• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Stefania Pezzopane: basta cafoni, tutti a Hollywood

Stefania Pezzopane: basta cafoni, tutti a Hollywood

PNG - 607.9 Kb
Tweet
Stefania Pezzopane

In debito di visibilità, dopo le comparsate all'interno del contenitore delle pregevolezze intellettuali, che fu quello della Casa dei Grandi Fratelli, l'ex senatrice Stefania Pezzopane, già rieletta per il rotto della cuffia alla Camera dei Deputati, ha avuto l’accidente di essere tratta dalle cronache politiche locali per ricadere poi a casaccio fra quelle nazionali da una tacca della penna di Marco Travaglio.

Declaratorie politiche a prescindere dai fatti realmente accaduti ad alimentare la satira:

il figlio di un consigliere del PD accusato d'avere infierito gravemente su una ragazza tramite un intenzionale lancio di uova.

Per la deputata Pezzopane, la colpa è del #governorazzista. Non appagata dal fendente del proprio tweet, si ripropone in uno dei propri abituali nonsense politicamente corretti

il bonus assunzioni nel Sud creato dai governi di centrosinistra. E invece il governo ha preferito limitarsi alle promesse, a illudere. Noi non vogliamo tornare al Sud di Silone, ai cafoni di Fontamara.

Non c'è dubbio sulle nobili intenzioni dell'on. Pezzopane, che pure si è spesa tanto in favore dell'aspirante attore Simone Coccia Colaiuta, promettente caricatura dei "Rambi" di periferia per un comic movie e assai desideroso di portare l'Italia a Hollywood.

Chi vuole andare con lui, si accomodi. Ma semmai vi fossero in giro invidiosi e detrattori del talento altrui, delle qualità attoriali del Coccia Colaiuta lo inseguano lungo l'unica via per liberarsi dei cliché del Fontamara, di Silone.

Un viale sul lastrico che conduce a Hollywood (California).

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità