• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > “Zanna Blu - Le Nuove Avventure”: il libro di Carmelo Musumeci

“Zanna Blu - Le Nuove Avventure”: il libro di Carmelo Musumeci

È uscito un nuovo libro di Carmelo Musumeci: “Zanna Blu - Le Nuove
Avventure”, con vecchie (dove c'è la Prefazione della grande Margherita
Hack) e le nuove avventure, inedite, di Zanna Blu, in un testo unico ampliato.
Assolutamente da non perdere!


È un libro di favole per bambini e adulti. È la storia delle incredibili avventure di
Zanna Blu, un cucciolo di lupo abbandonato da mamma lupa perché non ce la
faceva ad allattare tutti e quattro i suoi piccoli: fu costretta a scegliere se farli
morire tutti di fame o sacrificarne uno. Ma Zanna Blu, spaventato, solo e
affamato, è salvato da un lupo mannaro, uomo o animale, non si sa bene.

Alla sua morte, di nuovo solo, Zanna Blu incontra l’amore della sua vita, Lupa
Bella. Catturato dagli uomini, legato a una slitta, frustato a sangue, Zanna Blu
fugge, viene ripreso, ferito, ma sempre risorge quasi immortale.
Leggendo questo libro ci si sente in colpa per avere avuto un’infanzia felice, una
famiglia che ci ha protetto e aiutato a crescere. E ci si domanda come saremmo
stati se fossimo stati lasciati abbandonati a noi stessi, orfani o con genitori in
carcere, o assenti. È di nuovo il bimbo Musumeci che si riaffaccia, che mette in
mostra tutto il suo vissuto.

Quell’infanzia rovinata dal bisogno di pane, con la


nonna che gli insegnava a rubare al mercato e poi lo menava perché scoperto. È
il male che emerge sordo al ricordo degli anni passati in collegio, dove Carmelo-
Zanna Blu venne mandato dopo la separazione dei suoi genitori.
Carmelo è Zanna Blu e questa opera di Musumeci è il riscatto: non più il
racconto reale di una vita nuda e cruda che trova nel presente il risultato di un
passato rovinoso, poco attento, gramo di sentimenti e di amore di cui un
fanciullo ha bisogno e chiede.

Questi sono racconti che insegnano il coraggio,
l’amore per la libertà, l’amore disperato per la compagna; scritti in maniera
semplice, senza retorica. Grazie a questa sua capacità di esprimere i suoi
sentimenti, Carmelo si ricostruisce una vita spirituale libera, che vale la pena di
essere vissuta e che trasmette al lettore, bambino o adulto che sia, una profonda
umanità. Sono favole, ma favole che fanno riflettere.
(Dalla prefazione di Margherita Hack)

https://www.amazon.it/dp/1095975625...

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità