• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Coronavirus: ripartire con la Poesia

Coronavirus: ripartire con la Poesia

Appello di Solidarietà Poetica a Poeti e Scrittori italiani per esprimere vicinanza al personale sanitario e ai volontari della Protezione Civile.

Forse, per ripartire, la Poesia ha un ruolo centrale. Già, perché secondo recenti stime, un italiano su venti scrive poesie. Solidarietà Poetica è un progetto nato in occasione della pandemia dovuta al Corona Virus (Covid-19) ed è organizzato da WikiPoesia con la collaborazione di Associazioni e Premi di Poesia di tutto il territorio nazionale.

“Il Direttivo di WikiPoesia - spiega Renato Ongania, Presidente di WikiPoesia - ha il convincimento che in momenti straordinari il mondo della poesia possa (e debba) contribuire al miglioramento delle condizioni di vita di tutti quanti mediante la spinta creativa che ogni artista può liberamente e spontaneamente esercitare”.

“WikiPoesia ha lanciato un appello al mondo della Poesia - aggiunge Vincenzo De Lucia, Presidente Onorario di WikiPoesia e Incaricato del Progetto - per comporre versi e poesie a favore della Vita, che allo stesso tempo siano un incoraggiamento a lottare per coloro che sono in prima linea durante questa emergenza”. 

E’ possibile aderire sul sito www.wikipoesia.it, cliccando su Solidarietà Poetica è possibile trovare le semplici istruzioni per partecipare. 

Il progetto ha già visto la consegna di decine di poesie arrivate da tutta Italia all’Ospedale Maggiore di Lodi e prossimamente le dediche poetiche saranno inviate all’Ospedale Civile di Brescia e all’Ospedale Papa Giovanni XXXIII di Bergamo.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

  • Di pv21 (---.---.---.86) 17 aprile 17:43

    OLTRE > Dato conclamato è che per scansare le numerose possibilità di contagio è meglio restare in casa, salvo le esigenze inderogabili.


    In questa ottica, ricorrere a disponibili fonti di conoscenza è un modo tanto utile quanto avvincente di passare il tempo.

    Premesso che ragazzi, adulti e bambini hanno gusti peculiari e distinti, basta un clic sulla GIROteca per “scoprire” un ventaglio di soluzioni alternative, godibili e praticabili.

    E l’inizio di una “nuova avventura” è la chiave migliore per andare oltre.


    Provare per credere. Saluti …

  • Di pv21 (---.---.---.86) 17 aprile 17:49

    OLTRE > Dato conclamato è che per scansare le numerose possibilità di contagio è meglio restare in casa, salvo le esigenze inderogabili.


    In questa ottica, ricorrere a disponibili fonti di conoscenza è un modo tanto utile quanto avvincente di passare il tempo.

    Premesso che ragazzi, adulti e bambini hanno gusti peculiari e distinti, basta un clic sulla GIROteca per “scoprire” un ventaglio di soluzioni alternative, godibili e praticabili.

    E l’inizio di una “nuova avventura” è la chiave migliore per andare oltre.


    Provare per credere. Saluti …

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox


Pubblicità




Pubblicità



Palmares

Pubblicità