• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Musica e Spettacoli > Vasco Rossi senza veli

Vasco Rossi senza veli

Quella che seguirà sarà una notiza nei confronti della quale non riuscirete a trattenere il vostro istinto animalesco.

Quella che seguirà sarà una notizia nei confronti della quale , non appena vi guarderete allo specchio, capirete quanto è crudele questo povero mondo.

Quella che seguirà sarà una notizia che sconvolgerà la vostra umana comune esitenza.

Ebbene trattenete il fiato...

Ecco per voi il dott. Vasco Rossi privo dei suoi veli:


Ma è anche una star alternativa...
"Ma il fatto che guadagno non è in contraddizione con quello che scrivo e che canto. Io le canzoni le scrivo per necessità e amore, lo farei anche se non mi pagassero. Ma quando si va su un palco, ci si va perché si viene pagati, io sul palco sennò non ci sarei mai andato. Il mio è un mestiere che si fa per piacere, il denaro non è la prima motivazione, ma commuovere, provocare. Quando hai successo i soldi arrivano ma io ho vissuto anni e anni senza soldi, suonando tutte le sere, vivendo con quello che avevo, non ho mai avuto voglia della macchina grossa, quando ho guadagnato me la sono comprata. Sono figlio di un camionista, l’onestà è per me un valore fondamentale, se faccio degli errori li pago quando li faccio, rispetto le regole. Quando non le rispetto lo faccio pagandone le conseguenze. Non sono certamente un santo ma non voglio neanche passare per un furbetto, in questo caso non ho sbagliato niente" (fonte)

Vasco Rossi, o meglio il dott. Vasco Rossi - laurea "honoris causa" in Scienze della Comunicazione conferita il 12/5/2005 dallo Iulm di Milano - il cantante dai 10 dischi di platino per l’album Gli spari sopra, il cantautore che nel 1998 accettando la proposta di essere la guest star della prima edizione dell’Heineken Jammin’ Festival a Imola si rivolse con la sua musica a 130.000 persone, il Vasco che nel 24 settembre dello 2004, ha voluto regalare ai suoi fan un concerto gratuito tenutosi a Catanzaro (nel quartiere Germaneto), di fronte a 400.000 persone (record di presenze) dice che...

"Ma quando si va su un palco, ci si va perché si viene pagati, io sul palco sennò non ci sarei mai andato".

Tutte le migliaia di persone che accorrono ai suoi concerti, che non aspettano altro che vivere l’emozione di una sua canzone dal vivo e non l’ascolto delle sue parole da un freddo cd musicale, dice che suona sul palco solo per soldi?

Spero di aver compreso male il senso delle sue parole...

Datemi acqua ho caldo. Ho caldo. Inizio a sudare!!!

Ma se così non fosse...

Vedo già la disperazione delle persone.

Vedo già lacrime infinite versate per le vie deserte delle città estive.

Vedo già i suoi cd gettati via dalla finestra...

In verità Vasco Rossi in una delle sue canzoni diceva che...

basta poco
a fare bella figura
basta poco
basta esser buoni la domenica mattina
basta poco
per esser furbi
basta poco oh!
basta pensare che son tutti deficienti

e d’altronde è questa qua
la realtà di questa vita
di questa bella civiltà
così nobile e così antica


Forse non ha tutti i torti.

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares