• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Torna “Tempo di musica - Sicilian Music Wave”, la rassegna di concerti e (...)

Torna “Tempo di musica - Sicilian Music Wave”, la rassegna di concerti e impegno sociale

Con la stagione autunnale torna la stagione concertistica dell’Ars Nova Associazione Siciliana per la Musica da Camera, nella sede, ormai usuale, della settecentesca chiesa di San Giovanni Decollato e con un cartellone che coinvolge musicisti siciliani, provenienti da ogni parte dell’isola, insieme a musicisti nazionali e internazionali.

L’iniziativa, organizzata da Ars Nova e promossa in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”, conferma l’attenzione sia alla pratica musicale d’arte sia all’impegno sociale e si inserisce nel programma di promozione territoriale “d’autunno 2021”, curato dall’associazione “Ballarò significa Palermo” oltre a collegarsi alla raccolta fondi #Sostieni il progetto BallarArt, finalizzata a sostenere l’uso dei linguaggi espressivi nei percorsi formativi espressivo-creativi per bambini e ragazzi a Palermo.

Anche per questa edizione il programma della rassegna “Tempo di musica - Sicilian Music Wave”, strutturato dal direttore artistico Maestro Onofrio Claudio Gallina, conferma la sua particolare attenzione per gli interpreti siciliani, proponendo vari linguaggi musicali, dal classico al jazz sino alle nuove tendenze musicali. Il messaggio di fondo intende sottolineare, nella modalità quasi colloquiale del concerto cameristico, il ruolo di spinta verso la rinascita che la musica e l’arte tutta possono assumere in un tempo difficile come quello presente. Ogni appuntamento prevede, novità inserita nell’edizione di quest’anno, una contaminazione che allargherà la visione culturale proposta dal concerto stesso.

A partire dal 16 ottobre e fino al 29 dicembre, nelle giornate di sabato, e nei due mercoledì del 22 e del 29 dicembre, i concerti avranno inizio alle ore 19 nella splendida cornice della Chiesa San Giovanni Decollato, sita nell’omonima piazza, di fronte al trecentesco Palazzo Sclafani. Si tratta di un luogo sempre più riconosciuto come sede di manifestazioni d’arte nel pieno della città storica, tra il palmeto più grande d’Europa di villa Bonanno e il corso coperto dell’antico torrente Kemonia, in via Porta di Castro.

La serie di dieci appuntamenti, con musiche da Bach a Mattaliano, sarà inaugurata il 16 ottobre con il violoncello del pluripremiato solista siriano Athil Hamdan.

Il 23 ottobre il primo dei recital di pianoforte solo, affidato alla riberese Eliana Borsellino.

Il 6 novembre, sempre alle ore 19, l’evento si sposterà all’auditorium di San Mattia ai Crociferi per ospitare l’Orchestra New Camerata insieme al giovanissimo Luigi Fiore, in veste di pianista e direttore d’orchestra.

Il 13 novembre, di nuovo a San Giovanni Decollato, sarà il momento di Pardon, i signori gradiscono del Satie?, il primo di due appuntamenti con la musica francese proposti dal pianista Franco Vito Gaiezza e dedicato ad Eric Satie.

Il 20 novembre il secondo appuntamento con il pianoforte solo, affidato alla palermitana Carmen Sottile.

Il 27 novembre segna il ritorno del clarinettista e compositore Giovanni Mattaliano, quest'anno in duo con Onofrio Claudio Gallina al pianoforte.

L’11 dicembre avrà luogo La vie de Claude, il secondo concerto “francese” eseguito da Franco Vito Gaiezza e dedicato a Claude Debussy.

Il 18 dicembre si apre una finestra sulla musica lirica con il tenore Nicola Pisaniello, accompagnato al pianoforte da Onofrio Claudio Gallina.

A completamento della rassegna, due concerti per pianoforte a 4 mani con il giovane duo agrigentino formato da Giuseppe e Alessio Francolino, nella serata di mercoledì 22 dicembre, e lo storico duo pianistico palermitano formato da Onofrio Claudio Gallina e Andrea Vizzini che si terrà mercoledì 29 dicembre, in attesa del nuovo anno.

L’ingresso prevede un biglietto per posto unico di € 8 (ridotto a € 4 per coloro che contribuiranno alla raccolta fondi #Sostieni il progetto BallarArt promossa da Ballarò significa Palermo d’intesa con Ars Nova), ed è acquistabile online all’indirizzo www.liveticket.it/arsnovapa.

Sulla base della vigente normativa, l’accesso è consentito solo ai possessori di Green Pass.

Informazioni al sito www.arsnovapa.it e tramite la mail arsnovapa@virgilio.it.

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox


Pubblicità




Pubblicità



Palmares

Pubblicità