• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Lampedusa: Sea Watch forza il blocco ed entra in acque italiane (...)

Lampedusa: Sea Watch forza il blocco ed entra in acque italiane (Video)

Dopo l'annuncio di questa mattina, il capitano della nave Sea Watch, Carola Rackete, è entrata in acque italiane al largo di Lampedusa. Ad attenderla le motovedette della Finanza e della Guardia Costiera che hanno intimato all'imbarcazione di fermarsi, ma la Sea Watch ha continuato per la sua strada fino all'isola. 

L'imbarcazione è bloccata da 13 giorni al largo di Lampedusa con 42 migranti a bordo, mentre si attende la sentenza della Corte di Strasburgo che ha rigettato l'urgenza della richiesta e rimandato la decisione ad oggi pomeriggio. "So cosa rischio entrando a Lampedusa - ha dichiarato la capitana tedesca - Lo so, ma quanti altri soprusi devono sopportare queste persone che ho salvato in mare? La loro vita viene prima di quaslsiasi gioco politico o incriminazione". 

Con l'entrata in vigore del Decreto sicurezza bis l'armatore e il proprietario della nave rischiano una multa da 10mila a 50mila euro, in caso di reiterazione scatterebbe la confisca della nave, con sequestro cautelare. Inoltre, potrebbe arrivare l'incriminazione per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. 

 

Commenti all'articolo

  • Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 27 giugno 11:17
    Enzo Salvà

    Stiamo diventando un Paese infelice e triste, di poveracci. Ci esaltiamo per nostre "eccellenze" ogni 3x2 siamo la seconda economia di qua e il terzo manifatturiero di là ma sopportiamo mafie, contrabbando, precarietà, evasione fiscale, lavoro nero, territorio ed ambiente che vanno a puttane e c’è chi si esalta per 42 migranti fermati. Stiamo diventando più poveracci di loro.

    Un Saluto

    Es.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità