• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Governo del cambiamento: è guerra tra piccoli risparmiatori e piccoli (...)

Governo del cambiamento: è guerra tra piccoli risparmiatori e piccoli sperperatori

Giochi in borsa e perdi i soldi? Ritenta, sarai più fortunato!

JPEG - 9.1 Kb
Emoticon
Gli analisti da social dubbiosi

Proprio un samisdat, di quelli che circolavano segretamente in URSS e non uno studio sociologico, rivela che Facebook è un luogo mentale dove milioni di persone, divise per quattro gatti, si contendono bocconi di opinioni credendo di rivolgersi al mondo intero. 

Un modo per scaricarsi la testa facendo ogni giorno il backup dei propri pensieri dopo una colica cerebrale. Comunicare il proprio disaccordo argomentando al contrario o per il verso giusto il valore assoluto di un fatto e l'inesorabilità a dare per scontato il senso delle cose e dell’esistenza.

Saccenza di uno sputasentenze? Forse. Allora, meglio dirlo in tedesco: 

Herr Zuckerberg, unser Facebook tritt häufig als Besserwisser auf und beruhigt so sein Gewissen auf billige Weise (Signor Zuckerberg, il nostro Facebook spesso sale in cattedra mettendo a tacere la propria coscienza senza troppi sforzi).

La rete è uno strumento indispensabile per chi ha un sacco di domande da fare. Una terapia efficace per tutti quelli che hanno tante risposte da dare. E gli esperti che puntualmente si annunciano preceduti da un emoticon dubbioso con il pollice e l'indice a grattarsi il mento appaiono in queste ore inquieti ora allarmati dai report dei principali gestori sull'andamento della borsa.

In pericolo costante i piccoli risparmiatori che hanno investito il proprio gruzzoletto nella speranza di triplicarlo un giorno. A detta degli analisti da social potrebbero ritrovarsi presto in braghe di tela se il governo continuasse nell'attuale linea dura contro le lobby che lavorano con lo Stato Italiano

Grande euforia invece tra i piccoli sperperatori, quelli insomma che alla fine dei giochi tirano avanti per poco tempo e poi si accasciano a terra. Si rialzano e ricominciano a sperperare la miseria di cui sono costantemente provvisti. 

Non sanno cosa sia un mutuo, conoscono a menadito tutti i nomi delle finanziare finanche quella pubblicizzata da Nino Frassica. Una pizza al taglio, il prosciutto in offerta, lo yogurt scaduto da poco ché tanto non fa male, seduti una volta al mese al tavolo dei sushi all you can eat a ingurgitare provviste e a incrementare la piccola economia. 

Indice FTSE MIB in TV e il telecomando cambia canale da solo.

Pensa a chi tira avanti con un salario da fame e, se riesce a mettere da parte un soldo, non se lo gioca in borsa.

La cicala e la formica, la favola di Esopo nella versione più conosciuta e adattata da Jean de La Fontaine

Il piccolo sperperatore si diverte, il piccolo risparmiatore rimane inerte.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità