, contro gli 8000 per la campagna elettorale di Sonia Alfano.

Ma i grillini ci sono o ci fanno? Possibile che anche loro antepongano la mera propaganda (legittima, ma cronologicamente fuori luogo) ai bisogni dei cittadini e, aggiungerei, al ricordo delle persone decedute per interessi altrui?

Quando capiranno i grillini che non è così che si fa politica? Preferire i palchi e abbandonare i cittadini, salvo mandare il rappresentante di turno, è ciò che hanno fatto praticamente tutti i partiti italiani per decenni. Se questa è la novità, non si stupiscano di un altro flop per le europee.

 

 

Foto: Wikipedia

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità