• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Abruzzo Engineering: bruciati 29 milioni per "rivoltare i cadaveri nelle (...)

Abruzzo Engineering: bruciati 29 milioni per "rivoltare i cadaveri nelle tombe"

Il gruppo pubblico è presente con il 30% in 'Abruzzo Engineering' e ha citato in giudizio il governatore.

27 novembre 2012 - "La Selex Service ddi Finmeccanica cita in giudizio Gianni Chiodi, presidente della Regione Abruzzo, e chiede 29 milioni di euro di risarcimento".

8 novembre 2006 - "Definire assurdo quanto sta accadendo attorno alla vicenda Abruzzo Engineering potrebbe risultare anche riduttivo: Finmeccanica, da un lato, è pronta a sostenere con Selex Management il neo costituito carrozzone voluto dalla Regione, dall'altro, con Selex Comunications si appresta a mettere in Cassa Integrazione 200 dipendenti".

Nell'Ufficio Tecnico del Comune di Teramo, con l'allora sindaco l'attuale presidente della Regione Abruzzo Chiodi, è stato conferito nel lontano 2006 l'incarico alla Collabora Engineering S.p.A. per la redazione di un piano di protezione civile comunale. Nove mesi dopo, il parto. La Collabora Engineering, durante la gestazione già trasformatasi in Abruzzo Engineering S.c.p.a., effettua la consegna degli elaborati del piano di protezione civile.
 


Le frequenti esternazioni pubbliche del governatore Chiodi sulla società partecipata Abruzzo Engineering S.c.p.a., in liquidazione dal 2010 a causa di un presunto deficit di 19 milioni di euro, incuriosiscono attraverso inconsuete iperbole e metafore, che ridimensionano una società creata con fondi pubblici e di cui la Regione stessa detiene il 60% del pacchetto azionario: "carrozzone", un "serbatoio clientelare" con "un management da fare rivoltare i cadaveri nelle tombe", mentre quando era Sindaco di Teramo gli ha affidato la redazione di un piano di protezione civile comunale?
 
Abruzzo Engineering nasce il 13 ottobre 2006 dall'esperienza di Collabora Engineering, società a capitale misto della Provincia dell'Aquila operante dal 2002, voluta dall'ex governatore Giovanni Pace (centrodestra). Il progetto sui piani di protezione civile per la Città di Teramo, Sindaco Gianni Chiodi, commissionato alla Collabora Engineering è stato consegnato il 22 novembre 2006, cioè quando la stessa società incaricata era già stata trasformata in Abruzzo Engineering S.c.p.a.
 
Durante il suo mandato da primo cittadino dal 2004 al 2008, il presidente Chiodi ha di sicuro appreso dai media cosa mai si "nascondesse" fra le pieghe del "carrozzone", Collabora Engineering/Abruzzo Engineering, se già dal 2006 erano note alle cronache certe vicissitudini societarie.
 
Una curiosità, una strana combinazione. Sul link della "Cives Teramo", nel rimando al documento finale, non si apre il documento cercato.

Questo articolo è stato pubblicato qui

I commenti più votati

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares