• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > Giappone: l’Italia non invia soccorsi, solo un team per la propaganda (...)

Giappone: l’Italia non invia soccorsi, solo un team per la propaganda nuclearista

Mentre gli altri paesi mandano aiuti al Giappone, il nostro governo ha mandato un team della Protezione Civile a Tokyo, per valutare la situazione.

Invece d'inviare gli aiuti e squadre di soccorso, il nostro governo ha organizzato una truffetta per sminuire la mostruosa gravità dell'incidente nucleare, che minaccia la decisione governativa di costruire centrali nucleari.

Per i nostri: "Tokyo è meno radioattiva di Roma", un lancio d'agenzia sufficiente a supportare l'opera mistificatoria dei media controllati dal governo, per i quali "non bisogna cedere all'emotività":

Esperti, Tokyo meno radioattiva di Roma

E' il risultato di rilievi fatti dalla nostra protezione civile
(ANSA) - TOYOHASHI, 16 MAR - Roma e' sei volte piu' radioattiva di Tokyo. E' la sorpresa delle analisi effettuate dalla squadra della Protezione civile italiana nella capitale nipponica, resi noti dalla nostra ambasciata. I rilievi danno una radioattivita' di fondo sul tetto dell'ambasciata di 0.04 microsievert/ora. Il valore ambientale tipico della citta' di Roma e' di 0.25 microsievert/ora. Non ci sono isotopi che possono essere stati prodotti in un reattore nucleare e questo esclude al momento rischi a Tokyo.



Una conclusione clamorosa, verrebbe da dire, che smentisce il governo di Tokyo e che sfortunatamente non verrà mai a conoscenza dei cittadini giapponesi, schiavi dell'emotività e privati di dati rassicuranti, come quelli raccolti dalla nostra protezione civile, da un governo che li vuole spingere al panico.

Ma l'ipotesi che il governo giapponese abbia da guadagnare aggiungendo panico al disastro non sembra praticabile, restano allora due possibilità:

1) La nostra protezione civile dispone di strumenti (in alternativa) migliori o peggiori di quelli a disposizione delle autorità giapponesi, che nel loro comunicato di oggi danno per Tokyo valori di 0.809 contro lo 0.04 citato dall'Ansa come registrato dai "nostri".

2) Chi ha diffuso quel dato è complice nell'evidente tentativo del governo italiano di minimizzare il disastro per proteggere l'affare del nucleare. E probabilmente è stato mandato in Giappone a quello scopo.

Non so voi, ma la seconda mi sembra la più probabile e una terza non la vedo.

Speriamo che i giapponesi siano impegnati con altro e che non si accorgano di queste miserie, anche se non potranno fare a meno di notare che l'Italia, uno dei paesi che dispone del maggior numero di squadre di soccorso e unità cinofile, utilissime nell'immediatezza della tragedia, non ha mandato nessuno.

Commenti all'articolo

  • Di Claudio Cilli (---.---.---.57) 16 marzo 2011 19:59
    Claudio Cilli

    Eccezionale! Ma anche vero. In effetti se consideriamo nella media gli antichi edifici in mattone, le abitazioni sotto il libello stradale e le catacommbe - sì, proprio le antiche catacombe cristiane: erano utilizzate per dimorare, quindi sono abitazioni a tutti gli effetti - le emissioni di Radon fanno sì che Roma sembri più radioattiva di Tokio. Forse sarebbe stato anche il caso di dire che la radiazione romana apparentemente superiore a quella nipponica, sempre che qualcuno non abiti ancora oggi nelle catacombe della Via Ardeatina, vale in periodo normale, non dopo il disastro nucleare. La radioattività di fondo (il calcestruzzo antisismico non emette radiazioni) sarà anche inferiore a quella romana, ma vogliamo ripetere la misurazione in queste ore? E se avviene la fusione del nocciolo del reattore (il famigerato meltdown) che dirà la nostra ineffabile Protezione Civile? Ah già, da noi le colate di cemento, la speculazione, gli appalti, le tangenti, hanno il sopravvento su tutto. Viva il Governo e viva il denaro!

  • Di Mazzetta (---.---.---.178) 17 marzo 2011 15:01
    Mazzetta

    mi dice gente esperta, che il valore "0.04" diffuso dal nostro team non esiste. Nel senso che è comunque troppo basso per essere stato registrato davvero

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares