• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

minox

minox

Ideatore ed autore di Stampolampo Blog
www.stampolampo.it il blog che offre notizie curiose, ghiotte, gustose ed interessanti.

Statistiche

  • Primo articolo sabato 12 Dicembre 2009
  • Moderatore da lunedì 05 Maggio 2011
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 12 5 49
1 mese 2 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 5 4 1
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di minox (---.---.---.68) 16 giugno 2012 13:08
    minox

    Bello! gran bel pezzo. Condivido totalmente sull’ignoranza scientifica dilagante e la considerazione ’autorevole’ degli scritti sui giornali, credo che le più grandi panzane diffuse nell’intero nostro paese dipenda dalla sostanziale ignoranza di chi le scrive. Non mi soffermo su quanto, oggi, tutto questo sia cambiato perché lo vedono tutti!

  • Di minox (---.---.---.68) 16 giugno 2012 12:52
    minox

    Caro sign Sandro i calcoli che lei propone li conosco già tantovero che in un mio vecchio articolo del febbraio 2008 sulla eolo auto ne parlai ( http://www.stampolampo.it/dblog/art... ) e spiegavo perché il progetto sarebbe stato abbandonato.

    Il fatto nuovo è che i progettisti non hanno per nulla abbandonato quell’impresa, ma stanno addirittura producendo dei veicoli da commercializzare, non so se mi capisce.
    Ora che questi prodotti siano inefficienti più dei sistemi a benzina può anche essere, ma che la Tata sia autolesionista (mi scusi per il gioco di parole) non ci credo assolutamente. Saluti

  • Di minox (---.---.---.239) 5 giugno 2011 18:07
    minox

    Si LA7, RAI4 e RAI5 sono criptati sempre, credo si possono vedere solo con tivù sat che è un ricevitore con decodifica incorporata adatta per rai e mediaset e ti viene venduto solo se dimostri di aver l’abbonamento RAI in regola.
    In pratica solo questo prodotto sembra sia abilitato (un business per i nostri politici insomma).
    Anche i ricevitori con possibilità di decodifica (CAM) non possono essere usati perché la RAI non fornisce la sola scheda, in pratica devi spendere 100 euri per aver diritto a vedere ciò per cui hai già ampiamente pagato.

  • Di minox (---.---.---.239) 27 maggio 2011 09:43
    minox

    Ma veramente dovrebbe essere semplicissimo bisogna cambiare solo la frequenza (il resto rimane tale e quale).
    E’ però possibile che tale impostazione sia già stata memorizzata dal ricevitore in automatico in tal caso l’apparecchio non accetta due impostazioni uguali.
    Il consiglio è di scorrere uno ad uno tutti i canali fino a trovare un gruppo contenente RAI 1, 2 , 3 e RAI news (su un unico bouquet) probabilmente in coda all’elenco. Poi sarà abbastanza agevole spostarli nella posizione dei vecchi programmi non più funzionanti. Saluti

  • Di minox (---.---.---.118) 5 dicembre 2009 18:45
    minox

    Accetto le sue critiche, ma

    Primo: Lo standard mpeg4 è in teoria è un sistema di compressione migliorato rispetto al mpeg2 quindi, a parte le sfumature e le nomenclature tecniche, il problema è che fa sempre e comunque schifo rispetto a sistemi più moderni.

    Secondo: gli esempi qualitativi (se andasse sul sito a cui mi riferisco) non sono assolutamente fuorvianti in quanto vengono precisati esattamente i metodi utilizzati per fare il confronto.

    Terzo: gli investimenti importanti si fanno principalmente sui grossi numeri, Qui si trattava di attivare uno standard totalmente nuovo, non serviva una compatibilità con vecchi standard (in quanto non esistevano) e gli impianti nuovi erano da fare comunque. Mio Dio se non sono sufficienti 40 milioni di pezzi per far qualcosa di innovativo,  potevamo tranquillamente rimanere all’età della pietra!
    Saluti.






Palmares