Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Domenico Attanasii

Domenico Attanasii

Domenico Attanasii, better known as Mimmo Attanasii (born Nov 24, 1957) is an Italian novelist.
The first publications:
1989 Edizioni Tracce, Pescara: "Il fantastico racconto velenoso di 'G. Mondino'".
The book is appreciated by the director Federico Fellini, which will send a letter of congratulations.
Other publications of short stories:
1991, Solfanelli Editrice di Chieti
"La vita non è altro"
1992, Solfanelli Editrice di Chieti
"Il dimostratore pubblico"
1993, III Edition - Literary award Castelfiorentino (Firenze) A poem included in the collection, "L'ipotenusa".
1993, an unpublished story, "La scopa di Okar" will be published in the literary magazine "Ellin Selae".
1994, "Il grave ufficio", included in the book dedicated to the poet Sandro Penna: "Il dolce rumore della vita" ("Ellin Selae").
The international journal of literature "Storie", 1994, publish a new story: "Il mastro solutore".
Two years after, appear in the magazine "Inchiostro", "Il farmaco del dottor Morgenhufen".
Domenico Attanasii has published under the pseudonym of Gerrit Drift short stories on magazine Liberodiscrivere.
Now works with a major Magazine free press.
Last publication: 2006 "Sul nido del cuculo", Genova, illustrated by spot photographic.
Bibliography
*Sul nido del cuculo, (, 2006) - ISBN 8879020080
*Il dimostratore pubblico, (Solfanelli Editore, 1992) - ISBN 8874974833
*La vita non è altro, (Solfanelli Editore, 1991) - ISBN 8874974213
*Il fantastico racconto velenoso dell'immaginazione di: "G. Mondino", (Edizioni Tracce), 1989

Statistiche

  • Primo articolo martedì 11 Novembre 2011
  • Moderatore da giovedì 11 Novembre 2011
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 77 25 79
1 mese 2 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 24 23 1
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Domenico Attanasii (---.---.---.33) 28 agosto 2015 20:09
    Domenico Attanasii
    "RENZI ALL’AQUILA, ANCORA POLEMICHE: M5S ATTACCA PEZZOPANE, CISL RIVENDICA RUOLO POST-SISMA DELL’UNIVERSITÀ"

    http://www.cityrumors.it/notizie-la...
  • Di Domenico Attanasii (---.---.---.31) 28 maggio 2014 17:29
    Domenico Attanasii

    Sono perfettamente d’accordo con la sua denuncia. Mi spiace per la mia poca chiarezza nello scrivere l’articolo. Un saluto amichevole.

  • Di Domenico Attanasii (---.---.---.31) 14 novembre 2013 08:25
    Domenico Attanasii

    Buongiorno amico mio, rispondo volentieri alle tue due domande:

    "1) Sei proprio sicuro che non ce l’avresti fatta?"
    Risposta:
    Mi sono diplomato geometra nel 1976; voto: 36/60, non esattamente un risultato brillante. Poi ho lavorato qua e là come musicista per poi fare il postino per circa 10 anni. Rimasto disoccupato per quasi 4 anni e iscritto nelle liste di disoccupazione mi hanno chiamato per un progetto dedicato ai LSU (Lavori Socialmente Utili) della durata di 1 anno, che a forza di proroghe mi ha portato fino alla Abruzzo Engineering, inquadrato come impiegato di 3 livello, in un contratto del "Commercio e Servizi" (l’equivalente del banconista di un supermercato). Aggiungo, per fugare eventuali dubbi, che i requisiti richiesti per iniziare il progetto di LSU erano semplicemente un diploma tecnico (e io ce ’avevo), senza alcuna esperienza pregressa, né iscrisione ad albi professionali e, ancora, l’anzianità di iscrizione nelle liste dell’Ufficio di Collocamento. Per migliore comprensione dei fatti, ti dico che dal collocamento si può accedere per chiamata diretta e senza concorso soltanto agli impieghi con inquadramento non superiore al IV livello (bidello, commesso, portalettere, operatore pc, ecc.). Come vedi, con il mio curriculum, a 53 anni, mi è rimasto un po’ complicato apprendere nozioni universitarie. Insomma, non ce l’ho fatta.

    2) Sei proprio sicuro che chi ha preso il tuo posto sia migliore e più preparato di te?
    Risposta:
    Non sono, credimi davvero, interessato a come si recluta il personale in un "carrozzone clientelare" (è così che il presidente della Regione Abruzzo ha definito la Abruzzo Engineering - http://ilcentro.gelocal.it/regione/...) e alle capacità dei dipendenti. Però, pretendo dagli organi di controllo competenti LA VERIFICA DEGLI STRUMENTI BUROCRATICI, DEGLI ATTESTATI E QUALIFICHE RICONOSCIUTE UFFICIALMENTE DI TUTTI GLI INCARICATI ALLE STESSE MANSIONI SVOLTE ANCHE DA ME IN PASSATO E PER MOLTO TEMPO.

    Se hai altre domande, non esitare.
    Buona giornata.

  • Di Domenico Attanasii (---.---.---.49) 13 novembre 2013 22:16
    Domenico Attanasii

    Amico mio, hai ragione da vendere. Sono stato troppo rinunciatario. Comunque, non sono importanti la mia condizione lavorativa, le mie vicissitudini personali. L’articolo invoca la magistratura affinché chiarisca il motivo per il quale una società a partecipazione pubblica, in liquidazione dal 2010 per un buco di 19 milioni di euro, abbia rivendicato, in un’aula di tribunale, attraverso la frase "con rilevanti spese a carico dell’azienda", la non legittimità della mia richiesta di rotazione del personale, peraltro prevista dagli accordi sindacali. Sai, a inserire i dati nel terminale ci sono persone che non hanno i miei riconoscimenti europei e attestati ma, grazie a "interpretazioni ancestrali del diritto del lavoro", continuano a stare al mio posto.

    Adesso, vorrei semplicemente sapere perché un’azienda pubblica, in perdita per 19 milioni di euro, spenda enormi quantità di denaro per allestire un corso universitario, anche per semplici diplomati che poi si arrendono all’evidenza delle proprie capacità, impiegando anche coloro che non hanno superato il corso di riqualificazione.

    Sono stati spesi i miei soldi, anche i tuoi, e voglio conoscerne la tracciabilità.

    Scusa amico, tu avresti preferito un individuo che avesse affermato di "sapere fare tutto" pur di essere "sistemato" in posti nevralgici, nella speranza di creare "varchi burocratici" facilmente superabili? Ricordati che stiamo parlando di dati sensibili relativi alla ricostruzione post-sisma della Città di L’Aquila...

    Sai un’altra cosa? Il mio posto di lavoro l’ho ottenuto nel 1997, tramite una graduatoria presso l’Ufficio di Collocamento. Prima facevo il portalettere, anche questo lavoro l’ho ottenuto tramite il collocamento, nel 1986. Praticamente, sono un lavoratore equiparabile in "basso" a chi in "alto" ci arriva vincendo un concorso pubblico per titoli ed esami senza raccomandazioni.

    Non provengo da liste stilate nelle segreterie di sindacati o di partito. Non debbo ringraziare nessuno. Sono una persona libera.
    Terrò a caro i tuoi consigli. E anche tu, aiutati che dio t’aiuta. Stammi bene.

  • Di Domenico Attanasii (---.---.---.111) 10 maggio 2013 13:35
    Domenico Attanasii

    Cialente: "Potrei dimettermi"

    http://ilcentro.gelocal.it/laquila/...

    "Morto un Papa, se ne fa un altro! E pure se non muore..."

    Vada a perorare e protestare al cospetto di B. (...) È con questo delinquente che il mese scorso il Pd s’è appena alleato per rieleggere Napolitano e fare il governo che deve "pacificare" l’Italia dopo vent’anni di "guerra civile". La guerra fra guardie e ladri, fra chi non paga le tasse e chi le paga anche per lui. (...) (Marco Travaglio)

    http://www.cadoinpiedi.it/2013/05/0...