• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cultura > Un investigatore privato a fumetti: “Le indagini di André Dupin” | Intervista (...)

Un investigatore privato a fumetti: “Le indagini di André Dupin” | Intervista a Gabriele Benefico

Gabriele Benefico amante del disegno sin dalla giovanissima età, è un nuovo talento del fumetto italiano. Brillante grafico ed illustratore, profondo conoscitore della storia dell'arte, ha esposto in numerose mostre personali e collettive.

In questi giorni è uscito nelle librerie “Le indagini di André Dupin” di cui è autore insieme a Fabrizio Liuzzi e Gianfranco Vitti.

Ho deciso di incontrarlo per proporgli un'intervista e lui in modo cortese ed affabile ha accettato la proposta dandomi la possibilità di carpire qualche notizia in più sull'investigatore André Dupin, di comprendere ed apprezzare come il lavoro di squadra sia stato significativo nel portare a termine questi intriganti gialli a fumetti ambientato a Taranto nella fine degli Anni Cinquanta e di riflettere anche su quale sia la funzione dell'arte nella nostra vita.

Chi é André Dupin?

André Dupin, francese di origini italiane, è un investigatore privato, giunto a Taranto per una indagine

strettamente personale.

André Dupin ha un aiutante?

Sì, una giovane donna di nome Agata che gli chiederà di fargli da assistente.

Chi ha scritto la sceneggiatura delle due storie “ Delitto d'autunno” e “ Fantasmi del passato”?

Delitto D'Autunno è stato scritto da tutti e tre e sceneggiato da Fabrizio Liuzzi (a lui si deve il piglio di Agata).

Fantasmi dal Passato è una storia interamente scritta e disegnata da Gianfranco Vitti.

Chi sono Fabrizio Liuzzi e Gianfranco Vitti?

Gianfraco Vitti è il papà di Dupin che io e Fabrizio Liuzzi abbiamo aiutato a realizzare mettendoci del

nostro. Siamo i papà adottivi di Dupin.

Dove sono ambientate le vicende?

Nella città di Taranto del 1957.

Mi permetto di rivolgerti qualche domanda personale. Qual è il tuo artista preferito?

Jean Michel Basquiat, del quale ho realizzato su testi di Fabrizio Liuzzi una (non) biografia a fumetti che

uscirà nel 2018 per la Nicola Pesce Editore.

Quali sono due opere che hai visto dal vivo e ti hanno colpito?

La Danza di Matisse e i Sette Palazzi Celesti di Anselm Kiefer ( è un'installazione permanente Site-

specific che si trova a Milano n.d.r.)

Quale poesia vorresti illustrare?

Non sono un esperto di poesie ma adoro "Città Insonne (notturno di Brooklyn)" di Federico Garcia Lorca.

A cosa serve l'arte?

A dare un senso a tutto il resto.

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità