• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Sport > Roma Formula E: tutto pronto per il Gran Premio a zero emissioni

Roma Formula E: tutto pronto per il Gran Premio a zero emissioni

L’appuntamento per tutti gli appassionati di motori è per sabato 13 aprile. Torna sulle strade della Capitale il campionato mondiale di Formula E dedicato alle monoposto elettriche. Anche quest’anno sul circuito dell’Eur i bolidi elettrici sfrecceranno silenziosamente senza emissioni di gas all’insegna della velocità, dell’innovazione tecnologica e della mobilità sostenibile

È iniziato il conto alla rovescia per tutti gli appassionati di motori in vista del Gran Premio dedicato alle monoposto elettriche che si disputerà a Roma sabato 13 aprile. Dopo il successo dello scorso anno, torna sulle strade della Capitale il campionato mondiale di Formula E.

Un Campionato che nel corso degli anni ha riscosso un successo crescente, sia dal punto di vista mediatico che economico rappresentando, di fatto, la competizione automobilistica del futuro dedicata alle monoposto spinte unicamente da motore elettrico con prestazioni che arrivano a superare i 200 chilometri orari senza emissioni nel rispetto dell’ambiente.

Per la città di Roma si tratta della seconda edizione del campionato mondiale di Formula E, la settima tappa prevista nel calendario della stagione 2019 che ha preso il via il 15 dicembre 2018 per terminare il 14 luglio 2019.

Tutto pronto, dunque, per ospitare le monoposto che si daranno battaglia sul tracciato ricavato nel quartiere dell’Eur immerso tra i monumenti e luoghi storici della città: i bolidi elettrici sfrecceranno silenziosamente senza emissioni di gas all’insegna della sostenibilità ambientale.

Il tracciato è uguale a quello dello scorso anno: 2.84 km nell’iconico e moderno quartiere dell’EUR con partenza e arrivo fissato in Via Cristoforo Colombo.

Si preannuncia un Gran Premio pieno di emozioni grazie anche alle tante novità introdotte quest’anno. Si potranno ammirare le vetture Gen2, seconda generazione di veicoli di Formula E, più potenti e con maggiore autonomia, ovvero con batterie che consentiranno di evitare di dividere la gara in due manche come avveniva nella scorsa stagione. A rendere, inoltre, la competizione ancor più affascinante è la presenza in gara di piloti eccellenti come Felipe Massa, Pascal Wehrlein, Stoffel Vandoorne e Sebastien Buemi, tutti con un passato in Formula Uno.

Anche quest’anno a far da cornice all’evento l’Allianz E-Village, la zona dedicata all’innovazione, all’esplorazione e all’intrattenimento. Uno spazio in cui gli appassionati possono conoscere meglio il mondo del campionato ABB FIA Formula E, incontrare i piloti e sfidarli nella E-Race presso la Gaming Zone e ancora scoprire le nuove tecnologie nell’Allianz Explorer Zone, far divertire i più piccoli nella Kids Zone o gustare delle prelibatezze alimentari nella Taste Zone.

Formula E, il calendario della stagione 2018/2019

  • 15 dicembre 2018 - Riyad
  • 12 gennaio 2019 - Marrakech
  • 26 gennaio - Santiago
  • 16 febbraio - Città del Messico
  • 10 marzo - Hong Kong
  • 23 marzo - Sanya (Cina)
  • 13 aprile - Roma
  • 27 aprile - Parigi
  • 11 maggio - Monaco
  • 25 maggio - Berlino
  • 9 giugno - Zurigo
  • 13/14 luglio - New York

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità