• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > La scintilla può partire da qualsiasi parte del mondo

La scintilla può partire da qualsiasi parte del mondo

Cile. Gli studenti e le studentesse delle scuole superiori hanno acceso la miccia quando hanno deciso di non pagare il biglietto della metropolitana di Santiago. Questo è successo una settimana fa come reazione all'aumento dei prezzi dei biglietti che ha superato l'equivalente di un dollaro per viaggio in un paese in cui il salario minimo è di soli 437 dollari al mese.
Il governo, sordo alla protesta, ha occupato le stazioni della metropolitana con la polizia militarizzata (forze speciali), senza che ciò impedisse gli atti di disobbedienza contro il caro biglietto.


La notte di venerdì 18 ottobre la metropolitana ha iniziato a bruciare. All’inizio hanno preso fuoco 4 stazioni, ora sono 41 le stazioni incendiate su diverse linee della rete metropolitana. Per far sgombrare le stesse dalle forze di polizia.
Dopo 30 anni la città di Santiago vede di nuovo i militari in strada. Ma il popolo non si è lasciato intimidire. Non si è tirato indietro, anzi ha continuato ad avanzare.
Il governo cileno in risposta ha

Hanno privatizzato l'istruzione.


Hanno privatizzato la salute
Hanno privatizzato l'acqua.
Hanno privatizzato la sicurezza sociale.
Hanno creato una legislazione sul lavoro che mantiene i
lavoratori precari
Questa è la "democrazia dei ricchi". In Cile come nel mondo occidentale
Pur continuando a girare canali le ragioni delle proteste dei giovani cileni non vengono menzionati, solo la cronaca, di parte, dei disordini.
Quella dei giovani del Cile che protestano per il caro vita può diventare una scintilla per molti paesi, In primis per l'Italia

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità