• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Forconi: le testimonianze di chi è stato costretto ad aderire al (...)

Forconi: le testimonianze di chi è stato costretto ad aderire al Movimento

Nominati i referenti territoriali del Movimento dei Forconi. Tutti di estrema destra. E fioccano anche le denuncie dei commercianti: "Ci obbligano a chiudere minacciandoci"

Chi critica il Movimento dei Forconi è un comunista. Chi critica il Movimento dei Forconi è amico della "casta" dei politici, se non addirittura colluso. Chi critica il Movimento dei Forconi è un venduto. Chi critica il Movimento dei Forconi non sta dalla parte dei contadini, dei camionisti, degli allevatori.

Questo è quello che sta accadendo a tutti coloro che vogliono vederci chiaro e, al di là della simpatia "epidermica" per la lotta di migliaia di lavoratori, cerca di comprendere se ci siano lati oscuri dentro un Movimento che sta bloccando la Sicilia da giorni, ma che minaccia di risalire l'Italia come un'onda. Un movimento che ha più volte dichiarato di essere apartitico e apolitico.

Non c'è giorno che non vengano a galla nuove vicende. Ai lettori la facoltà di decidere se siano un bene o un male, noi ci limitiamo a riportare i fatti. 

Che dietro il Movimento dei Forconi ci sia Forza Nuova è ormai noto a tutti. Il partito di estrema destra ha sposato in pieno la causa dei manifestanti ed ha trovato nella protesta un grande motivo di slancio. Siamo sicuri che solo una minuscola parte dei camionisti, contadini, allevatori abbia simpatie "neofasciste", tuttavia è bene spiegare che la testa del movimento è, senza dubbio, segnata. Infatti nei giorni scorsi Antonella Morsello, militante di Forza Nuova e figlia di Martino, leader del movimento, ha nominato i referenti territoriali per Calabria, Puglia e Lazio. Una piccola indagine di "ViolaPost" tra le pagine facebook del movimento ha scovato nomi e foto di questi personaggi. Per la Calabria si tratta di Umberto Mellino, per il Lazio Antonio Mariani (responsabile Agricoltura di Forza Nuova Frosinone)E infine di Fabiano Fabio per la Puglia (nella foto in basso). Sono tutti militanti o simpatizzanti di Forza Nuova.

Questi sono i fatti. I referenti territoriali sono stati eletti democraticamente dai manifestanti? Con quali criteri ne è stata decisa la nomina? Ed è solo un caso che appartengano tutti alla destra estrema?

Ma c'è anche dell'altro. Come è noto in molte città della Sicilia è quasi impossibile riuscire a trovare un negozio aperto: panetterie, bar, fruttivendoli hanno chiuso le saracinesche. Ci è stato raccontato che è avvenuto spontaneamente, che ogni titolare ha liberamente deciso di chiudere per partecipare alla protesta. Ebbene, sembra che non sia del tutto vero: alcuni quotidiani siciliani stanno raccontando l'altra faccia della medaglia. Ctzen, ad esempio, scrive: 

"Bisognerebbe essere ciechi per non accorgersene". Così rispondono dalla centrale operativa dei carabinieri di Augusta alle presunte infiltrazioni mafiose nelle proteste che in questi giorni stanno bloccando laSiciliaLentini, in provincia di Siracusa, "sembra un paese fantasma", racconta chi ci vive. Difficile anche trovare un panificio aperto. Tutti i negozi sono chiusi e spesso non per scelta. Un paese vuoto e isolato, considerato il blocco autostradale in entrata e i consistenti rallentamenti in uscita. E lo stesso succede nel Catanese, a giudicare dalle segnalazioni portate ieri al viceprefetto vicario etneo da Riccardo Galimberti, presidente di Confcommercio Catania. ”Le squadre stanno girando. E’ questo che raccontano i commercianti intimiditi", dice.

Insomma, non si è neppure liberi di decidere se manifestare oppure no. Alcuni commercianti hanno dichiarato: "Come potrei rifiutarmi? In città girano squadre con i motorini, controllano i negozi ancora aperti e poi chiamano rinforzi e arrivano in gruppo a ordinarti di chiudere". Alle forze dell'ordine sono arrivate decine di segnalazioni di minacce. 

Ma tra le testimonianze raccolte ne riportiamo una. Naturalmente non riveleremo da chi per tutelarne la sicurezza: 

Sono un produttore agrumicolo siciliano. In questi giorni, nel pieno della stagione delle arance, anziché a raccogliere sono al computer a mandare appelli affinché si aprano gli occhi su ciò che sta succedendo qui. Vi scrivo da Lentini, provincia di Siracusa. Eravamo al corrente dei blocchi imminenti già dalla settimana scorsa. A differenza di noi la maggior parte della popolazione era assolutamente ignara e questo ad ulteriore riprova del fatto che il fenomeno non nasce come popolare. Lunedì sono cominciati i blocchi. Qui a Lentini ne sono stati organizzati parecchi, almeno 4 sulle principali vie d'accesso del paese. Tutti i mezzi commerciali anche semplici macchie furgonate sono stati costretti a fermarsi e a dimostrare solidarietà al movimento abbandonando il mezzo. Ho passato un po' di tempo ad osservare questi blocchi, non c'era ovviamente nessuna facoltà nel poter scegliere di aderire o meno. I toni ed i modi erano semplicemente intimidatori, in una maniera che nessun siciliano che voglia campare cent'anni potrebbe mai fraintendere. Un ragazzo africano venditore ambulante, che evidentemente non conosce bene questi codici comportamentali è stato circondato, gli hanno aperto gli sportelli è fatto capire in maniera poco velata cosa doveva fare. La sua macchina è ancora parcheggiata lì. I blocchi non si sono limitati a sequestrare i mezzi, ma hanno fatto opera di indottrinamento. Ciascun autista veniva informato dei motivi della protesta che doveva ovviamente condividere. Mio padre ha avuto qualche piccola obbiezione da fare. Quando gli è stato detto che l'indomani avrebbero impedito anche la libera circolazione dei mezzi ad uso civile, lui ha obbiettato che mia madre avrebbe dovuto fare delle visite mediche e loro gli hanno risposto che in tal caso avrebbe dovuto esibire il certificato medico. Quando mio padre ha reagito dicendo che non solo questo sistema di protesta era sbagliato, ma semplicemente folle, è stato costretto ad accostare fino a nuovo ordine. Dopo mezz'ora è potuto ripartire. Da ieri squadracce di individui poco raccomandabili girano intimando a ciascun esercente, artigiano, ecc.. di chiudere l'attività pena ritorsioni. Ieri, la panettiera, quando sono entrato in panificio aveva le mani tremanti: "mi hanno detto che se quando tornano trovano aperto spaccano tutto". Idem in molti altri esercizi, "scusate , ma ci hanno fatto chiudere per sciopero".

Questa è la situazione. Fino a quando si crederà che il Movimento dei Forconi è composto solo da lavoratori giustamente inferociti?


I commenti più votati

  • Di (---.---.---.61) 20 gennaio 2012 15:00

    sono un siciliano, è vergognoso quello che ha scritto nell’articolo. Non c’è nessuna mafia dietro, la protesta è nata dal basso e nessuno ê stato obbligato a partecipare o a chiudere le proprie attività. 

    Lei sta gettando benzina sul fuoco, e nascondendo una realtà, lei si dovrebbe dimettere. Qui siamo arrivati al punto che paghiamo le tasse o sfamiamo le nostre famiglie. si vergogni!
  • Di (---.---.---.151) 20 gennaio 2012 13:55

    Sono una lentinese....non è vero affatto che Lentini sembra un paese fantasma....i panifici oggi sono aperti, le farmacie pure ed anche tantissime altre attività nonchè i centri commerciali...certo qualcosa nei banchi dei supermercati manca ma non moriremo certo di fame. I pochi che si lamentano sono quelli che stanno bene e che quindi questo "disordine" (per loro) è solo un fastidio.....

  • Di (---.---.---.238) 20 gennaio 2012 15:55

    ripubblico:

    Lo stile è tipico delle proteste di reggio calabria dei boia chi molla di chiara matrice fascista.

  • Di (---.---.---.147) 20 gennaio 2012 15:33

    Era ora che qualcuno scrivesse la VERITA’...i negozianti che vogliono aprire vengono minacciati.....e questa protesta fascista e mafiosa è VERGOGNOSA...la verità è che stanno preparando la prossima campagna politica regionale, strumentalizzando le persone....

Commenti all'articolo

  • Di (---.---.---.151) 20 gennaio 2012 13:55

    Sono una lentinese....non è vero affatto che Lentini sembra un paese fantasma....i panifici oggi sono aperti, le farmacie pure ed anche tantissime altre attività nonchè i centri commerciali...certo qualcosa nei banchi dei supermercati manca ma non moriremo certo di fame. I pochi che si lamentano sono quelli che stanno bene e che quindi questo "disordine" (per loro) è solo un fastidio.....

    • Di (---.---.---.191) 20 gennaio 2012 18:03

      dal Friuli un solo commento, BRAVI, avete fatto quello che qui al nord non abbiamo il coraggio di fare: passare dalle parole ai fatti.-
      Bravi, se la Vostra è una protesta popolare mi auguro che contagi l’Italia intera.-

  • Di (---.---.---.61) 20 gennaio 2012 15:00

    sono un siciliano, è vergognoso quello che ha scritto nell’articolo. Non c’è nessuna mafia dietro, la protesta è nata dal basso e nessuno ê stato obbligato a partecipare o a chiudere le proprie attività. 

    Lei sta gettando benzina sul fuoco, e nascondendo una realtà, lei si dovrebbe dimettere. Qui siamo arrivati al punto che paghiamo le tasse o sfamiamo le nostre famiglie. si vergogni!
  • Di (---.---.---.59) 20 gennaio 2012 15:12

    rieccoci con la politica del terrore...nessuno minaccia nessun’altro. A Palermo tutto si svolge, si con tutti i disagi che ne conseguono, ma con assoluta libertà... E’ proprio questo genere di finto clamore, la minacce la violenza, la cosa di cui molti siciliani sono stanchi...stanchi davvero.

  • Di (---.---.---.107) 20 gennaio 2012 15:14

    non rivelate da chi perchè ve lo siete inventato

  • Di (---.---.---.107) 20 gennaio 2012 15:17

    ma se i politici hanno sempre comperato i voti dai mafiosi,improvvisamente si schierano contro di loro? Siete patetici,i soliti comunisti.......

  • Di (---.---.---.147) 20 gennaio 2012 15:33

    Era ora che qualcuno scrivesse la VERITA’...i negozianti che vogliono aprire vengono minacciati.....e questa protesta fascista e mafiosa è VERGOGNOSA...la verità è che stanno preparando la prossima campagna politica regionale, strumentalizzando le persone....

    • Di (---.---.---.153) 20 gennaio 2012 15:46

      Potrebbe essere anche vero che tra i dimostranti vi siano delle persone poco raccomandabili, tuttavia vi prego di non fare il grandissimo errore di marchiare questa protesta come una protesta politica. Sarebbe un clamoroso errore!! La gente qui è veramente alla fame, altro che destra, sinistra e forza cetrioli ... è la fame che sta portando a questa protesta null’altro!!

  • Di (---.---.---.238) 20 gennaio 2012 15:52

    perchè il commento non viene publicato?

  • Di (---.---.---.238) 20 gennaio 2012 15:55

    ripubblico:

    Lo stile è tipico delle proteste di reggio calabria dei boia chi molla di chiara matrice fascista.

  • Di (---.---.---.103) 20 gennaio 2012 16:01

    Io sono siciliana e sinceramente una manifestazione così civile non si è mai vista! Non c’è nessuno mafioso con questa rivolta! Una volta che noi ci facciamo sentire siete sempre pronti a giudicare? Non giudicate se non vivete la situazione drastica! Ci sono operai che prendono 800€ al mese e devono pagare: acqua,luce,gas,immondizia,tasse,ici,mutuo,fare la spesa e mantenere una famiglia. I siciliano non possono vivere più! Se poi voi non sentite la crisi vuol dire che state bene ma non giudicate le situazioni altrui perché non vi ci trovate dentro! E per piacere dite la verità,NON METTEVI A SCRIVERE CAZZATE CAMPATE IN ARIA.!

    • Di (---.---.---.253) 20 gennaio 2012 17:20

      SONO PIENAMENTE D’ACCORDO, CHI NON è STATO A MANIFESTARE NON Può GIUDICARE, HO VISTO SOLO LAVORATORI E IMPRENDITORI ONESTI (ALTRO CHE MAFIOSI!) STUFI DI ESSERE MALTRATTATI DAL GOVERNO.

      Ci sono negozianti che non partecipano e criticano, ma questi non fanno lo scontrino!!
      é bello vincere facile, 
      ma per favore 
      UN SALUTO A TUTTI
    • Di (---.---.---.23) 20 gennaio 2012 18:54

      Credo che ognuno di noi che rivendica un diritto calpestato e manifesta a testa alta e dice basta io non ci sto !!!!!!!!!!!!! qualcuno lo interpreta diversamente pasienza allora si vede che non ha capito una mazza.
       Ci lamentiamo sempre ma non si ha il coraggio di reagire oggi la magior parte di noi Siciliani ha voluto partecipare democraticamente a questa manifestazione senza nessuna imposizione !!!!!!!!! siamo andati da soli a protestare un diritto negato, non sto qui a elencare quali !!!!!!!!!!! sappiamo tutti il motivo di questa protesta, La Sicilia e’ fatta di grandi lavoratori con le proprie idee con la propria dignita’ scende in piazza per ricordare a questa classe politica di fare molti passi indietro, e di dare valore alla Sicilia in quanto tale e non continuare una posizione di repressione , di vessazione nei confronti di noi cittadini Siciliani.
      Spero che ognuno di noi scelga il buon senso e rifletta sulle scelte che fa’ per un bene comune.  

  • Di (---.---.---.160) 20 gennaio 2012 16:03


    le larve della politica escono sempre fuori quando c’è qualcosa su cui speculare.
    non vorrei che queste sporche presenze inquinino i motivi di una protesta giusta e importante. 
    la politica è cosa dei cittadini, contro qualsiasi rappresentanza inadeguata a risolvere i problemi reali del paese e globali.
    forza, anche dalla sicilia, riprendiamoci le nostre vite.






  • Di (---.---.---.238) 20 gennaio 2012 16:06

    vorrei solo capire che razza di protesta è questa che impedisce alle persone di comprare il pane il latte o di circolare liberamente etc... ??? Se qualcuno me la spiega!!!

  • Di (---.---.---.238) 20 gennaio 2012 16:12

    non è che un anno fa la situazione fosse migliore. Per curiosità quando si voterà per il consiglio regionale?

  • Di (---.---.---.152) 20 gennaio 2012 16:23

    CREDIBILITA’ DI QUESTO SITO = 0 (ZERO)

  • Di Davide Falcioni (---.---.---.123) 20 gennaio 2012 16:25
    Davide Falcioni

    ad ogni modo in questo video vi è l’ennesima conferma che Forza Nuova è presente,, massicciamente, nel Movimento dei Forconi. http://video.sky.it/news/cronaca/sciopero_tir_intervento_a_sky_tg24_di_mari ano_ferro/v108475.vid


    Mariano Ferro, uno dei leader del movimento, rivela: "stiamo andando alla polizia postale a denunciare questi signori di Forza Nuova. Noi ci siamo trovati in mezzo gente di Forza Nuova che non aveva bandiere ma si è messa tra di noi. Questa speculazione non è possibile e ci sta dando fastidio enormemente". 

  • Di (---.---.---.253) 20 gennaio 2012 17:10

    Salve, non so cosa succede di preciso al resto della sicilia, io sono di Pozzallo RG, qui nessuno è stato minacciato a partecipare, io stesso ho partecipato e mi piace farlo pacificamente, qui i negozi sono stati invitati a partecipare, ma quasi nessuno lo ha fatto, mentre nei paesi limitrofi il 90% dei negozi a chiuso spontaneamente, ho visto solo lavoratori e dite partecipare alla manifestazione,


    A Pozzallo e stato cosi.

    Un saluto a tutti.
  • Di (---.---.---.166) 20 gennaio 2012 17:26

    che vergogna. scrivere articoli di questo tipo senza essere sul posto e pontificare. il pregiudizio ideologico è tipico dei pensieri deboli e totalitari. il movimento siciliano è cosa molto complessa e non riferibile ad una sola parte politica. Falcioni non si smentisce mai ed insiste nel deformare la realtà. un’altro dei tanti pennivendoli in circolazione, concludo dicendo che io sono orgogliosamente antifascista.

  • Di (---.---.---.64) 20 gennaio 2012 18:24

    Premesso il mio essere totalmente apolitico ! Che questo sia recepito dagli scriventi forte e chiaro ! Premesso pure che le brave e le cattive persone sono presenti ovunque, quasi fin dentro casa, ove ancora abbiamo il potere di decidere chi far entrare e chi no.
    Con il mio pensiero totalmente apolitico ed apartitico mi sento di esprimere liberamente quanto segue :
    Questo sito o comunque chi ha scritto l’articolo, ha dei palesi pensieri di estrema sinistra.
    Si sta tentando in tutti i modi di destabilizzare una manifestazione "pulita" solo perchè non si è riusciti da nessuna parte (dx sx centro ecc..) ad accaparrarsi il patrocinio.
    Aggiungo che chi muove delle accuse solo sul web ed al solo scopo di tentare di distogliere l’attenzione pubblica da un evento importante, non solo per la regione Sicilia, ma per l’intera Nazione, invece di star dietro un pc a polemizzare, vada pure in strada a dirlo alle famiglie intere di manifestanti queste cose. Non lo farà mai.... Rischierebbe veramente grosso !
    Concludo con un appunto.... La ciliegina sulla torta... In quale scuola, le lezioni di storia, hanno dato ad intendere che mafia e fascismo possono coesistere ??? Signori miei.... Cerchiamo quanto meno di essere più credibili...
    La sinistra accusa la destra di manipolare la manifestazione. La destra accusa la sinistra di far la stessa cosa.... I viola oggi dicono che è sinistra, ieri dicevano che è la destra, l’altro ieri dicevano che lo sponsor è la mafia.... Azz... se io fossi un politico e mi si accusasse di sponsorizzare un evento di una simile portata, ne sarei ben felice, non emetterei certo comunicati stampa che smentiscono dette voci....
    Questo è un chiaro esempio di come alle spalle non ci sia proprio nessuno. Che quelle che girano sono solo un mucchio di fesserie e montature e chi le amplifica ha il solo interesse di provocare la brava gente perchè quanto accade lo/li infastidisce !
    Ma tant’è che lo sappiamo bene... Politici e politicanti, come api sul miele quando c’è da provare a raccogliere qualche consenso ! VERGOGNA !

    P.S. : RIGUARDO ALL’INTERVISTA DI CUI PUBBLICATE IL FILMATO.... E UN BEL TAROCCO
    GIA’ BEN SPUTTANATO.
    DALLE MIE PARTI (SONO SICILIANO) MAI SENTITO UN PRODUTTORE AGRICOLO/AGRICOLTORE/CONTADINO PARLARE IN QUESTO MODO, ECCEZION FATTA PER CHI E’ A CAPO DI GRANDI IMPRESE. E SE PROPRIO VI PUO’ INTERESSARE, LENTINI, E’ IN PROVINCIA DI SIRACUSA E NON DI CATANIA !!! SUGGERITELO A RAINEWS.
    GRAZIE COMUNQUE PER LO SPAZIO.

  • Di (---.---.---.238) 20 gennaio 2012 18:57

    Fateci capire invece di parlare per slogan triti e ritriti per noi che non viviamo in Sicilia.
    Ma la protesta da chi è partita? questo movimento da dove nasce? ammenochè si sono incontrati 4 amici al bar e hanno deciso di cambiare il mondo....

  • Di (---.---.---.20) 20 gennaio 2012 19:13

    Un grande vafanculo all’autore del articolo; fazioso, falso e imbecille...

  • Di (---.---.---.191) 20 gennaio 2012 19:18

    Non so perché ma tassisti e"forconi" mi ricordano tanto i disordini cileni degli anni ’70 degli autotrasportatori, che misero la parola "fine" al governo democratico di Salvador Allende e provocarono la presa del potere da parte del dittatore militare Pinochet!

  • Di (---.---.---.101) 20 gennaio 2012 19:28


    io credo che strumentalizzare un evento cosi giusto pacifico e libero sia da coglione...........e come sempre voi cronisti vi autocertificate COGLIONI con questi articolo....... SCIAVI DEL SISTEMA

  • Di (---.---.---.238) 20 gennaio 2012 19:48

    altro che forcone a questi interessano le poltrone!!!!
    dai che tra un anno si vota,strumentalizzate a più non posso!!!!

  • Di (---.---.---.45) 20 gennaio 2012 19:49

    Vergogna il movimento in questione fa schifo e la’rticolo di TZETZE e’ veritiero.. Davanti alla trasmissione TV Porta a Porta il forcaioli hanno fatto una ’mala cumpassa’. Non hanno neanche un leader che sa mettere uno dopo l’altra due parole.

  • Di (---.---.---.215) 20 gennaio 2012 20:03

    la sicilia ha dei privileggi che solo le regioni a statuto speciale hanno ,dovrebbe stare meglio di tutte le altre regioni , vedi il trentino e la val d’aosta , del vs getttito fiscale solo il 10 % viene dato allo stato italiano ,chi se li mangiqa i vs soldi se non la mafia e la politica ripulitevi voi prima . sono 40 anni che votate prima dc e poi il fi e pdl e udc tutti partiti collusi cn la mafia . come mai non avete cominciato a protestare 3 o 4 mesi fa , non credo che i problemi siano nati adesso.Visto che siete una regione autonoma ripulitevi purgatevi prima voi e poi la vs ricetta la potete esportale sulla penisola,

  • Di (---.---.---.227) 20 gennaio 2012 21:02

    Ragazzi, voi che imbastardite le vostre proteste contro questo giornalista abbastanza precario, cercate di fare luce informandovi sulla realtà dei fatti. Un giornalista che scrive, non lo fa per puro passatempo. Dietro ci sono approfondite raccolte di informazioni che disegnano il quadro dell’articolo. Abbiate, dunque, la bontà di trovare in rete la vera informazione,abbandonate le idiozie che la tv fornisce. Fatevi furbi e scoprirete quanta MERDA c’è in questo paese. I fascisti che "manifestano" fanno solo ridere. E’ vero che la sinistra non ha avuto la forza necessaria per raddrizzare la via, ma è altrettanto vero che dall’altra parte, in questi ultimi tempi, siano accadute faccende a dir poco eque, privilegiare i ricchi lasciandoli dormire sogni tranquilli e tartassando i disgraziati lavoratori. E purtroppo la povertà mentale che si è scagliata in questo spazio è il risultato di questi tempi.

  • Di (---.---.---.45) 20 gennaio 2012 23:21

    Comunque sarebbe molto auspicabile se qualcuno che ha preso parte alla protesta in SIcilia scrivesse dei resoconti molto dettagliati. Privi di slogan e privi di "riprendiamoci il presente" et similia. Il fenomeno apparentemente sembra molto molto complesso e nel resto d’Italia regna l’incertezza quando non lo stereotipo. Gli unici che possono spiegare qualcosa siete voi che ne fate parte: piuttosto che prendervela con l’articolista scrivete voi un articolo dove venga spiegato PER BENE e ESTESAMENTE cosa succede, da dove questo è nato, quando e in che modo, chi è coinvolto, quali sono i metodi e gli obiettivi della protesta, quali le mosse avvenute e quali quelle successive.

  • Di (---.---.---.120) 21 gennaio 2012 01:54

    Che gli articoli li scriva gente che è stata sul campo. Strumentalizzazione c’è ed è tutta in questo articolo. Nel mio paese sono scesi in molti in campo, chi a voluto lavorare non è stato costretto a non farlo (il primo io ho lavorato) ma come tutti e sottolineo TUTTI appoggio pienamente la protesta e vi partecipo (saltuariamente). Chi ha un lavoro rischia di perderlo o di fallire, chi cerca un lavoro continuerà a cercarlo fino alla pensione (se ci arriva alla pensione), a momenti l’oro costa meno dei carburanti, gli unici termini per definire nuove tasse che restano: INC; UL; ATI gli altri sono stati usati tutti (IVA,ICI,IMU,TARSU,INPS,INAIL,ACCISE ecc ecc), i nostri figli nasco già indebitati senza aver messo nessun mutuo (chi ha orecchie da intendere intenda). Gli unici che se la passano bene sono BANCHIERI; POLITICI E MAFIOSI (che poi non sò cosa cambi). Protestare?? no. quale sano di mente protesterebbe?? chi lò fà è pazzo, rischia di essere infangato da falsi giornalisti che gli danno del mafioso e fascista. Continiamo a farci "sodomizzare" fin quando non finisce la vesellina, in futuro ci diranno che simo stati masochisti che siamo stati un popolo che si è sottomesso da solo che siamo stati gli artefici di un futuro di merda (ma mai che siamo stati fscisti o mafiosi). Nella speranza che l’ignoranza non prenda il sopravvento, VIVA L’ITALIA VIVA LA SICILIA VIVA PAOLO BORSELLINO CHE COME SICILIANO FORSE OGGI SAREBBE SCESO IN PIAZZA ANCHE LUI (contro la mafia e politica e la disinformazione).

  • Di antimoderno (---.---.---.186) 21 gennaio 2012 08:10
    antimoderno

    Non vivo in Sicilia e non so giudicare. Ma mi fa ridere la "sinistra" che ora invidia la "destra" perchè questi ultimi portano in piazza la gente e loro no....ah ah ah ah

  • Di (---.---.---.143) 21 gennaio 2012 11:10

    Avete eletto in Sicilia una marea di deputati e senatori del Pdl, se avete le palle andate a prenderli a casa CA..O.

  • Di Francesco Sellari (---.---.---.130) 21 gennaio 2012 11:18
    Francesco Sellari

    "Forza Nuova si sta approfittando del fatto che la grande stampa e la televisione hanno deciso di oscurarne da mesi tutte le attività. Questo ci ha permesso di lavorare silenziosamente lontano dai riflettori in quel mondo sociale fortemente penalizzato dagli ultimi governi la cui continuità nello stritolamento delle categorie è evidente. Il mondo della terra e quello dei padroncini e dei tassisti è filosoficamente vicino a FN.
    La nostra analisi ideologica è che il mondo liberalmarxista (purtroppo esiste ancora questa categoria) odia quelle categorie e le vuole morte, mentre noi vediamo in queste categorie, nella protezione dei corpi intermedi, nella rinascita del mondo della terra in particolare, il cuore della prossima Rivoluzione".
    Analisi di Roberto Fiore, leader di FN
    http://www.fascinazione.info/2012/0...

  • Di (---.---.---.119) 21 gennaio 2012 12:24

    GLI UNICI DA DENUNCIARE SONO GLI AUTORI DI QUESTO INFAMANTE ARTICOLO, IO PERSONALMENTE MI MUOVERò PER SEGNALARLO ALLE AUTORITà. SONO IMPOSTURE CHE INFAMANO UN INTERO POPOLO SICILIANO! VERGOGNATEVI, VOI SIETE I VERI NEMICI DELLA LIBERTà

    • Di Francesco Raiola (---.---.---.232) 21 gennaio 2012 15:22
      Francesco Raiola

      "  IMPOSTURE CHE INFAMANO UN INTERO POPOLO SICILIANO!" Nessuna impostura. Su questo sito se n’è parlato per giorni. Ci sono stati articoli di cronaca (a favore della protesta), altri di commento, altri con testimonianze (come questo). Anche quelli più critici sottolineavano come quella criticità non fosse contro tutti quelli che protestavano o contro la Sicilia (l’intero popolo, poi mi spiega chi può permettersi di parlare a nome di un intero popolo), ma contro una parte (piccola? Grande?) che aveva lasciato che si mettesse un cappello politico a una protesta nata come apolitica e apartitica. Non è compito nostro appoggiare o meno una protesta ma raccontare i fatti. E "i fatti", spesso, non hanno un unico punto di vista

    • Di Francesco Sellari (---.---.---.130) 21 gennaio 2012 23:50
      Francesco Sellari

      ma poi: "segnalare alle autorità".... ma che state a di? quale sarebbe il reato? diffamazione ai danni di chi? vengono linkati altri siti, e c’è un video di rainews: dobbiamo citare tutti in giudizio?

      p.s.: "i nemici della libertà"... mi suona familiare

  • Di (---.---.---.132) 21 gennaio 2012 14:01

    io direi di chiudere le porte della sicilia noi abbiamo tutto perchè dobbiamo farci comandare da roma non possiamo fare uno stato autonomo coma la republica di san.marino?

  • Di (---.---.---.169) 22 gennaio 2012 10:34

    QUESTA E’ UN’INTERVISTA PILOTATA E MANOVRATA DAL GOVERNO LADRO.

    VOGLIONO METTERCI GLI UNI CONTRO GLI ALTRI. SVEGLIATEVI, E APPOGGIATE COLORO CHE CI METTONO LA FACCIA ANCHE PER IL VOSTRO INTERESSE, APPOGGIAMOLI ANCHE SOLO CON LA NOSTRA PRESENZA. 

  • Di (---.---.---.48) 22 gennaio 2012 18:17

    tu sei un genio

  • Di (---.---.---.50) 23 gennaio 2012 15:21

    vedere su Wikipedia:
     Golpe cileno del 1973

  • Di (---.---.---.74) 23 gennaio 2012 23:03

    Molto molto interessante......... http://www.youtube.com/watch?v=qVxZ...

  • Di (---.---.---.49) 6 febbraio 2013 09:52

    preoccuparsi per qualche gg di protesta da parte di gente stanca di questo sistema che uccide .. ritrovandosi si sono esaltati un po’ e avranno anche sbagliato . ma dopo 2 settimane nn rimane niente quello che rimane è il sistema corrotto ... Ma d’altronde i piu’ esaltati in quest mondo sono gli uomini "dai poteri forti" che corrompono la politica , la magistratura ecc ecc.... LENTINI è un paese da mettere sOTTO TORCHIO , la nn sicurezza cè sempre perche’ le forze dell’ordine qui nn esistono e abusano del loro potere soprattutto per speculare e la vera delinquenza dilaga ..... I TUTORI DELL’ORDINE DI QUESTO PAESE NN SONO ALTRO CHE DEI CRIMINALI + ORGANIZZATI e manipolati DA CHI LA SA LUNGA PIU’ DI LORO ....... LE COSE DA DIRE SONO TANTE PER CHI COME ME HA VISTO CON I PROPRI OCCHI LO SCEMPIO CHE SI VIVE A LENTINI!!!!!!!! MA PER ORA MI FERMO QUI !!!!

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox







Palmares