• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Paolo Praolini

Paolo Praolini

Analista del nostro tempo. Conoscere il mondo ed imparare dalla gente che lo vive è la mia passione.

Statistiche

  • Primo articolo domenica 07 Luglio 2008
  • Moderatore da giovedì 07 Luglio 2008
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 117 216 246
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 387 374 0
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Paolo Praolini (---.---.---.206) 3 gennaio 2011 23:21
    Paolo Praolini

    Concordo con l’indirizzo dell’articolo che soppesa il valore di queste due donne.
    Ma voglio sottolineare che le strettissime maglie delle ’ndrine molto lentamente si stanno allentando e molto di questo è dovuto ad alcune coraggiose donne come Lea e Giuseppina.

  • Di Paolo Praolini (---.---.---.206) 22 dicembre 2010 19:35
    Paolo Praolini

    E’ inaccettabile quanto sia distratto il governo su questo argomento, non si può lasciare inascoltato e fuori da ogni confronto questo movimento rappresentativo del futuro del Paese.
    Soprattutto al di la degli aspetti positiv della legge, non sono accettabili tagli su scuola, università e ricerca, che risultano essere l’elemento di svolta in un programma di sviluppo di una nazione che necessita di uscire dal guado della crisi.
    Per questo sono del parere di acquistare anche qualche aereoplano in meno per dare fondi alla scuola e all’università, naturalmente confermando il taglio degli sprechi e premiando i meritevoli.

  • Di Paolo Praolini (---.---.---.157) 23 novembre 2010 00:04
    Paolo Praolini

    Grazie per averci ricordato ancora una volta che il problema rifiuti non è stato risolto, perchè se avessimo continuato ad ascoltare questo Governo . . .
    Ahhh dimenticavo un grazie anche a Roberto Saviano per la chiara e limpida illustrazione del problema rifiuti in Campania...
    E adesso che Napoli è piena chiuderanno anche quella?

  • Di Paolo Praolini (---.---.---.135) 13 novembre 2010 15:11
    Paolo Praolini

    Il passaggio più bello di questo articolo ricade proprio nel passo in cui Fabio fa riferimento alla ns Democrazia ancora non abbastanza matura da permettere che una trasmissione in TV pubblica o un evento culturale pubblico possa gestirsi autonomamente nella scelta della programmazione senza alimentare risse e scontri negli ambienti che vorrebbero ’determinare’ il percorso della RAI.
    Comunque un bell’articolo che delinea una realtà in cui la cultura e l’opinione pubblica sono relegati ancora fuori dal recinto.

  • Di Paolo Praolini (---.---.---.30) 7 novembre 2010 23:23
    Paolo Praolini

    Condivido pienamente l’intero pensiero!
    E’ chiaro che il tuo Berlusconi rappresenta un po’ tutto insieme quel mix di politica, finanza, potere e chi più ne ha più ne metta, intrisi nella peggiore delle salse di malaffare, trasformismo ed immoralità congenita che ci stanno iniettando!
    Questa società narcotizzata dai media si sta adeguando ed ormai accetta tutto quanto gli viene proposto, distraendola dalla cruda realtà che ci circonda, a tal punto che la nostra quotidianetà sta divenendo un film, facendocela vivere virtualmente e azzerandone la sua crudezza.
    Sono riusciti a spostare la ns attenzione altrove eradicando la ns capacità di reagire, contestare, riflettere autonomamente, ma questo lo vediamo tutti i giorni quando andiamo ad acquistare solamente prodotti che vediamo pubblicizzati in TV, oppure ci facciamo convincere prima delle elezioni che l’emergenza immondizia a Napoli è realmente risolta, cambiando il ns giudizio verso uno schieramento politico.
    Siamo troppo dipendenti dai media, forse anche perchè ancora in pochi hanno modo di accedere ad Internet dove per ora non è ancora riuscita l’occupazione del ’Grande fratello’.
    Proviamo come dice Karim a pensare fuori dalla ’corrente’ forse anche se tardi riusciremo ad imboccare la strada giusta.
    Bell’articolo.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera Politica Mondo Società Cronaca

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità