• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Ragazzo rischia la prigione per aver rubato un ovetto Kinder

Ragazzo rischia la prigione per aver rubato un ovetto Kinder

Lo sapevate che mentre la Lega vota compatta contro l’arresto di un Ministro siciliano indagato per mafia, mentre il direttore del primo telegiornale pubblico si permette di andare in trasmissione per criticare la magistratura 

mentre un mestatore arruffone su consiglio del nostro Premier si dà alla latitanza, mentre lo stesso Premier ne fa una dopo l’altra, (talmente tante che non basta un articolo solo per elencarle), mentre le gerarchie ecclesiastiche sono indagate qua e là nel mondo per aver volutamente insabbiato migliaia di casi di pedofilia, mentre funzionari pubblici un pò ovunque cadono uno dopo l’altro nella rete degli indagati  per aver fatto la cresta sugli appalti pubblici come i ragazzini che fanno la cresta sulla spesa quando la mamma li manda al negozietto sotto casa (ma qui si tratta di milioni di euro)

mentre Ministri hanno il mutuo pagato da non sanno nemmeno loro da chi e ad altri – quelli che organizzano la lotta all’evasione – qualcuno paga l’affitto rigorosamente in “nero”, mentre i terremotati continuano a vivere nei container e la cricca si spartisce gli affari, mentre il Premier (ancora lui) bestemmia apertamente in pubblico e la Chiesa lo considera un fatto da “contestualizzare

mentre il Ministro dell’Istruzione (sic) si autocongratula per un tunnel mai esistito, mentre signorine di dubbia moralità diventano Consiglieri regionali e perfino Onorevoli o Ministri della Repubblica, mentre gli industriali che facevano la ola per questo Governo ora lo fischiano come se fossero degli ultrà no global

mentre quelli che parteciparono al Family Day in appoggio all’esecutivo di centrodestra campione della difesa della famiglia ora, solo ora, si accorgono che i loro politici di riferimento di famiglie ne hanno due, tre, quattro (nemmeno fossero musulmani e questi ultimi sì che sono un problema)

mentre migliaia di poveretti colpevoli di niente sono accatastati nelle galere in attesa di essere espulsi e quelli che invece dovrebbero essere in galera per i disastri che hanno combinato sono ancora al loro posto a dare consigli su come uscire dalla crisi, mentre tutto questo accade... lo sapevate che a Taranto si processa un ragazzo di vent’anni per il furto di un ovetto kinder? Voglio scendere da questo paese.

Commenti all'articolo

  • Di (---.---.---.47) 30 settembre 2011 15:12

    Eh, non è che c’è molto da dire!

  • Di Il Gufo (---.---.---.35) 30 settembre 2011 15:52

    Manca la fonte della notizia

  • Di paolo (---.---.---.90) 30 settembre 2011 19:37

    Solo un piccolo appunto su un articolo assolutamente emblematico del paese in cui viviamo.Le signorine che diventano consiglieri comunali ,se il riferimento è quello che io penso, hanno una moralità , accertata ,verificata e conclamata , bassissima e quindi assolutamente fuor di ogni dubbio.

    A meno che travestirsi da suore per poi denudarsi e farsi stuzzicare la "patonza" con un crocefisso non sia ritenuta una pratica moralmente accettabile .Ho qualche dubbio ma potrei anche sbagliarmi dal momento che la morale e l’etica comune in questo paese hanno superato ogni limite .

    • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.38) 30 settembre 2011 20:42
      Fabio Della Pergola

      Si dice "dubbia" moralità perché in certi casi diventa poco elegante sparare sulla crocerossa. Anche se quella croce fosse stata effettivamente usata come lei dice. Mi pare comunque che lei concordi con me sul livello sorprendentemente infimo raggiunto dalla classe politica di questo paese.

  • Di Sandro kensan (---.---.---.39) 30 settembre 2011 22:16
    Sandro kensan

    Il ragazzo all’epoca della lite col venditore ambulante per l’ovetto kinder aveva 18 anni, quindi era appena maggiorenne. Costo dell’ovetto un euro, costo del processo decine di migliaia di euro.

  • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.38) 30 settembre 2011 23:52
    Fabio Della Pergola

    Domanda: non sarebbe l’ora di inserire nel codice civile pene alternative (tipo pulire le spiagge o i boschi, fare assistenza, o servizi nelle biblioteche o cose così) per i reati minori (quelli veri, in casi come questo dell’ovetto kinder dovrebbe essere condannata la vittima del "furto" per manifesta incapacità di intendere e di volere...) in modo da evitare che ragazzini si trovino la vita segnata o addirittura rovinata dopo essere passati dalle patrie galere ?

    E non sarebbe l’ora di inserire nel codice punizioni rigide per i reati fiscali o speculativi o per l’evasione fiscale o per l’esportazione di capitali nei paradisi fiscali ?

    O tutto questo è troppo intelligente per la nostra classe politica ?

  • Di (---.---.---.100) 3 ottobre 2011 11:52

    Ma che cavolo di paragoni sono quelli? Io avrei impostato l’articolo diversamente: non si può giustificare un furto, anche se di piccola entità, si corre il rischio di fare il solito qualunquismo e veramente non se ne può più. Quello che rischia il ragazzino indubbiamente è pesante, ma il giudice in casi simili si attiene alle norme del buon senso e sfido chiunque nella magistratura a mandare in galera un ragazzino che ha rubato un ovetto Kinder. Non mettiamo a paragone fatti seri con le stronzate. L’articolo andava impostato diversamente perchè offre spunti di argomentazione interessanti.

  • Di Fabio Della Pergola (---.---.---.38) 8 ottobre 2011 10:01
    Fabio Della Pergola

    Ho scritto chiaramente che il ragazzo "rischia" la galera in quanto è sotto processo per furto. Spero bene che non "vada" in galera, ci mancherebbe. Non mi sembra di giustificare il furto, dove lo vede ?, ma mi ritengo libero di fare tutti gli accostamenti che ho fatto perché l’etica complessiva di una società (e le sue assurdità) si valuta proprio per il peso che essa dà a singoli atti di singoli individui. Che alcuni atti non siano considerati reati non assolve la gravità di - per fare un esempio - un parlamento che nega alla magistratura la possibilità di processare un parlamentare indagato per reati di tipo mafioso. Tutto legittimo, evidentemente, ma - se mi permette - scandaloso e socialmente pesante. Mentre il ragazzo rischia, non la galera forse, ma probabilmente di avere la fedina penale segnata - ed è cosa assai grave - da un atto illecito, benché socialmente irrilevante.
    Ciò non toglie che se non Le piace come ho impostato l’articolo, può sempre riscriverlo Lei come meglio crede, no ?

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares