• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > Malawi, il governo fornisce sistemi d’allarme a 1600 albini

Malawi, il governo fornisce sistemi d’allarme a 1600 albini

Come abbiamo più volte scritto in questo blog, il Malawi è probabilmente il paese più pericoloso al mondo per le persone con albinismo, il disturbo congenito ereditario che si manifesta con l’assenza o la riduzione di pigmentazione melaninica nella pelle.

Agli albini viene data la caccia per usare parti del loro corpo per la preparazione di “pozioni magiche” e per altre pratiche rituali.

Dal 2014 le persone con albinismo in Malawi hanno subito almeno 160 aggressioni.

Solo in cinque dei 24 casi di omicidio si è andati a processo.

Finora le autorità non hanno dato prova di volere o poter portare avanti indagini approfondite. È stata anche annunciata l’applicazione della pena di morte per gli autori di omicidi rituali e, il 3 maggio, è stata emessa una condanna nei confronti di un uomo di 28 anni che aveva ucciso un albino 19enne: uno stregone gli aveva detto che, per diventare ricco, avrebbe dovuto uccidere un albino.

Ora forse le cose cambieranno: il governo ha annunciato la fornitura di 1600 allarmi a persone con albinismo. Gli allarmi saranno collegati al sistema che, in caso di pericolo, allerterà la più vicina stazione di polizia.

L’allarme non risolverà tutti i problemi ma potrà fornire quel minimo indispensabile di protezione. È una soluzione pratica di breve periodo, in attesa di un piano complessivo che incida sulla cultura e sull’istruzione del paese.

Finché ci sarà chi dirà e chi crederà che, per diventare ricchi, occorre uccidere gli albini, questa minoranza perseguitata non avrà pace.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità