• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > In Siria quasi 200mila morti. La denuncia dell’Onu

In Siria quasi 200mila morti. La denuncia dell’Onu

In Siria, dall'inizio del conflitto nel marzo del 2011, sono state uccide più di 191mila persone, “più del doppio rispetto a un anno fa”, quando erano circa 93mila. La denuncia arriva dall'Onu che condanna la “paralisi internazionale” rispetto alla situazione nel paese.

A parlare è Navi Pillay, alto commissario Onu per i Diritti Umani: “ È scandaloso che le enormi sofferenze della popolazione, i feriti, gli sfollati, i detenuti, la situazione delle famiglie delle persone uccise, non attirino più l'attenzione”. Il Commissario ha aggiunto che “il fatto che questa situazione duri da così tanto, senza alcuna prospettiva di soluzione, e che oggi abbia delle conseguenze così orribili per centinaia di migliaia di persone al di là dei confini, nel nord dell'Iraq fino al Libano, costituisce una vera requisitoria contro l'epoca nella quale viviamo”.

Il numero esatto di morti nel paese ad oggi – secondo i calcoli fatti dall'Onu – è di 191.369 persone: è impossibile, all'interno di questa lista, fare una distinzione tra combattenti e popolazione civile. Ma, fanno sapere dall'Onu, questa cifra è sicuramente al di sotto del numero reale. Tra questi si contano (sempre sottostimati) 8.803 minori, di cui 2.165 bambini al di sotto di 10 anni.

La maggior parte delle vittime si è registrata a Damasco, seguita da Aleppo e Homs.

Come è stato fatto questo calcolo?

Si tratta di uno studio realizzato dall'Alto Commissariato utilizzando una lista di 318.910 morti, il cui decesso è documentato: nome, data di morte e luogo. Tutti i morti segnalati durante il conflitto che non avevano almeno uno di questi tre elementi sono stati esclusi dalla lista. I dati utilizzati arrivano da cinque fonti diverse: tra cui il governo siriano, l'Osservatorio Siriano per i diritti dell'Uomo e il Centro Siriano di statistica e ricerca. 

 

Foto:  “Acqua d’argento” (ma’ al-fidda)

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità