• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > Cina, dopo la morte del premio Nobel per la pace, Liu Xiaobo: continua la (...)

Cina, dopo la morte del premio Nobel per la pace, Liu Xiaobo: continua la persecuzione della moglie

Poco più di un mese fa moriva il Nobel per la pace e prigioniero di coscienza cinese Liu Xiaobo.

Di Liu Xia, sua moglie, si sono perse le tracce dal 15 luglio, giorno in cui venne organizzato un frettoloso funerale e le ceneri di Liu Xiaobo vennero disperse in mare.

Con la prolungata detenzione e la mancata fornitura di cure mediche adeguate, le autorità cinesi si sono accanite contro suo marito. Ma, non soddisfatte, hanno proseguito ad accanirsi anche contro di lei.

Dal 2010, quando a suo marito venne conferito il Nobel per la pace, Liu Xia è sottoposta a un immotivato e illegale provvedimento di arresti domiciliari a Pechino. Non è noto in quale zona della capitale si trovi attualmente.

In occasione del primo mese dalla morte di Liu Xiaobo, quasi 70.000 persone hanno sottoscritto una lettera aperta al presidente cinese Xi Jinping chiedendo che siano annullate le restrizioni arbitrarie nei confronti di Liu Xia e sia posto definitivamente termine alla persecuzione nei suoi confronti.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità