• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Perché la destra fascista non può essere femminista

Perché la destra fascista non può essere femminista

Che femminismo del cavolo é quello che vuole le case chiuse, che considera le donne avversarie scimmie o bambole gonfiabili,le donne migranti esseri inferiori, indegne di tutela perché “prima le donne italiane “?


Come si può conciliare la difesa delle donne, e una politica che le abbandona nelle strade delle nostre città esponendole a pericoli rischi ed insidie, che legittima lo stupro, la violenza e la tortura nei lager libici?

Dov'è il femminismo in una legge che mentre prevede il codice rosso e, con il decreto sicurezza, rende impossibile alle donne migranti di utilizzarlo?

Dove è il femminismo nel decreto Pillon, che butta nella spazzatura l’autodeterminazione della donna su separazione e affido dei figli, rendendola subalterna all’uomo e compromettendo gravemente i diritti dei minori nelle relazioni affettive e nella vita quotidiana"?

No! questa destra non può essere femminista. E anche se la Buongiorno, ministro di questo governo, va in tv a mostrare la sua sensibilità personale al problema delle donne, resta il fatto la sua legge e quella di Pillon sono cerotti sporchi, che non cicatrizzano, ma infettano una ferita ancora aperta.

Pillon scardina alcune conquiste della donna, strappate con lacrime e sangue in tanti anni di lotta. La signora Buogiorno si affanna a dimostrare che la destra, questa destra è femminista. Signora Buongiorno il femminismo non e un faldone giudiziario, la lotta al femminicidio, la difesa della donna nelle aule giudiziarie, non è un capitolo che si può leggere da solo.

Il femminismo è un sistema della donna che subisce, ma anche della donna che lotta per i suoi diritti, della donna da un’impronta alle attività manuali intellettuali manageriali politiche economiche in cui è impegnata. Un sistema che affonda le sue radici, certo nella realtà psico fisica della donna, ma anche nei principi di uguaglianza e solidarietà.

Per questo il femminismo è un valore legato ai principi democratici, che non ha graduazioni.
Chi è femminista può essere solo democratico. Certamente non può militare in partiti che simpatizzano per regimi autoritari.

 

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità