• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Se discrasia fa rima con disgrazia

Di Domenico Attanasii (---.---.---.95) 16 dicembre 2011 14:39
Domenico Attanasii
http://www.ilcapoluogo.com/News/Cro...

L’Aquila, 16 dic 2011 - Prosegue il processo relativo al crollo del Convitto nazionale “Domenico Cotugno” dove la notte del 6 aprile 2009 persero la vita Luigi Cellini, 15 anni di Trasacco, Marta Zelena e Ondreiy Nouzovsky, i ragazzi della Repubblica ceca di 16 e 17 anni in città per uno scambio culturale organizzato dall’Istituto tecnico industriale di Colle Sapone.

Il giudice Giuseppe Grieco ha strigliato i tecnici di Abruzzo Engineering che effettuarono i sopralluoghi nel 2003 al Convitto e nel 2004 al liceo classico. Grieco ha rimproverato i testimoni per non essersi messi nei giorni scorsi al tavolino per ripassare le carte visto che sono passati 8 anni, in modo da fornire al giudice la verità. «E’ un dovere morale» ha detto il giudice.

Aggiornato al 16/12/2011 11:35

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.