• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Emilia Urso Anfuso

Emilia Urso Anfuso

Giornalista indipendente investigativa e d'inchiesta.
Realizza spesso inchieste sul settore sanitario 
Fondatrice e Direttore responsabile del quotidiano online - dal 2006 - www.gliscomunicati.it
Si occupa da anni di Politica, Economia, Affari Sociali, Inchieste
Dal 2007 al 2009 ha condotto la prima inchiesta nazionale su Equitalia
Dopo il sisma in Abruzzo del 2009, ha condotto un'inchiesta sul malaffare lagato alla "ricostruzione", che è stata poi pubblicata anche all'interno della sua trilogia "Giuro di dire la verità, tutta la verità nient'altro che la verità"...
Studiosa di sistemi lobbistici internazionali

Fondatrice e Presidente - 2009 - dei Movimenti Nazionali apartitici a sostegno dei diritti dei cittadini NoiNazione e MovimentAzione Attivista politica indipendente Speaker radiofonica professionista ed autrice di format
Pubblicazioni:
"Vaccini: se sei informato puoi scegliere" - libro-inchiesta pubblicato a Giugno 2017 in esclusiva su Amazon - per acquistare: Vaccini: se sei informato puoi scegliere

Autrice della trilogia: "Giuro di dire la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità"
Autrice del libro satirico: "Certezze (quasi) assolute" - 2013 - cartaceo ed e-book
Autrice del libro: "Nuovo Ordine Mondiale: chi, cosa, perchè" - 2013 - cartaceo ed e-book
Autrice del libro: "Ho scoperto che sei morto grazie a Facebook" - 2013 - cartaceo e e-book
Autrice della guida: "Guida ragionata alla permuta e al baratto"
(tutti i libri sono in vendita su Amazon)
Candidata indipendente Regionali Lazio nel 2010
Candidata direzione Confidustria di Fermo 2001

Statistiche

  • Primo articolo sabato 03 Marzo 2009
  • Moderatore da lunedì 03 Marzo 2009
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 496 269 1190
1 mese 5 0 0
5 giorni 1 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 5 1 1
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Emilia Urso Anfuso (---.---.---.241) 3 novembre 12:05
    Emilia Urso Anfuso

    Per ciò che riguarda altre cose che ha scritto: da anni sostengo - anche attraverso il mio mestiere - che la politica esiste al solo scopo di dividere la massa, mentre la componente politica è, palesemente, molto coesa.


    Ritengo che, prima di attaccare - sterilmente - me, senza conoscermi un minimo, avrebbe potuto approfondire un poco di più di cosa mi occupo e come. Non è difficile: il mio pensiero e il mio lavoro sono pubblici.

    Non lavoro per fare sensazionalismo e non mi interessano scoop di basso livello: sono tra gli ormai rarissimi giornalisti d’inchiesta in una nazione che ha perso del tutto il metro della misura e della capacità critica.

    Da anni mi batto affinché la popolazione sia informata a dovere sugli accadimenti, per tale motivo undici anni fa ho fondato un quotidiano indipendente, che mi onoro ancora di dirigere, tra i primi a denunciare ciò che accade nel mondo della politica e contro la popolazione

    EAU
  • Di Emilia Urso Anfuso (---.---.---.241) 3 novembre 12:00
    Emilia Urso Anfuso

    Conosco molto bene il suo territorio e la sua storia, ciò non toglie che lei continua a parlare di cose che non esistono nella realtà dei fatti, se ne faccia una ragione


    Non dico che il suo pensiero sia sbagliato, anzi. Semplicemente - purtroppo - non rappresenta la realtà. 

    Le rammento peraltro, che lei - come il resto della popolazione italiana - da molti anni ha perso la facoltà, e quindi, il diritto di voto. Con la ratifica delle ultime leggi elettorali, la politica è riuscita a riformare il sistema elettorale, a suo solo vantaggio.

    Io mi "infufo"? Non conosco il termine. Sono notoriamente una giornalista indipendente, faccio attivismo politico indipendente, mi interessa la gente e i suoi diritti. Ma sa cosa? La gente è poco interessata ai propri diritti. E’ una realtà.

    E’ stato recentemente pubblicato un mio libro dal titolo: "Manuale del rivoluzionario 3.0" in cui spiego le ragioni per cui la popolazione dovrebbe insorgere, e i metodi - pacifici - attuabili per cambiar sistema, a vantaggio della popolazione.

    Lo stato sociale è stato distrutto anche a causa dell’assoluta immobilità del popolo, ne prenda atto.

    EAU
  • Di Emilia Urso Anfuso (---.---.---.241) 2 novembre 21:31
    Emilia Urso Anfuso

    Concordo su tutto quanto ha scritto

    Come può notare però, malgrado le evidenze, c’è sempre troppa gente che non ne vuol sapere di guardare all’orrida realtà

    Nel frattempo, sono stati arrestati i 7 ex ministri catalani: rischiano 30 anni di carcere

    L’Europa è definitivamente a regime dittatoriale: i tempi davvero duri stanno per arrivare

    Cordialità

    EAU
  • Di Emilia Urso Anfuso (---.---.---.241) 2 novembre 21:17
    Emilia Urso Anfuso

    P.S. peraltro, lei ha fatto un’enorme confusione sui criteri che ho sviluppato nel mio articolo: lo rilegga, si è perso parecchie cose.


    Povertà e schiavitù, di cui accenno in chiusura, sono realtà inoppugnabili, e non riferite alle brame indipendentiste, bensì alla situazione socio politica ed economica in cui versiamo.

    Le sembra per caso che la politica, in generale, sia interessata al benessere delle popolazioni? Bizzarra visione la sua, ammetterà...

    La ri-saluto cordialmente
    EAU


  • Di Emilia Urso Anfuso (---.---.---.241) 2 novembre 16:13
    Emilia Urso Anfuso

    Salve

    certamente non pro domo mea
    E se la realtà delle cose a lei non piace, non piace nemmeno a me, ma bisogna prenderne atto: solo il denaro conta. Punto.
    Gli esseri umani hanno deciso di diventare carne trita. Lo dicono i fatti, non una mia opinione personale
    Per ciò che riguarda la Catalogna, forse dovrebbe approfondire un po’ di più la situazione economica.
    Saluti
    EAU